Davide Campione: “Time of Light” , nuovo album

Davide_Campione
Davide_Campione

È disponibile in digitale“Time of Light” il nuovo album del pianista palermitano Davide Campione: quattordici brani divisi in sette tracce per pianoforte e orchestra sinfonica (la F.A.M.E.’S. Macedonian Radio Symphonic Orchestra), quattro per pianoforte solo, due per pianoforte, orchestra e voce e una per pianoforte e voce.

A partire da martedì 19 gennaio sarà online il videoclip del secondo singolo estratto,“Behind a rainbow” (regia di Riccardo Gaglio): le immagini della clip narrano la storia di una donna che ha vissuto di musica per tutta la sua vita. Trovandosi in una casa di riposo per anziani musicisti (la famosa “Casa Verdi” di Milano) le riaffiora alla mente l’immagine di se stessa da giovane e tutti i ricordi legati al suo cammino e alle sue impronte lasciate nel tempo. Non sarà mai sola fin quando avrà dentro di sè la musica a farle compagnia.

Le orchestrazioni sono state curate dai Maestri Matteo Helfer, Marco Amico, Roberto Terranova e Davide Campione. La “Macedonian Radio Symphonic Orchstra” è stata diretta dal Maestro Oleg Kontradenko.

Per alcune composizioni Davide Campione si è avvalso della collaborazione alla scrittura dei Maestri Paolo Rubera, Marco Amico e Roberto Terranova. I synth e le programmazioni al computer sono state curate daRoberto Terranova. Quest’ultimo ha ricoperto il ruolo di produttore artistico registrando il disco presso la Jacklab Living Studio di Palermo. Le voci e i testi dei tre brani cantati sono di: Liliana Cimino, Gloria Collecchia e Barbara Tutrone.

Xonous feat. Sherdana, “Venere contro Marte”

01. Copertina Venere contro Marte
01. Copertina Venere contro Marte

Xonous feat. Sherdana in radio con “Venere contro Marte”

Xonous feat. Sherdana in radio con “Venere contro Marte”: tra fascino e mistero il primo singolo del 2021. Il progetto è realizzato dal noto autore e producer Emilio Munda (podio due volte al Festival di Sanremo negli ultimi due anni), già autore e collaboratore, tra gli altri, di Il Volo, Francesco Renga, Michele Bravi, Nina Zilli, Nomadi, Umberto Tozzi, Valerio Scanu, Gemelli Diversi, Dear Jack

Esattamente allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre 2020 irrompe sulla scena musicale il videoclip del singolo “Venere contro Marte”, già disponibile in tutti i digital store.

Arriva con il nuovo anno un progetto artistico tra fascino e mistero, due artisti si presentano per la prima volta insieme senza rivelare le loro identità: si fanno chiamare Xonous e Sherdana.

“Venere contro Marte” è un brano dal groove mozzafiato, un uptempo in pieno inverno.

Citando una parte di testo “Ma dimmi dove sei in questo vuoto universale, anche tu vai come me in moto opposto alla forza gravitazionale?”. Racconta la ricerca di se stessi negli occhi degli altri.

La forza di attrazione di un pianeta in relazione alle forze che lo circondano determina distanze e traiettorie, è ciò che a volte accade dentro di noi: ognuno ha i suoi spazi e le sue strade e due persone completamente diverse possono scoprire di aver bisogno l’una dell’altra in una ricerca che sfida o va oltre il proprio mondo.

Videoclip “Venere contro Marte”: https://youtu.be/uxkjGLj1JF4

Il videoclip è stato ideato dalla regista Claudia Nori e girato nelle Marche dal videomaker Mattia Muccichini. Attraverso la danza, le immagini raccontano l’incontro e lo scontro di due anime che cercano e costruiscono la propria intesa e complicità.

Il progetto è realizzato dal noto autore e producer Emilio Munda (podio due volte al Festival di Sanremo negli ultimi due anni, autore per Il Volo, Francesco Renga, Michele Bravi, Nina Zilli, Nomadi, Umberto Tozzi, Valerio Scanu, Gemelli Diversi, Dear Jack e molti altri).

Contatti social
Instagram: https://www.instagram.com/xonoussherdana/
Facebook: https://www.facebook.com/XonouseSherdana
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCIORKftziYQ-Gt7vRyMAMmA

Clementino: il videoclip di “Partenope”

Cover Partenope
Cover Partenope

Fuori oggi il video di “PARTENOPE” (Sony Music Italy), il nuovo singolo di Clementino dedicato alla sua città, visibile al link: https://bit.ly/3psExzR.
Il brano, uscito proprio il giorno del compleanno di Napoli e quello dello stesso rapper, è disponibile in streaming e digitale al link https://smi.lnk.to/Partenope.

“Partenope è un video stupendo che racconta la favola di Napoli – commenta Clementino – Ho l’onore di avere in questo video ospiti importantissimi, da Dries Mertens a Marco D’Amore, passando per Joseph Capriati, Vincenzo Salemme, Jorit, Cristiana Dell’Anna e molti altri. Sono contento di aver coinvolto alcune eccellenze napoletane e la cosa importante è che arrivi il significato di una Napoli che ha sempre combattuto e che ha mantenuto la sua umiltà negli anni. Una Napoli che, come diceva Pino Daniele, è piena di colori, ma purtroppo la gente vede solo il nero: noi, attraverso questo video, abbiamo voluto far vedere i suoi colori”.

Matteo Romano: video “Concedimi”

Matteo Romano
Matteo Romano

E’ online il video che accompagna il singolo “Concedimi”, brano d’esordio di Matteo Romano.
È stato fantastico vivere l’esperienza di registrazione del primo video con tanta intensità e attenzione nei miei confronti.

Un’intera équipe pronta ad assistermi, consigliarmi, correggermi e motivarmi. Mi piace pensare che sia la continuazione del sogno che sto vivendo a piccole, ma veloci tappe, tutte incredibilmente intense e nuove. Questo video – per il quale ringrazio la troupe di Fabrizio Conte e tutti coloro che mi hanno assistito – desideravo tanto rappresentasse la maggior parte delle sensazioni che ho provato scrivendo “Concedimi” e spero trasmetta lo stesso a chiunque lo vedrà. Mai avrei pensato che nel corso di pochi mesi mi sarei ritrovato a registrare il mio primo videoclip musicale, sembra una magia! (Matteo)

La canzone, composta da Matteo, è nata in primavera durante il lockdown. Subito dopo “Concedimi” ha spopolato su Tik Tok creando un piccolo caso. Matteo, senza essere un “tiktoker” vero e proprio, ha veicolato la sua musica sulla piattaforma social ricevendo un inaspettato e immediato gradimento che si è concretizzato in oltre 2 milioni di visualizzazioni.

Da quel momento Matteo si è trovato al centro dell’attenzione scalando i vertici degli ascolti sulle piattaforme digitali . “Concedimi” è stato pubblicato a metà novembre su Spotify e ad oggi conta oltre 6 milioni di stream ed è tra i primi 15 brani della classifica Top 50 Italia. Il brano è stato anche al #1 della Viral Italia e al #2 della Viral Globale di Spotify.

Matteo frequenta il liceo classico, suona il pianoforte e scrive i testi delle sue canzoni. “Concedimi” è un brano cantautorale che parla di un amore immaginario. Un’illusione di poter, ancora una volta, dichiarare il proprio amore, accompagnata dalle note delicate del pianoforte.

Robbie Williams ospite a Che Tempo che fa

Robbie Williams_foto di Leo Baron
Robbie Williams_foto di Leo Baron

Domani, domenica 20 dicembre, ROBBIE WILLIAMS sarà tra i super ospiti di CHE TEMPO CHE FA, in onda dalle ore 20.00 su Rai3, per presentare in esclusiva live per l’Italia il suo nuovo singolo natalizio “Can’t Stop Christmas” (Columbia Records/Sony Music), contenuto nella versione deluxe dell’album “The Christmas Present” (https://SMI.lnk.to/TCPDeluxe), già disponibile in digitale.

Il videoclip del brano traduce in immagini lo spirito ironico della canzone che riflette su un 2020 senza precedenti con cenni a Facetime e Zoom, calzini e disinfettanti per le mani come regali di Natale perfetti, shopping online e distanziamento sociale: “Babbo Natale è sulla sua slitta, ma ora è a due metri di distanza.” Il brano è reso ancora più interessante da una melodia allegra contraddistinta dal tintinnio dei campanelli tipico di questo periodo. Robbie immagina il Natale 2020 per tutti noi.

Il video, come la canzone, sostituisce la paura con la speranza, inizia con una scena tipicamente festosa con Robbie a casa seduto accanto a un fuoco accceso e all’albero di Natale. L’artista accende la TV e si trasforma nel Primo Ministro inglese Boris Johnson. In piedi dietro un podio, tiene un briefing a Downing Street, affiancato dai suoi consulenti scientifici, prima di essere raggiunto da una “Theresa May” danzante