Rolan Garros, la rinascita di Sharapova, la conferma di Nadal

Nadal è il re di Parigi

Parigi (Francia), 10 giugno 2012 di Fiorenzo Di Costanzo. Si è disputato dal 27 maggio al 10 giugno il secondo Slam stagionale che si è giocato sulla terra rossa di Parigi.
Nel torneo femminile si è imposta la russa Sharapova che in finale ha avuto la meglio sulla nostra Sara Errani. Per la tennista bolognese sono state due settimane eccezionali, che l’hanno vista trionfare, insieme a Roberta Vinci, nel torneo di doppio e issarsi fino alla decima posizione del ranking WTA. Per la russa è la prima affermazione nel torneo parigino e ha così completato il Grand Slam in carriera. Nella partita finale si sono viste tutte le differenze tra le due atlete, con la Sharapova che picchia come un fabbro da bordo campo e la Errani che cerca di difendersi come meglio inventandosi colpi ad effetto. Non a caso i punti più belli sono stati vinti e guidati dalla nostra rappresentante che, quando è riuscita a prendere in mano il ritmo del gioco, ha cercato di far correre verso rete la Sharapova. La tennista russa, comunque, non ha mai faticato più del dovuto a tener in mano le redini del gioco e ha così ottenuto un successo in uno Slam che le mancava dall’Australian Open del 2008 e si riporta anche in prima posizione del ranking WTA.

Risulato finale: Sharapova – Errani 6/3 6/2

Nel torneo maschile arrivano in finale i soliti noti: Nadal e Djokovic. Per il serbo è la prima finale nel torneo parigino e qualora dovesse vincere si aggiudicherebbe 4 prove dello Slam di fila; per Nadal invece è l’opportunità di entrare nella storia come il tennista con il maggior numero di vittorie nel torneo, per ora è a quota 6. La finale è stata una partita molto nervosa e sopratutto il serbo si è mostrato con i nervi a fior di pelle tant’è che ha rotto anche la panchina con un colpo violento di racchetta; a peggiorare la situazione si è messo anche le cattive condizioni climatiche che ha costretto a diverse interruzioni nella giornata di domenica, fino a costringere gli organizzatori al rinvio del 4 set alle ore 13 di lunedì. Nei primi due set Nadal è stato molto più preciso del suo rivale, il quale non è riuscito mai a impensierirlo, sopratutto nei turni di servizio dello spagnolo. La partita è così scivolata abbastanza velocemente fino al terzo set, quando Nadal sembrava aver il successo in pugno quando il risultato lo vedeva avanti per 2 game a 0; ma l’orgoglio di Djokovic è tanto e ha iniziato ad andar via i colpi e in un batter d’occhio infila 8 game consecutivi, prolungando così la partita al quarto set. Nel quarto set si è rivisto il Djokovic dei primi due set, falloso e nervoso e da così via libera al settimo successo di Nadal sulla terra rossa parigina.

Risultato finale: Nadal – Djokovic 6/4 6/3 2/6 7/5