Controllo e Sicurezza dell’Acqua

da sn - Arrara Santagostino Lonati
da sn – Arrara Santagostino Lonati

A Cornaredo, Bareggio, Pogliano Milanese, Pregnana Milanese, Settimo Milanese, Vanzago, acqua sicura, controllata 24 ore su 24 con tecnologie all’avanguardia, secondo standard qualitativi eccellenti.

Per tutti gli abitanti del sistema acquedottistico del Sempione, che comprende i 6 comuni a nord di Milano, arriva il Water Safety Plan (WSP), il rivoluzionario sistema di analisi dell’acqua che prevede più controlli, più prelievi, più parametri nell’intera filiera idro-potabile, da quando l’acqua entra nell’acquedotto fino al punto di erogazione finale, il rubinetto.

Presto obbligatorio in ogni Stato dell’UE, il WSP è stato adottato per la prima volta in Italia a marzo del 2017 da Gruppo CAP, gestore del servizio idrico della Città metropolitana di Milano che, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, prevede di implementarlo, entro il 2020, in tutti i comuni dell’hinterland milanese.

La presentazione del Piano di Sicurezza dell’Acqua è avvenuta oggi alle 10.00 a Cornaredo, presso la Scuola Secondaria di primo grado” Muratori” in Via L. da Vinci, alla presenza del Sindaco Yuri Santagostino e di Gruppo CAP nella persona di Davide Chiuch, Direttore Settore Acquedotto e Pierluigi Arrara, Presidente Amiacque. Ospiti inoltre Giancarlo Lonati, Sindaco di Bareggio.

“Portare ai cittadini del milanese acqua buona, sicura e garantita è l’attività quotidiana che assolviamo da 90 anni. Ogni anno arrivano ben 278 milioni di metri cubi a 2,5 milioni di cittadini. Implementare il Piano di Sicurezza dell’Acqua, che abbiamo adottato per primi in Italia, rappresenta il modello di controllo dell’acqua potabile che garantisce i più alti standard di qualità, grazie a monitoraggi, specifici per le caratteristiche della nostra falda e del nostro territorio”, commenta Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato Gruppo CAP.

“Un investimento continuo in innovazione tecnologica, ricerca e sviluppo che trae il massimo risultato dalla collaborazione con il territorio, amminstrazioni e cittadini, grazie ai quali, entro il 2020 adotteremo il Water Safety Plan in tutti i comuni dell’area metropolitana di Milano”.

“Sapere che controllo, garanzia e qualità dell’acqua entrano ogni giorno nelle case dei nostri cittadini rappresenta un risultato importante che rende la gestione dell’acqua pubblica, uno dei punti di riferimento delle amministrazioni locali, ha dichiarato il Sindaco Santagonstino. Partendo da questo importante presupposto il nostro compito sarà quello di lavorare sul rapporto di fiducia che la comunità ha nei confronti dell’acqua del rubinetto. La rivoluzione tecnologica all’avanguardia del WSP deve incidere positivamente sul valore dell’acqua pubblica e su una cultura basata sul consumo responsabile di questa preziosa risorsa”.

La sfida di Gruppo CAP prevede più controlli, più parametri analizzati, ma anche più punti di prelievo, ovvero il monitoraggio costante della qualità dell’acqua anche attraverso controlli a campione sul punto di utenza finale. E sono proprio le mense scolastiche, i luoghi deputati ai controlli in tempo reale, per assicurare il benessere dei giovani studenti.

Nell’area territoriale del Sempione, saranno ben 36 le strutture scolastiche del territorio a servire acqua di rete nelle mense: 9 a Cornaredo, 10 a Settimo Milanese, 6 a Bareggio, 5 a Pogliano Milanese, 3 a Pregnana Milanese, 3 a Vanzago