Le pillole letterarie di Gioele Dix: Italo Calvino

Gioele Dix Laila Pozzo-
Gioele Dix Laila Pozzo-

Intellettuale di grande impegno politico, civile e culturale, Italo Calvino è stato uno dei narratori italiani più importanti del secondo Novecento. Nel 1972 pubblicò “Le città invisibili” nel quale ipotizzava un dialogo tra Marco Polo e l’imperatore dei Tartari Kublai Khan, che interrogava l’esploratore sulle città del suo immenso impero.

Ne uscirono cinquantacinque racconti: descrizioni estetiche e allegoriche di alcune città di fantasia, per la maggior parte surreali. Gioele Dix in questo appuntamento letterario propone al suo pubblico: “Isidora”, “Bauci” e “Sofronia”.
“Se c’è una cosa che mi manca in questo periodo è la possibilità di viaggiare, spostarsi, conoscere posti nuovi… e non solo immaginarli! Per fortuna ci sono i libri, per fortuna c’è stato uno scrittore come Italo Calvino che con la penna ha compiuto prodigi trasportandoci altrove, con leggerezza. Oggi vi portò con me in giro per “Le città invisibili” …Buon viaggio!”
Gioele Dix