Al Teatro Duse di Bologna torna l’Orchestra Senzaspine

alessandro fossi teatro
Lunedì 29 febbraio alle 21, al Teatro Duse di Bologna, torna l’Orchestra Senzaspine con il terzo appuntamento della stagione sinfonica Senzaspine@DUSE. Dopo l’impressionante successo dei primi due concerti – il debutto con il grande violoncellista Enrico Dindo e la tradizionale esibizione di fine anno Bollicine – la stagione continua con un altro ospite di altissimo livello Alessandro Fossi: bassotubista di fama internazionale, ritenuto da molti il più grande al mondo.

In programma un repertorio importante e insolito: il concerto per bassotuba di Vaughan Williams e dopo una prima parte così ricercata, l’Orchestra offrirà nel secondo una varietà di musiche per festeggiare insieme il Carnevale.Il quarto e ultimo appuntamento sarà poi l’11 aprile con la giovane pianista russa Sofya Gulyak.

L’Orchestra Senzaspine è composta da musicisti under 35, guidata da un consiglio direttivo anch’esso rigorosamente under 35. Le iniziative dell’associazione si sono moltiplicate e la seconda stagione Senzaspine@DUSE è la conferma di un successo che sta portando l’Orchestra verso livelli sempre più alti.

L’offerta artistica che propongono spazia da concerti sinfonici nei maggiori teatri del territorio a interventi di sensibilizzazione culturale nelle piazze, nei luoghi di aggregazione, nei giardini e nelle vie dei centri storici.

L’obiettivo è quello di invitare il grande pubblico, soprattutto quello “profano”, restio all’idea di ascoltare un concerto sinfonico, a lasciarsi andare alla bellezza della musica, senza timore di annoiarsi, di non saperla capire o di non essere all’altezza.