Finger Food Festival

Finger Food Festival
Finger Food Festival

Le Nozze di Figaro ed Estragon portano per la prima volta a Firenze l’evento il più importante evento di valorizzazione delle eccellenze italiane e straniere del cibo di strada e delle birre artigianali: il Finger Food Festival!

Dal 6 all’8 Aprile un universo di nuovi gusti e profumi troverà casa all’Ippodromo del Visarno!

Dopo il successo di pubblico registrato lo scorso anno in 15 città italiane, il Finger Food Festival è pronto a sbarcare anche a Firenze per una speciale edizione capace di mettere insieme il meglio delle “cucine di strada” italiane e straniere e delle birre artigianali, il tutto accompagnato da una splendida colonna sonora a cura dell’Estragon di Bologna.

Per quattro giorni si incontreranno le vere eccellenze del cibo di strada, tra cui tanti prodotti dop e igp del territorio e moltissimi prodotti da filiera corta, come gli arrosticini abruzzesi e le bombette di Alberobello, le olive ascolane e il pasticciotto salentino, oltre a tanti altri prodotti tradizionali da altri continenti (anche vegani, vegetariani e senza glutine), un tripudio di sapori per un “giro del mondo in 80 morsi”.

Per tutta la giornata passeranno le migliori selezioni musicali di Estragon Club con particolare attenzione alla world music, il genere che meglio si sposa con i cibi di strada, una esperienza per tutti i sensi!

Insomma: saranno tre giorni di festa per tutte le età, ma soprattutto sarà un appuntamento per palati fini, che saprà deliziare tutti i sensi degli avventori. Per un fine settimana Firenze si candida ad essere la capitale italiana del cibo.

Teatro Verdi di Firenze – Massimo Ranieri

Massimo Ranieri 2018
Massimo Ranieri 2018

Un must, ormai, l’appuntamento con Massimo Ranieri al Teatro Verdi. Sono poche decine i biglietti ancora disponibili per lo spettacolo “Sogno e son Desto 400 volte” in programma sabato 24 marzo (ore 20,45 – biglietti posti numerati da 28 a 60 euro).

A grande richiesta Massimo Ranieri tornerà al Verdi di Firenze sabato 20 ottobre, le prevendite per questo nuovo spettacolo partiranno nei prossimi giorni nei punti www.boxofficetoscana.it/punti-vendita tel. 055.210804 e online su www.ticketone.it tel. 892.101 e www.teatroverdionline.it tel. 055.212320 – info tel. 055.667566 – www.bitconcerti.it.

Ideato e scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri, “Sogno e son Desto” continua rinnovandosi. E continua così il meraviglioso viaggio di Ranieri insieme al suo pubblico. Una magnifica avventura, sospesa tra il gioco entusiasmante della fantasia e le emozioni più vere della vita.

Dopo 400 straordinarie repliche in tutta Italia resta immutata la formula vincente, con Ranieri interprete dei suoi grandi successi musicali, ma sempre attore e narratore. In questa nuova versione senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione umoristica napoletana e dei colpi di teatro, naturalmente non mancheranno le sorprese.

Ma stavolta, soprattutto, Ranieri sarà se stesso ancora di più. In scena ci sarà un Massimo al cento per cento, che offrirà al suo pubblico tutto il meglio del suo repertorio più amato e più prestigioso.

Al suo fianco un’orchestra formata da Max Rosati alla chitarra, Flavio Mazzocchi al pianoforte, Pierpaolo Ranieri al basso, Luca Trolli alla batteria, Donato Sensini ai fiati, Stefano Indino alla fisarmonica.

“Essere qui Tour”: Emma al Mandela Forum di Firenze

EMMA foto di Kat Irlin
EMMA foto di Kat Irlin

Più evoluta, matura e consapevole, con un disco che mette la musica al centro, senza paura di confrontarsi con un sound internazionale e un nuovo linguaggio vocale, che definisce appieno la sua attuale personalità.

Emma approda mercoledì 23 maggio al Mandela Forum di Firenze  sulle ali del nuovo album “Essere qui”, undici tracce che mostrano una femminilità concreta, carnale e ottimista. Senza però perdere il senso della realtà. Essere qui Tour di Emma è prodotto e organizzato da F&P Group.

Intanto è uscito “Effetto domino”, il nuovo singolo di Emma dall’album “Essere qui”, dopo “L’isola”: il brano, ricco di sensualità con un ritmo tra rock, pop e elettronica, arriva nella settimana in cui l’album” è stato certificato disco d’oro.

Dalle luci dei riflettori alla luce del sole. “Essere qui” è un po’ questo: dopo molti anni di attività senza sosta, Emma si è fermata per riflettere, si è guardata attorno e poi ha cancellato dalla sua musica ogni cono d’ombra.

Il modo per raccontarsi è quello di sempre, quello che ha reso Emmanuela Marrone, Emma: uno dei nomi della musica italiana più vicini al cuore delle donne. Si capisce nel brano “Le ragazze come me”, ma la profondità del mondo femminile si ritrova per accenni più o meno espliciti in ogni angolo del suo “Essere qui”.

Oggi Emma in “Essere qui” rinnova quel patto di costante presenza nella vita dei suoi ascoltatori facendo quello che sa fare bene: cantare l’amore e la vita, questa volta nel modo più limpido e luminoso che abbiate mai ascoltato dalla sua voce. Se ci fossero dubbi, è sufficiente ascoltare la fine di “Coraggio”, accompagnata solo da un pianoforte, dove vocalizza per quasi due minuti senza l’uso di parole.

“Sarò libera” cantava. Oggi è libera

Emma, mercoledì 23 maggio al Mandela Forum di Firenze (ore 21 – biglietti posti numerati: da 56,52 a 34,78 euro; parterre in piedi 30,44 euro – prevendite nei punti www.boxofficetoscana.it/punti-vendita tel. 055.210804 e online su www.ticketone.it tel. 892.101 – info tel. 055.667566 – www.bitconcerti.it – www.fepgroup.it)

 

Ermal Meta al Musart Festival di Firenze

Ermal Meta
Ermal Meta

12 nuove canzoni e un repertorio nel quale spiccano brani ormai tra i “classici” della nuova musica d’autore italiana: Ermal Meta sarà in concerto giovedì 26 luglio in piazza della Santissima Annunziata di Firenze (ore 21), ospite del Musart Festival. Una grande produzione, una nuova e ricca cornice scenografica, un grande spettacolo nell’ambito del Non Abbiamo Armi Tour prodotto da Mescal.

I biglietti per questo atteso ritorno di Ermal Meta a Firenze (43/35/27 euro) saranno disponibili da lunedì 19 marzo nei circuiti di Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita (tel. 055.210804) e online su www.ticketone.it (tel. 892.101).

In programma dal 20 al 27 luglio a pochi passi dal Duomo di Firenze, Musart Festival abbinerà grandi nomi della musica italiana e internazionale a visite d’arte, cultura e proposte per gourmet.

Il concerto di Ermal Meta (gio 26/7) va ad aggiungersi a già annunciati spettacoli di Roberto Bolle and Friends (ven 20/7), Chick Corea Akoustic Band (lun 23/7), Jethro Tull (mar 24/7). Presto il cartellone completo.

Gli spettatori potranno accedere dalle ore 20 e visitare gratuitamente i luoghi d’arte più significativi attigui a piazza della Santissima Annunziata.

“Non Abbiamo Armi”, terzo album da solista – giudicato da stampa e pubblico “il più bello” – è composto da 12 canzoni inedite fatte di sincerità e amore che scorrono attraverso ritmi incalzanti e momenti di grande intimità vestiti con suoni e melodie, che confermano il grande talento di Ermal Meta.

“Non mi avete fatto niente”, tra i brani più trasmessi dalle emittenti dell’italico Stivale, verrà presentato da Ermal Meta e Fabrizio Moro all’Eurovision Song Contest nell’Altice Arena di Lisbona, in Portogallo, dall’8 al 12 Maggio.

Mostra fotografica di Sabrina van den Heuvel

mostra fotografica
mostra fotografica

Dal 16 marzo al 18 aprile 2018 sarà visibile Corpus Dei, mostra fotografica di Sabrina van den Heuvel, che prende vita dal personale “Gran Tour” della giovane artista nel nostro Paese, tra alcuni luoghi emblematici della classicità rivisitati in chiave contemporanea, grazie alle ultime tecnologie della fotografia e all’utilizzo di soggetti non convenzionali.

Una selezione di scatti fotografici, realizzati in occasione della recente residenza di Sabrina presso l’Istituto Olandese, che traggono ispirazione dagli armoniosi paesaggi delle colline di Firenze e Roma, dalle bellezze artistiche, archeologiche e naturali che l’artista ha ammirato nelle due città, ma anche a Tivoli, dalle opere di Michelangelo e Caravaggio che l’hanno profondamente affascinata.

Fotografie sorprendenti che, come l’ultima mostra di Sabrina “Van Gogh Black & White”, tenutasi lo scorso anno alla Eduard Planting Gallery di Amsterdam, lasciano emergere emozioni forti, tra cui estasi, felicità e desiderio, e combinano arte visiva, moda e poesia in un significato unico e profondo.

Corpus Dei
Opere di Sabrina van den Heuvel
Inaugurazione giovedì 15 marzo ore 17.30
16 marzo – 18 aprile 2018
Orario: dal lunedì al venerdì 9.00/13.00 e 14.00/17.30
Ingresso libero
Istituto Universitario Olandese di Storia dell’Arte
Firenze, Viale Torricelli 5