Miss Italia Alice Sabatini, a Tv2000 parla di patria

Miss Italia Alice Sabatini
Miss Italia Alice Sabatini

“Io porto il titolo di Miss Italia, che è nato nel 1946 insieme alla nostra Repubblica, l’anno che vide risorgere la democrazia e consentì per la prima volta alle donne di votare: penso che molte ragazze italiane, e non solo coloro che hanno partecipato con me al concorso, possano identificarsi con il mio titolo”: così Alice Sabatini, intervenuta nel programma “Revolution” su Tv2000, in una puntata sull’amor di Patria, un viaggio nell’Italia e nell’umanità contemporanea con varie storie.

“Noi giovani – ha spiegato – non siamo stati educati al concetto, al mito della Patria, di cui non si parla mai. E rare sono le occasioni per ascoltare il nostro Inno, a parte le gare sportive importanti dove si affermano i nostri colori. Però amo la mia terra e sono orgogliosa di appartenere a questa Nazione” .

Sul tema della trasmissione, Alice ha spiegato che anche in Spagna e in Francia si usa lo stesso termine, Patria. Al nord, per esempio in Danimarca e Olanda si indica la patria come ‘terra delle madri”, ma la definizione più interessante – ha aggiunto – è quella in vigore in Germania, heimat, che vuol dire casa, ma anche piccola patria. “La patria, quindi, è il luogo in cui ci si sente a casa propria perché vi si parla la lingua degli affetti e lì vi sono le nostre radici”. Il programma di Tv 2000 viene condotto da Arianna Ciampoli.