“Unforgettable”: omaggio a Nat King Cole

Maggie Charlton e Nick The Nightfly
Maggie Charlton e Nick The Nightfly

Imperdibile appuntamento con la musica di qualità, in particolare per gli appassionati di jazz, a Limbiate (Mb): giovedì 26 settembre, nell’antica Chiesa di San Giorgio, in piazza Solari, nel centro storico della cittadina brianzola, è in programma il concerto di Nick The Nightfly, cantante, musicista, compositore e produttore, ma anche celebre voce radiofonica (il suo “Monte Carlo Nights”, sulle frequenze di Radio Monte Carlo, è un programma cult da ormai trent’anni) e direttore artistico del Blue Note di Milano.

Con il progetto “Unforgettable”,  Nick The Nightfly omaggerà Nat King Cole, uno dei più grandi cantanti della musica jazz e pop, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. Morto prematuramente nel 1965, a 46 anni non ancora compiuti, Nat King Cole è tuttavia riuscito a piazzare ben 150 singoli – una cifra sbalorditiva – nella top ten
delle classifiche americane, spaziando dal jazz al rhythm’n’blues fino al pop più
raffinato. Le sue orme sono state seguite dalla figlia Natalie, anche lei cantante di
successo.

Per questo concerto-tributo (inizio live ore 21; ingresso libero fino a esaurimento
posti), organizzato e promosso dal Comune di Limbiate con il contributo di Gelsia,
società municipalizzata di igiene urbana, Nick The Nightfly proporrà un repertorio
antologico, che comprenderà i brani più noti di Nat King Cole, a partire da
“Straighten Up and Fly Right” fino a “Pretend”, “Mona Lisa”, “Love” e molti altri.
Nick sarà affiancato dalla splendida voce di Maggie Charlton per ricreare alcuni
dei duetti di Nat King Cole con la figlia Natalie, come “Unforgettable” e “Route 66”.

La direzione musicale del concerto è affidata a Gabriele Comeglio, tra i più
importanti e apprezzati sassofonisti italiani e autore degli arrangiamenti (nonché
direttore della Monte Carlo Nights Orchestra, la big band con cui Nick The Nightfly
ha pubblicato i cd “Live At The Blue Note”, “The Devil” e “Swing & Sing Live” e ha
partecipato a innumerevoli festival in Italia e all’estero), coadiuvato per l’occasione
da un settetto composto da importanti nomi del jazz italiano, a cominciare dal
trombettista Emilio Soana.