LettoniA: Opportunità business

Imprenditori a confronto
Imprenditori a confronto

Si è svolto recentemente a Milano un incontro fra gli industriali italiani e della Lettonia, Stato membro dell’Unione europea con una popolazione di circa 2.150.000 abitanti situato nell’Europa nord-orientale che confina a nord con l’Estonia, a est con la Russia, a sud-est con la Bielorussia e a sud con la Lituania ed è bagnata a ovest dal Mar Baltico. Si è trattato di  interessanti opportunità  di  business per lo sviluppo dello Stato Balcanico  dal punto di vista turistico, culturale e industriale.

L’iniziativa è stata dall’agenzia e lo sviluppo della Lettonia (LIAA) in collaborazione con l‘Ambasciata della Repubblica della Lettonia in Italia e il supporto della rete d’Imprese Expo4b usiness: le aziende e gli investitori che desiderano beneficiare dei vantaggi delle eccellenze offerte possono accedere ad uno “sportello unico”per l’assistenza nella creazione e concludere affari.

Molto interessante le proposte dello Stato Balcanico per i settori metalmeccanica, macchinari, elettronica, falegnameria, trasporti e logistica, tecnologie rinnovabili, scienze naturali assistenza sanitaria, lavorazione generi alimentari.

I lavori sono iniziati con un Masterclass e degustazioni di prodotti tipici lettoni che lo chef Rummo ha proposto agli ospiti assaggi di prelibatezze lettoni che hanno molto apprezzato, come il salmone, il tradizionale pane di segale, le conserve sottolio di aringhe e di spratto affumicati dal sapore delicato.

Da  notare che l’alta cucina lettone è stata recentemente nominata regione europea della gastronomia per il 2017  per aver ospitato nel 2001 il Mese Culturale Europeo per la cultura storica attestata al 1201, anno della sua nascita fondata  dal vescovo tedesco Von Buxthoeven.

Nel pomeriggio sono state illustrate le potenzialità del mercato Nord Europa compreso quello turistico e in particolare la capitale Riga  con il Duomo, la Chiesa di San Paolo,  piazza del Municipio, il Castello, la Casa delle Teste Nere  e numerosi edifici ottocenteschi in stile Art Nouveau.

“Siamo certi che da questo incontro nasceranno ottime collaborazioni tra Italia e Lettonia, due paesi  già molto in sintonia e con relazioni politiche e commerciali più che positivi – ha concluso Andra Minkevica, capo della rappresentanza in Italia dell’Agenzia per gli investimenti e sviluppo della Lettonia”.

(Carlo Torriani)