Arte all’aeroporto Vespucci di Firenze

Otto artisti in mostra all'™Aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze-2

L’identità cosmopolita dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove studiano artisti provenienti da ogni continente, e uno dei luoghi simbolo del partire/tornare, l’aeroporto Amerigo Vespucci del capoluogo toscano.

Due microcosmi che si incontrano da venerdì 11 a giovedì 17 dicembre per “Carta d’imbarco”, l’esposizione collettiva che per una settimana (orario 7/20 – ingresso libero), nelle sale al secondo piano dell’aeroporto, proporrà opere di otto studenti dell’Accademia che hanno vissuto – o vivranno a breve – l’esperienza Erasmus, il noto programma di mobilità studentesca ideato dalla Comunità Europea.

L’inaugurazione avrà luogo venerdì 11 dicembre alle ore 18 alla presenza degli artisti, dei curatori Paola Bitelli, Valeria Bruni, Edoardo Malagigi e di Eugenio Cecioni e Luciano Modica, rispettivamente direttore e presidente dell’Accademia di Belle Arti di Firenze.

Si può visitare la mostra “Carta d’imbarco” gratuitamente, da venerdì 11 a giovedì 17 dicembre, orario 7-20.

Iniziativa nell’ambito della rassegna StARTpoint 2015, ideata e prodotta dall’Accademia di Belle Arti di Firenze, con il contributo di Regione Toscana, in collaborazione con  Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci nell’ambito del progetto regionale Cantiere Toscana Contemporanea. Direzione artistica a cura dei docenti Paola Bitelli, Valeria Bruni ed Edoardo Malagigi.

www.accademia.firenze.it