Milano: area giochi…di plastica

Parco delle Basiliche_nuova area giochi in plastica ricilata
Parco delle Basiliche_nuova area giochi in plastica ricilata

Per tutti i piccoli frequentatori dei parchi cittadini, maggio 2016 ha in serbo una sorpresa! Sarà inaugurata la nuova e centralissima area giochi all’interno del Parco delle Basiliche, proprio accanto alle Colonne di San Lorenzo, donata al Comune dall’acqua minerale Levissima.

Più di 500 metri quadrati di svago con altalene, scivoli, torri, ponti, molle, un bilico e tanti altri giochi… interamente realizzati in plastica riciclata, per insegnare il valore del riciclo dei materiali.
La campagna educativa promossa da Levissima è iniziata lo scorso anno, durante Expo in Città 2015, e ha visto protagonisti tutti i cittadini e i visitatori di Milano che, grazie al contributo di Cargo Bike ecologiche, hanno praticato la raccolta differenziata dei rifiuti per le vie del centro, regalando nuova vita ai materiali e rendendo Milano più pulita e accogliente.

Le nuovissime attrezzature, installate in una delle aree giochi più frequentate del centro città, mostrano a tutti i cittadini, anche ai più piccoli, che la plastica riciclata è una vera e propria risorsa per la comunità perché, se opportunamente riciclata, può rinascere a nuova vita e in tantissimi oggetti diversi.

“Voglio ringraziare personalmente Levissima per questa donazione – ha dichiarato l’assessora al Verde Chiara Bisconti – che regalerà nuova bellezza a uno degli angoli più suggestivi della nostra città. In questi anni abbiamo sempre creduto a una positiva collaborazione tra pubblico e privato e questa nuova iniziativa ne è uno splendido esempio, anche grazie all’importante messaggio che veicola: guardare tutti ad un futuro più sostenibile”.

Con questo progetto, realizzato insieme ad Amsa e al Comune di Milano, Levissima conferma il suo impegno nel trasmettere l’importanza delle raccolta differenziata e nel promuovere il valore della plastica, in particolare del PET, che può avere un ciclo di vita infinto. Il contributo di ciascuno di noi, anche se piccolo, può fare la differenza!