Il centenario del Festival di Salisburgo si farà

26-05-2020_il-centenario-del-festival-di-salisburgo
26-05-2020_il-centenario-del-festival-di-salisburgo

Il centenario del Festival di Salisburgo si farà: si apre uno scenario sullo svolgimento della famosa kermesse

Salisburgo è una lunga storia d’amore con la musica e l’eccellenza: dal famoso festival estivo ai luoghi in cui scoprire i segreti della vita di Mozart.

Nel 2020 Il Festival di Salisburgo compie cent’anni. La celebre kermesse, che ogni anno attira migliaia di visitatori nel capoluogo del land austriaco Salisburghese, trasforma la città nel punto di riferimento europeo per la musica e il teatro.

L’edizione di quest’anno prevedeva inizialmente una lunga serie di appuntamenti, oltre 200, dal 18 luglio al 30 agosto. Le nuove norme sanitarie impediscono che il Festival si svolga come previsto prima dello scoppio della pandemia, sia in termini di programmazione che di durata. L’emergenza sanitaria ha modificato il palinsesto, ma non lo spirito con cui questa città si appresta a celebrare l’evento più importante dell’anno.

Nella giornata di ieri, lunedì 25 maggio, il Consiglio di Amministrazione del Festival, ha dichiarato che la tanto attesa centesima edizione può avere luogo, ma con alcune modifiche. Degli spettacoli previsti, circa 90 saranno realizzati a causa delle misure contro il Covid-19. Anche la durata sarà notevolmente ridotta: invece di 44 giorni e 16 location differenti, il Festival si svolgera dall’ 1 al 30 agosto in un massimo di 6 sedi. È stato inoltre deciso che tutti gli appuntamenti previsti quest’anno e cancellati causa pandemia, potranno tenersi nell’edizione del 2021 per la gioia di tutti gli appassionati.