PAOLO NUTINI

Festival Villa Arconati

26 giugno – 24 luglio 2012

14 luglio 2012, di Elisa Zini Paolo Giovanni Nutini approda al Festival di Villa Arconati accolto da un pubblico entusiasta. Giovane cantautore britannico, classe 1987, nato a Paisley in Gran Bretagna da padre toscano e madre scozzese, Nutini ha un animo energico, allegro, candido.

A soli 17 anni si trasferisce a Londra e inizia ad esibirsi nei locali londinesi ma il grande successo arriva grazie alla rete. I suoi brani diventano in poco tempo i più scaricati e Nutini desta l’interesse della casa discografica Atrantic Records. Immediata la decisione di definire un contratto mettendo Nutini nelle mani di Ken Nelson, produttore dei Coldplay. Incontro fruttuoso che porterà all’incisione del primo album These Streets Liverpool, nel 2006, molto apprezzato da critica e pubblico.

E proprio il suo pubblico non lo abbandona: grande entusiasmo e coinvolgimento ieri sera al Festival dove anche nelle ultime file ci si abbandonava al ballo. Un sound coinvolgente che abbraccia generi diversi: dal folk al blues, dal country al soul sapientemente miscelato ad un rock melodico. Bella la presenza dei fiati sul palco a scaldare sonorità dalla poetica e veritiera genuinità.

Paolo Nutini, a beneficio dei suoi fan, è un tifoso dei bianco verdi del Celtic Glasgow; i suoi genitori, notizia curiosa, gestiscono da anni un negozio di fish and chips.