Manuel Foresta

Manuel in poco tempo The Voice, apertura concerti e Sanremo.. stai andando alla grande…

In effetti guardandomi indietro e ripensando all’ultimo anno a volte mi domando “ma quando è successo?!” eppure come un effetto domino, una dopo l’altra, le esperienze si sono susseguite lasciandomi a volte senza fiato.

Sono felice del percorso che sto facendo e mi auguro di poter proseguire su questa strada, ma sono consapevole che per farlo ci sia bisogno di tutto il mio impegno e tutta la mia dedizione verso questo progetto, tanto quanto ne ho già impiegato in tutti questi anni e soprattutto un pizzico di fortuna.

Cosa significa  esattamente “Se fossi ancora qui” ?

“Se fossi ancora qui” è una canzone che senza troppi giri di parole, in maniera incisiva parla di una mancanza. Per questo fin da subito mi è piaciuta, perché è cruda e diretta come sono anche io nella vita. Dentro c’è tutta la passione del tango mescolata all’irriverenza del beat elettronico.

Per me l’uscita di questo singolo ha molta importanza perché è come se fosse un nuovo inizio ed è come se mi mettessi alla prova.

Ci tengo particolarmente perché questo brano è frutto di una lunga ricerca di canzoni e di suoni ed è il biglietto da visita dell’album che uscirà tra qualche mese.

Ed ora..dove sei, quali direzioni stai prendendo ?

Dove sono ho imparato a non chiedermelo perché rispondendomi potrei essere sopraffatto da attacchi di panico, quale sia la direzione invece lo so perfettamente.

Ho sempre avuto chiaro in testa cosa volessi fare nella vita e fin da ragazzino mi sono impegnato senza demoralizzarmi mai. Il mio obiettivo è quello di rendere la musica protagonista delle mie giornate, ti poter mettere il mio punto di vista in un progetto discografico e di condividerlo con il pubblico. Ci vuole tanta pazienza, tanto impegno e soprattutto tanto entusiasmo per raggiungere un obiettivo così alto, ma sono molto motivato e davvero intenzionato a provarci.