Alta Val Venosta: selezione Miss Italia 2020

selezione Miss Italia
selezione Miss Italia

In Alta Val Venosta arriva la selezione di Miss Italia 2020

Appuntamento con la bellezza confermato. Shooting tra le statue di ghiaccio e incoronazione della più bella Miss

Confermato anche quest’anno l’appuntamento con le bellezze di Miss Italia a Belpiano-Malga San Valentino. Il 15 marzo la prima tappa della selezione si terrà quindi in Alta Val Venosta e, come nelle scorse edizioni, le ragazze sfileranno tra le statue di ghiaccio, la vincitrice verrà incoronata e sarà la prima reginetta a rappresentare il Trentino Alto Adige alle Finali Regionali. L’elezione della Miss è solo uno degli eventi in calendario in primavera a Belpiano-Malga San Valentino, dove le proposte turistiche non conoscono freni e la stagione sta continuando a dare grandi soddisfazioni, nonostante la situazione non agevole creata dal Coronavirus.

Miss Italia a Belpiano-Malga San Valentino

Manca pochissimo alla sfida di bellezze a 2.000 mt di quota. Domenica 15 marzo alle 13 le ragazze che ambiscono a diventare Miss Trentino Alto Adige sfileranno sulla neve del piazzale a monte della funivia Piz Belpiano e la più votata verrà premiata davanti al pubblico di sciatori e turisti. Successivamente la giovane potrà partecipare alla manifestazione regionale e ambire a calcare la scalinata di Jesolo per Miss Italia 2020. Proprio ieri l’evento è stato definitivamente confermato dopo che lo svolgimento era stato messo in discussione a causa dell’emergenza sanitaria delle ultime settimane. È un’ulteriore testimonianza che il piacere di vivere esperienze uniche in Italia non si ferma. Confermato anche lo shooting delle modelle tra le statue di ghiaccio, sculture fatte di neve alte anche 3 metri e posizionate a lato di alcune piste, realizzate dagli studenti della scuola di marmo di Lasa. Le fotografie testimonieranno la perfetta combinazione tra bellezza femminile e artistica.

Prossimi eventi

La stagione invernale a Belpiano-Malga San Valentino continua a confermarsi ricca di novità con i momenti musicali che ogni domenica di marzo contraddistinguono l’après-ski (la band Vino Rosso il 08/03, e la Big Band il 22/03). Lunedì 13 aprile (il giorno di Pasquetta) ci sarà la Gara Internazionale Tre Confini, gara di Slalom Gigante con oltre 500 atleti dello sci di altissimo livello provenienti da diversi Paesi. In più, tra i giovani sciatori, c’è grande attesa per il Kids Racing Camp, il campo scuola che si svolge dal 14 al 17 aprile con la stella dello sci Andreas Sander, campione tedesco che ha partecipato anche ai Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018. L’atleta sarà a disposizione dei ragazzi (12-15 anni) come sviluppare il loro talento sciistico e diventare ancora più bravi in previsione di competizioni nazionali.

Modà: Rinviato “Testa o Croce Tour”

Modà_foto di doublevision film
Modà_foto di doublevision film

Alla luce dei recenti avvenimenti e delle vigenti disposizioni governative, Friends & Partners è costretta a rinviare il “TESTA O CROCE TOUR” dei MODÀ, la cui partenza era prevista il 6 marzo da Catania.
Rimane invariata la data speciale all’Arena di Verona il 2 maggio.

Queste le nuove date del tour:
02 ottobre al PalaCatania di Catania: recupero concerto del 6 marzo
03 ottobre al PalaCatania di Catania: recupero concerto del 7 marzo
06 ottobre al Palasport di Reggio Calabria: recupero concerto del 17 marzo
09 ottobre al PalaFlorio di Bari: recupero concerto del 13 marzo
10 ottobre al PalaFlorio di Bari: recupero concerto del 14 marzo
13 ottobre al PalaSele di Eboli (SA): recupero concerto del 10 marzo
12 dicembre al Palazzo dello Sport di Roma: recupero concerto del 20 marzo
18 dicembre al Mediolanum Forum di Assago (MI): recupero concerto del 28 marzo
19 dicembre al Mediolanum Forum di Assago (MI): recupero concerto del 29 marzo

Da oggi, lunedì 2 marzo, alle ore 16.00, saranno disponibili le prevendite per le nuove date su Ticketone.it e sui circuiti di vendita abituali.

Utilizzando la piattaforma Fansale di TicketOne, è possibile rivendere i biglietti per tutti i concerti rinviati ed è possibile effettuare il cambio nominativo per tutti i concerti rinviati, tranne per quello di Reggio Calabria.
Ulteriori informazioni verranno comunicate a partire dal 9 marzo su: www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it

È possibile chiedere il rimborso per il solo concerto previsto il 24 marzo all’RDS Stadium di Genova, che è stato rinviato a data da destinarsi.

Di seguito le modalità:
– Rivolgendosi ai punti vendita dove gli stessi sono stati acquistati entro e non oltre il 27 marzo 2020.
– Per coloro che hanno acquistato i biglietti online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro sul luogo dell’evento‘, il rimborso dei biglietti potrà essere richiesto scrivendo all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il 27 marzo 2020.
– Per i biglietti acquistati online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, il cliente dovrà spedire i biglietti, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non il 27 marzo 2020 (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

San Valentino: giovanissime a caccia di uomini maturi

Sugardaddy
Sugardaddy

Sempre più ragazze giovanissime attratte dagli uomini più grandi: secondo il sondaggio di San Valentino di Sugardaddy.it le ragazze più giovani preferiscono gli uomini con il doppio dei loro anni.

L’uomo maturo seduce di più: per 9 italiane su 10 il “Principe Azzurro” deve essere galante (90%) ed in grado di capirle (88%) e per il 78% è fondamentale inoltre avere al loro fianco un partner che sappia prendersi cura di loro. «Il 62% delle donne ha dichiara di non provare attrazione per i coetanei» puntualizza Alex Fantini, ideatore di SugarDaddy.it, il primo sito italiano dedicato alle donne giovanissime in cerca di uomini più grandi.

A San Valentino le giovanissime vanno a caccia di uomini maturi. Lo rivela un sondaggio realizzato da SugarDaddy.it, il primo sito italiano -lanciato nel 2010 e rinnovato nel corso degli anni con molte più funzionalità per consentire a tutti di trovare il “perfect match”- dedicato alle donne giovanissime in cerca di uomini più grandi e agli uomini maturi desiderosi di trovare una ragazza 18-30enne di cui prendersi cura.

La ricerca, condotta su un campione di 2.000 donne di età compresa tra i 18 ed i 37 anni, ha consentito di appurare che il nuovo Principe Azzurro delle italiane si colloca in una fascia di età di 14-20 anni più grande rispetto a quella della donna, non necessariamente ricchi, ma benestanti che amino sorprendere una donna con regali ed attenzioni.

«Meglio ancora se over 40. Questo spiega perché negli ultimi 60 giorni abbiamo potuto registrare un boom di iscrizioni di giovanissime sul nostro sito» commenta l’ideatore di SugarDaddy.it, portale che quest’anno compie 10 anni.

Per 9 italiane su 10 il “Principe Azzurro” deve essere galante (90%) ed in grado di capire la sua partner (88%) e per il 78% è fondamentale inoltre avere al loro fianco un partner che sappia prendersi cura di loro e che possa regalare loro piccole e grandi gioie quotidiane.

Mentre quello che le ragazze proprio non apprezzano è la superficialità (82%) e l’egocentrismo (80%), due caratteristiche che sovente trovano nei ragazzi della loro stessa fascia di età.

«Il 62% del campione ha dichiarato di non provare attrazione per i coetanei. Molti ragazzi si rivelano immaturi capricciosi intrappolati in corpi adulti e si rapportano alle potenziali compagne come farebbero con la loro mamma» conclude Alex Fantini.

Proprio per questo quest’anno per San Valentino, parallelamente al boom di SugarDaddy.it, sta vivendo un momento di particolare auge anche CougarItalia.com, il portale che promuove incontri tra donne 35-50enni e uomini più giovani.

Diventare Barbie: a Carnevale è possibile

Costume Carnevale
Costume Carnevale

Diventare Barbie? Grazie ai costumi di carnevale CIAO è possibile!

Carnevale è alle porte e bisogna essere preparati a trovare un costume che stupisca tutti: la popolare festa in maschera è l’occasione per potersi travestire in modo bizzarro e a seconda della propria fantasia! Con Barbie puoi essere tutto ciò che desideri e grazie a CIAO, leader nel settore dei costumi, puoi essere come Barbie. CIAO propone infatti una serie di costumi disegnati prendendo spunto dagli abiti indossati dall’iconica doll. Oltre ai modelli già presenti nella linea dello scorso anno si aggiungono una serie di novità per soddisfare tutte le fan di Barbie, piccole e grandi, per un carnevale unico ed originale.

Costumi Barbie Principesse

CIAO dedica a Barbie una linea di costumi da principessa ispirati ai diversi vestiti indossati dall’iconica bambola: dal modello Magia delle Feste fino ad arrivare al più fatato e colorato modello Barbie Arcobaleno e ai modelli ispirati ai look di alcune Barbie collezionabili.

20089Prezzo consigliato al pubblico: a partire da 19,90€ a seconda dei modelli

Accessori principesse

Per impreziosire ancor di più il proprio costume, CIAO ha realizzato anche alcuni accessori che una principessa che si rispetti non può non avere: le bambine resteranno affascinate dalla tiara, dall’incantevole bacchetta magica e dai numerosi gioielli ispirati a Barbie Dreamtopia, che andranno a rendere ancor più unico e fatato il proprio travestimento.

Prezzo consigliato al pubblico: a partire da 4,99€

Carriere Barbie: finalmente arriva il costume da Barbie Astronauta!

Barbie non è solo una principessa: sono tante infatti le carriere che l’iconica bambola ha ricoperto nella sua lunga storia. CIAO ha dedicato così due costumi alle carriere di Barbie; il costume di Barbie Chef, presente nella linea già dall’anno scorso, è un vero e proprio must per tutte le piccole chef, che potranno divertirsi ad indossare una vera e propria giacca da chef con tanto di cappello. Novità incredibile per questo Carnevale 2020 è il costume da Barbie Astronauta. Tutte le bambine che da grandi desiderano esplorare lo spazio, potranno così toccare per un giorno il cielo con un dito e vestire i panni di Barbie Astronauta, grazie a questo costume costituito da una tuta decorata da loghi e dettagli rigorosamente rosa e da un favoloso casco spaziale metallizzato!

Prezzo consigliato al pubblico:

Barbie Chef: 19,90€

Barbie Astronauta: da 24,90€

Anche le più grandi potranno sentirsi delle vere Barbie Principesse grazie ai modelli da adulti!

Carnevale non è solo una festa per bambini: anche i più grandi infatti amano mascherarsi e quest’anno, chi ha sempre desiderato essere una serata regale, potrà trasformarsi in una vera e propria principessa Barbie grazie a due costumi da adulto: quello da Barbie Magia delle Feste e quello da Barbie Arcobaleno, per un carnevale colorato e divertente non solo per le più piccole!

Prezzo consigliato al pubblico: 34,90€

Moda: White Milano si rinnova

White Milano
White Milano

Moda. White Milano si rinnova puntando su ricerca internazionale, valorizzazione del made in Italy e cultura della sostenibilità

WHITE Milano inizia un importante percorso di rinnovamento che parte dall’edizione di febbraio per lanciare un primo segnale di cambiamento. Pilastri di questa nuova strategia sono lo scouting internazionale sempre più vicino alle culture dei diversi territori italiani e stranieri, la valorizzazione del Made in Italy e la sostenibilità come leva per innescare un cambiamento reale che parta dalla filiera tessile per arrivare al consumatore finale.

Grazie a questa articolata progettualità, dal 20 al 23 febbraio, WHITE si conferma l’appuntamento di riferimento durante la fashion week milanese per addetti ai lavori sempre più attenti alle novità e al valore del prodotto con un brand mix mirato, capace di rinnovare l’offerta dei negozi e parlare alle nuove generazioni di consumatori. Il salone, supportato da MISE, MAECI e ICE si avvale della partnership con Confartigianato Imprese e del patrocinio del Comune di Milano, rappresenta il vero motore del Tortona Fashion & Design District, occupando le quattro location di Tortona 27 |SuperstudioPiù, Tortona 31 | Opificio, Tortona 35 | Hotel Nhow e Tortona 54 | Ex Ansaldo BASE arrivando a circa 500 brand.

Proprio nel segno dell’inclusione e del cambiamento, WHITE ha scelto come Special Guest Artsi Ifrach con il brand Maison ARTC – fashion house di origini marocchine –, che presenta la propria collezione di pezzi unici tramite un’installazione all’interno di Superstudio Tortona 27 e una mostra ospitata da 10 Corso Como Tazzoli: una doppia esposizione per raccontare l’incredibile immaginario e la cultura di un territorio crocevia di tradizioni. Un messaggio di grande forza all’insegna di un’artigianalità contemporanea e un recupero che guarda alla sostenibilità e al multiculturalismo. Nato a Gerusalemme, Artsi Ifrach – dopo esperienze internazionali tra Tel Aviv, Parigi e Amsterdam, si stabilisce a Marrakech per fondare il brand indipendente Maison ARTC che realizza solo pezzi unici tramite la ricerca e assemblage di tessuti vintage e fatti a mano. Il nome stesso Artsi significa “My Country” in ebraico e arabo, espressione di un concetto di multiculturalismo in cui differenti culture convivono, per l’appunto, senza perdere la propria identità. Un elemento che si ritrova nelle collezioni (uomo e donna) di Maison ARTC costruite su colori, stampe e lavorazioni speciali realizzate da artigiani, grazie al cui lavoro ogni materiale trova una nuova vita.

A ribadire quanto la cultura e il rapporto con Milano siano importanti, alla MY OWN GALLERY verrà allestita la mostra fotografica “Il Giorno e la Notte”, che celebra Milano e un capo in particolare (il cappotto) raccontati attraverso le opere originali e inedite dei fotografi Mattia Zoppellaro e Sha Ribeiro. La mostra e il libro sono prodotti da Paltò e curati da Perimetro, realtà tra le più dinamiche della città con cui inizia un rapporto di collaborazione per le prossime edizioni.

WHITE ha deciso di sostenere i 17 ‘goal’ di sviluppo sostenibile dell’ONU. Da questo assunto è stata fatta una valutazione per capire tra i brand espositori quali hanno concretizzato progetti certificati per ridurre il proprio impatto ambientale e /o massimizzare un impatto sociale attraverso il design delle proprie collezioni. Il risultato del censimento conta già 32 aziende presenti al salone con eccellenze che spaziano da Blue of a Kind, Boyish Jeans, Closed, Insane in the Rain, fino a Ibrigu, LaMilanesa Made in Milan, WRÅD, Made for a Woman e Regenesi, che presenta diversa novità tra cui l’iniziativa “ Rigenera i tuoi jeans” dedicata al retailer e Re-Flag, collezione di borse create con un tessuto ottenuto al 100% dal riciclo di bottiglie in plastica.

Tutte le informazioni su espositori e appuntamenti sono disponibili su www.whiteshow.it