A Bollate il progetto Tagesmutter

Comune Bollate
Comune Bollate

Conciliare vita familiare e lavorativa? Rientrare nel mondo del lavoro anche se non si è più giovanissime? Formarsi per una professione nuova e, contemporaneamente, antica come il mondo? Da oggi tutto questo è possibile a Bollate grazie al progetto “Tagesmutter”. Ma vediamo di cosa si tratta.

La Tagesmutter, o mamma di giorno, è una donna che, adeguatamente formata, si occupa dell’educazione e cura di uno o più bambini (prevalentemente fascia 0-3 anni) di altre famiglie (fino ad un massimo di 5) presso la propria abitazione. Questa attività ha diversi vantaggi sia per la donna che offre il servizio che per le famiglie che ne possono usufruire.

In primo luogo, fare la Tagesmutter è una concreta opportunità per conciliare vita familiare e professionale. Inoltre consente il reinserimento nel mondo del lavoro attraverso un’attività nuova e utile alla collettività. Per le famiglie, invece, è un aiuto in più nella difficile gestione della vita famigliare quando i bimbi sono piccoli.

Si diventa Tagesmutter con un percorso formativo di 200 ore teoriche (orario mattutino) che vengono svolte in parte in convenzione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e il CESPEF (Centro studi pedagogici sulla vita famigliare). A queste si aggiungono 50 ore di tirocinio presso le case operative in seguito delle quali avviene l’iscrizione all’Albo Professionale Tagesmutter Domus riconosciuto dal Ministero dello sviluppo economico.

Il progetto ha il supporto della cooperativa Baby360 che garantisce gli aspetti tecnici, gestionali e promozionali in fase di start up del servizio e durante tutta l’attività lavorativa, oltre a garantire la tutela contrattuale e legale.

BABY360 fa parte del circuito dell’Associazione Nazionale Domus, ed è operativa su tutta la LOMBARDIA.