Tari 2020 Novate Milanese

Tari
Tari

Approvate le nuove tariffe Tari. Calano leggermente rispetto l’anno 2019.  E’ successo mercoledì sera durante il Consiglio comunale di Novate. Caratteristica della Tari è quella di dover garantire la copertura al cento per cento dei costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti ed è anche caratterizzata da una variabilità legata alle superfici occupate e al numero di occupanti nel caso di utenze domestiche. L’amministrazione comunale parte da un costo del servizio per l’anno 2020 in linea,  se non lievemente inferiore, a quello dell’anno precedente.

Questo  ha permesso, pur nell’applicazione del nuovo metodo di calcolo introdotto per norma da quest’anno, una sostanziale invarianza dei costi in capo alle utenze domestiche, mentre per le utenze non domestiche è stata prevista un’agevolazione per tutte quelle attività che hanno subito chiusure forzate a causa dell’emergenza Covid. Hanno avuto una  riduzione del 25% della parte variabile della tassa. “L’entità di questa agevolazione ammonta a circa 90mila euro – spiega l’assessore alle Finanze, Ornella Frangipane – un valore che è stato assorbito dal bilancio del Comune.

A questo, si aggiunge l’estensione dell’esenzione della Tari per gli ampliamenti di superficie stagionali di tutte le attività commerciali. Il 2020, come noto, è un anno complesso che determina molte situazioni difficili sia per le famiglie che per le imprese a vari livelli. Le attenzioni poste in campo si inseriscono in un percorso di misure attivate dall’amministrazione comunale per venire incontro alle situazioni di fragilità economica e sociale del territorio che, purtroppo, è destinata a far sentire i suoi effetti anche nel 2021”. I cittadini riceveranno gli avvisi di pagamento della Tari a partire dalla metà del mese di ottobre con le seguenti scadenze: 1° rata da pagare entro il 15 novembre e 2° entro il 15 febbraio 2021 con possibilità, a scelta del contribuente, di pagare in un’unica rata entro il 30 dicembre 2020.