Ibra in Sardegna incontra Mihajlovic

Ibra -Mihajlovic
Ibra -Mihajlovic

Ieri sera al Petra Garden si è consumato un abbraccio pieno di affetto e tante parole dette sottovoce. Quello tra Zlatan Ibrahimovic e Sinisa Mihailovich.

I due grandi amici da sempre hanno parlato a lungo. Calciomercato? Ibra al Bologna (ipotesi già nata lo scorso anno)? Chiacchiere in amicizia e cambiamenti di vita personale raccontati tra amici? Giornalettismo, presente durante la cena, afferma con sicurezza che le vacanze di Zlatan regaleranno ulteriori colpi di scena. Scommettiamo?

Salmo torna single!

Salmo
Salmo

Lo scorso undici marzo, il rapper dei record Salmo ha festeggiato tre anni d’amore con la sua Greta. Ma da quando è finito il lockdown i ragazzi, molto amati sul web, non sono apparsi più insieme, sia in pubblico che nel privato.

Gli amici vicini alla coppia, rivelano a Giornalettismo, che tra i due c’è stata una rottura totale e fine della storia d’amore. Salmo intanto si gode l’estate nella sua Sardegna… aspettando San Siro ma da single.

#QuestannoSardegna

09-06-2020_questannosardegna-il-nuovo-progetto-di-portale-sardegna-per-i-residenti
09-06-2020_questannosardegna-il-nuovo-progetto-di-portale-sardegna-per-i-residenti

#QuestannoSardegna: il nuovo progetto lanciato da Portale Sardegna dedicato ai residenti e ai nativi sardi
Un incontro virtuale creato dal Gruppo per spiegare come unire in maniera innovativa il senso di appartenenza dei residenti dell’Isola a vantaggi economici esclusivi a loro riservati, in occasione del periodo estivo ormai imminente.

Durante la conferenza stampa virtuale svoltasi questa mattina, Portale Sardegna (www.portalesardegna.com), il primo Tour Operator On Line per le prenotazioni delle vacanze in Sardegna, ha presentato la nuova campagna “questAnnoSardegna”, una vera e propria piattaforma pensata per i viaggiatori locali che quest’estate, usufruendo delle offerte di Portale Sardegna, visiteranno la propria Isola e potranno così accedere a una community speciale di veri e propri “conoscitori della Sardegna”, spinti dall’amore incondizionato per la propria terra.

Alla base del nuovo progetto, c’è uno studio di mercato realizzato nel mese di marzo su un campione di 1200 residenti in Sardegna, da cui si evince che tre quarti degli intervistati di norma trascorrono le vacanze estive sulla loro stessa Isola, di cui il 65% in un comune diverso dal proprio. Il sondaggio sottolinea inoltre che, tra coloro che solitamente preferiscono non trascorrere le vacanze in Sardegna, quest’anno ben il 91% è disposto a farlo per sostenere l’economia e il turismo del proprio territorio.
Questi dati, uniti all’attuale situazione di lenta ripresa del turismo nazionale ed internazionale, hanno spinto Portale Sardegna a creare un prodotto speciale per i residenti in Sardegna, permettendo loro di vivere con più facilità e intensità le bellezze della propria Isola.

Portale Sardegna da sempre si impegna al massimo per valorizzare il proprio territorio, specialmente in questo periodo difficile per il turismo, è riuscito a rafforzare e ampliare l’offerta dei Portale Sardegna Point, i cui primi apriranno già nel corso di giugno. È stato infatti possibile, grazie all’ampia conoscenza e all’esperienze dei Local Expert, mappare e digitalizzare tutti i migliori attrattori del territorio. Inoltre, Portale Sardegna ha negoziato con le strutture ricettive locali delle offerte speciali per i turisti sardi, che saranno implementate con ulteriori sconti. Tutte le offerte sono accessibili sul sito www.flashsardegna.com, un nuovo portale ideato appositamente per raccogliere le migliori offerte riservate ai residenti, i quali possono risparmiare fino al 60% sulla loro vacanza in Sardegna, avendo così la possibilità di riscoprire la propria terra.

Il vero cuore della campagna #questAnnoSardegna e di tutte le iniziative ad essa connessa che hanno come protagonisti indiscussi i viaggiatori sardi, è senza dubbio il progetto “Ambasciatori di Sardegna”. Ispirato dal passaporto del cammino di Santiago di Compostela, Portale Sardegna, ha creato un libretto di viaggio che racchiude l’orgoglio di visitare l’Isola in lungo e in largo, esplorando luoghi non ancora conosciuti.
I viaggiatori che acquisteranno i propri viaggi sul portale, infatti, riceveranno lo speciale “Sardinian Passport”: un libretto che contiene lo spazio per 8 timbri diversi di viaggio, uno per ogni zona della Sardegna. I viaggiatori potranno timbrare il proprio Sardinian Passport in ogni Portale Sardegna Point della zona visitata, e, soltanto quando avranno raccolto 8 timbri potranno ricevere il titolo di Ambasciatori di Sardegna. Gli Ambasciatori saranno premiati con un weekend di vacanza in omaggio e avranno l’onore di entrare a far parte di una speciale community online, all’interno della quale potranno ricevere offerte e vantaggi in anteprima.

Per ogni nuovo Ambasciatore, Portale Sardegna, che ha nel cuore la propria Isola, si impegna a fare una donazione a un progetto ad alto impatto sociale e culturale per la Sardegna: Nurnet, un’associazione senza scopo di lucro che da anni lavora con passione per valorizzare l’immenso patrimonio archeologico di età nuragica della Sardegna.
L’eredità lasciata dalla civiltà nuragica rende unica e speciale il territorio sardo, e proprio per questo motivo, Portale Sardegna ha deciso di impegnarsi in prima persona con Nurnet per rivalutare questa eredità in chiave turistica e di favorire così la nascita di nuova occupazione sostenibile del territorio.

Sardegna: riapertura traffico passeggeri

Trasporti da per Sardegna
Trasporti da per Sardegna

MIT: Riapertura traffico passeggeri ordinario Sardegna dal 5 giugno

La riapertura del traffico passeggeri non residenti, da e per la Sardegna, avverrà a partire da venerdì 5 giugno. In principio, stando a specifiche richieste giunte tramite lettera al Mit da parte della Regione Sardegna, la riapertura sarebbe avvenuta venerdì 12 giugno.

La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, valutato il flusso di passeggeri dal giorno 3 giugno e considerata la presenza di collegamenti marittimi aggiuntivi anche su linee di traffico non soggette a onere di servizio pubblico e che operano a libera prestazione, ha ritenuto in accordo con la Regione Sardegna di anticipare al 5 giugno la riapertura dei collegamenti marittimi, oltre che quelli aerei, per tutti i passeggeri.

 

Trasporti: nuove disposizioni

Paola De Micheli
Paola De Micheli

Mit. Nuove disposizioni per trasporto aereo e per collegamenti Sardegna.
Nessuna limitazione per la Sicilia

Nuove disposizioni per il trasporto aereo e marittimo per i collegamenti da e per la Sardegna e conferma delle precedenti misure per le navi da crociera con bandiera estera, nel decreto firmato oggi dalla ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli. Per quanto riguarda il trasporto aereo, l’operatività dei servizi è limitata agli aeroporti di Alghero, Ancona, Bari, Bergamo-Orio al Serio, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze-Peretola, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Olbia, Palermo, Pantelleria, Pescara, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, e Venezia Tessera. Negli aeroporti commerciali non inclusi nell’elenco sono consentite le attività di aviazione generale. L’ Enac, previo parere conforme della ministra De Micheli, potrà integrare l’elenco degli aeroporti oggi già operativi.

Non è prevista alcuna limitazione per gli spostamenti da e per la Sicilia.

Per la Regione Sardegna, considerata la particolare situazione dell’organizzazione sanitaria dell’isola, fino al 12 giugno il trasporto marittimo e aereo (su Cagliari, Alghero e Olbia) di viaggiatori di linea da e verso la Sardegna è limitato ai servizi svolti in continuità territoriale in servizio pubblico. Il trasporto delle merci non è invece soggetto a limitazioni.

A partire dal 13 giugno è previsto il riavvio di tutti i voli domestici da e per la Sardegna e anche il trasporto marittimo passeggeri non avrà limitazioni.

Infine, alle navi di bandiera estera impiegate in servizi di crociera è consentito l’ingresso nei porti italiani esclusivamente ai fini della sosta inoperosa.

Le disposizioni del decreto sono efficaci fino al 14 giugno 2020.