News Alitalia

Aerei Alitalia
Aerei Alitalia

Dal 2 giugno Alitalia ripristina il collegamento non-stop fra Roma e New York, i voli con la Spagna (Roma-Madrid e Roma-Barcellona) e i collegamenti diretti fra Milano e il Sud Italia. La Compagnia effettuerà complessivamente il 36% di voli in più rispetto al mese di maggio, operando 30 rotte da 25 aeroporti, dei quali 15 in Italia e 10 all’estero.

In particolare, da Milano Malpensa – aeroporto dove la Compagnia continuerà le proprie attività operative fino alla riapertura di Linate – Alitalia effettuerà, oltre agli 8 servizi giornalieri con Roma Fiumicino, due voli quotidiani andata e ritorno con Bari, Catania e Palermo (salvo eventuali proroghe delle restrizioni al trasporto aereo da e per la Sicilia attualmente in vigore) e 4 collegamenti al giorno in Continuità Territoriale con Cagliari, Alghero e Olbia.

Da Roma, dopo aver già aumentato i collegamenti con Cagliari (da 4 a 6 al giorno), Alitalia incrementerà da domani, 21 maggio, anche i voli con Catania e Palermo (da 6 a 8 al giorno) e, nel mese di giugno, collegherà l’hub di Fiumicino con Alghero, Bologna, Bari, Genova, Lamezia Terme, Milano, Napoli, Olbia, Pisa, Torino, Venezia e, all’estero, con Barcellona, Bruxelles, Francoforte, Ginevra, Londra, Madrid, Monaco, Parigi e Zurigo, oltre a New York.

Per il terzo trimestre del 2020, Alitalia prevede una progressione dell’attività attorno al 40% di quanto era stato pianificato prima dell’inizio della pandemia da Covid-19. L’offerta di voli aumenterà in funzione dell’andamento della domanda, che già oggi lascia intravedere una ripresa su alcune direttrici domestiche, e beneficia delle progressive abolizioni da parte dei Paesi stranieri di restrizioni ai voli e ai passeggeri provenienti dall’Italia, nonché di inferiori linee guida disincentivanti i viaggi verso il nostro Paese.

Nei mesi di giugno e luglio Alitalia proseguirà anche le operazioni cargo con la Cina che finora hanno consentito di importare in Italia oltre 70 milioni di mascherine protettive e altro materiale sanitario (respiratori, guanti, occhiali e camici) necessario per la gestione dell’emergenza Covid-19. Dopo i 15 collegamenti operati fra marzo e aprile e i 24 che saranno complessivamente effettuati a maggio, la Compagnia ha programmato altri 25 servizi cargo per il mese di giugno.

In collaborazione con l’Unità di Crisi della Farnesina continua anche il programma di voli speciali per il rimpatrio di connazionali bloccati all’estero anche da aeroporti non serviti abitualmente da Alitalia. La Compagnia sta predisponendo per i prossimi giorni nuovi collegamenti con l’Argentina.

Tutti i voli passeggeri Alitalia vengono operati utilizzando meno della metà dei posti disponibili a bordo, al fine di rispettare le attuali disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo.

Il Volo: tour in Nord America

IL VOLO_credito Cestari
IL VOLO_credito Cestari

Nel concerto sold out di New York il trio ha incontrato Placido Domingo, a Miami lo ha raggiunto Gloria Estefan e a Los Angeles, dove si è esibito al Microsoft Theater davanti a 7000 spettatori, sono arrivati John Mayer, Roland Orzabal e Priscilla Presley!

Tanti amici e colleghi, per celebrare 10 anni di successi internazionali, in cui Il Volo ha scalato le classifiche americane con il belcanto italiano (il loro debutto discografico omonimo, nel 2010, entra nella Top Ten di Billboard USA) e tenuto concerti nei più importanti teatri.

2 mesi di live in cui Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto sono stati accolti dai numerosi fan americani che in questi anni hanno visto i tre ragazzi duettare con artisti del calibro di Barbra Streisand e Placido Domingo, partecipare a “We Are The World for Haiti” di Quincy Jones, premiati ai Latin Billboard Awards a Miami e celebrati dalla PBS con il concerto a Matera dell’estate 2019.

JAZZaltro: da New York a Gallarate

Rueckert@LucaRossato
Rueckert@LucaRossato

Due appuntamenti in meno di 48 ore per la nuova edizione di JAZZaltro, la manifestazione che da dieci anni porta i suoni del mondo lungo l’asse della S.S. Sempione e del fiume Olona, tra la provincia di Varese e quella di Milano: venerdì 12 luglio, grazie alla collaborazione tra il Gruppo Giovani Castellanzesi, l’amministrazione comunale e gli organizzatori di JAZZaltro, a Castellanza (Va) è in programma un evento speciale, un contest che anticipa la Notte Bianca (prevista il giorno successivo) e che dalle ore 18 vedrà l’esibizione di giovanissimi artisti di diversi ambiti musicali.

Alle 21 e con ingresso libero, poi, nei giardini di viale Rimembranze andrà in scena “Box Populi”, singolare mix di generi e stili, tra jazz e beatbox, progetto dell’argentino Natalio Luis Mangalavite, pianista e tastierista di fama internazionale, che sarà affiancato da Adel Naim, campione italiano di beatbox. Insieme a loro sul palco saliranno anche il bassista argentino Carlos ”el tero” Buschini e la cantante sarda Monica Demuru.

Da non perdere il giorno successivo, sabato 13 luglio (ore 21; ingresso libero), nello spazio antistante al museo Maga di Gallarate (Va), il live del superquartetto guidato dal batterista e compositore tedesco Jochen Rueckert (da anni residente a New York) e completato da tre formidabili e affiatatissimi jazzisti statunitensi quali il chitarrista Mike Moreno, il contrabbassista Matt Penman e il sassofonista Chris Cheek.

Quest’ultimo, in particolare, è una delle voci più interessanti dell’attuale scena jazz americana per personalità ed espressività e vanta collaborazioni con artisti del calibro di Paul Motian, Charlie Haden, Bill Frisell, Tom Harrell, Kurt Rosenwinkel, Brad Mehldau, Lee Konitz, Joshua Redman, Chris Potter e Mark Turner.
Il concerto è promosso dall’assessorato alla Cultura del comune di Gallarate e, in caso di maltempo, si svolgerà all’interno del museo.

Mostra: “Adunanza” di Adelita Husni-Bey

Adelita Husni-Bey Adelita Husni-Bey dalla serie Agency Attivisti 2014
Adelita Husni-Bey Adelita Husni-Bey dalla serie Agency Attivisti 2014

Inaugura venerdì 8 giugno 2018 alle ore 18 alla Galleria Civica di Modena, nella sede della Palazzina dei Giardini, Adunanza, a cura di Diana Baldon e Serena Goldoni.

La mostra riunisce l’eterogenea produzione che Adelita Husni-Bey  ha sviluppato negli ultimi dieci anni tra video, installazioni, opere pittoriche, serie fotografiche, disegni e lavori su carta ed è la sua prima vasta personale in un’istituzione italiana.

L’artista che vive a New York, negli ultimi anni si è distinta nel panorama internazionale, partecipando a manifestazioni di rilievo quali la Biennale d’Arte di Venezia nel 2017, tra i rappresentanti del Padiglione Italia, e la mostra Being: New Photography 2018 al MoMA di New York.

Fin da giovanissima, Adelita Husni-Bey (Milano, 1985), s’interessa a temi politici e sociali complessi indagandoli attraverso studi di sociologia, teorie educative anarco-collettiviste e pratiche d’insegnamento sperimentali.

Le sue opere si fondano e nascono da processi collettivi, nella forma di workshop e giochi di ruolo che hanno visto la partecipazione di varie tipologie di comunità, tra cui figurano studenti, atleti, giuristi e attivisti politici.

Il ruolo dell’artista, secondo Husni-Bey, è “creare situazioni e dinamiche nuove dove nulla è recitato e dove emergano criticamente, agli occhi dei soggetti coinvolti, le profonde connessioni con i rapporti di forza di tipo economico e sociale che governano l’Era contemporanea”.

L’opera finale, i cui proventi vengono sempre contrattualmente condivisi con i partecipanti che comunque possono decidere se prestare o meno la propria immagine, restituisce infatti solo una piccola parte dell’atto pedagogico che si realizza durante le giornate di workshop.

Mostra Adelita Husni-Bey. Adunanza

A cura di Diana Baldon e Serena Goldoni

Sede Galleria Civica di Modena
Palazzina dei Giardini
Corso Cavour, 2 – Modena

Periodo mostra 9 giugno – 26 agosto 2018

Inaugurazione 8 giugno 2018, ore 18

“Eurowings vola nella Grande Mela”

BIZclass_A340-300-
BIZclass_A340-300-

Il collegamento con New York è uno step decisivo nell’espansione di ogni compagnia aerea. Il primo volo Eurowings EW 1100 è decollato da Düsseldorf per l’aeroporto JFK della metropoli americana sabato 28 aprile 2018 e sarà operato tutti i giorni, tranne il martedì.

La nuova operazione del Gruppo Eurowings è stata preparata a tempo di record dagli esperti del lungo raggio di Brussels Airlines. Il collegamento con New York, che sarà operato da un Airbus A340, segna una nuova pietra miliare nel percorso di successo di Eurowings all’aeroporto di Düsseldorf.

Oltre all’offerta in continua crescita di rotte a corto e medio raggio, Eurowings, leader di mercato all’aeroporto della capitale del Nord-Reno-Vestfalia, sarà in grado di offrire da qui ulteriori 1.700 voli a lungo raggio all’anno, trasportando circa 450.000 passeggeri in più.

La flotta long-haul del Gruppo Eurowings a Düsseldorf ha in previsione di espandersi fino a sette aeromobili con l’operativo invernale. Eurowings opera attualmente dall’aeroporto di Düsseldorf con 40 aeromobili, che volano più di 1.750 volte a settimana verso 95 destinazioni in Germania, Europa e in tutto il mondo.

La specialista dei voli diretti a prezzi convenienti alza il tiro aggiungendo un ulteriore servizio: sul volo Düsseldorf – New York è presente, per la prima volta nella storia dell’aviazione low-cost, una vera e propria business class con poltrone completamente reclinabili, servizio nuovissimo sviluppato dal team Eurowings a tempi di record.

Per il lancio della BIZclass di Eurowings, che può essere prenotata a partire dall’imbattibile tariffa di 799,99 EUR, i clienti Boomerang Club di Eurowings o Miles & More di Lufthansa riceveranno il doppio delle miglia. L’offerta speciale è già attiva e si applica alle prenotazioni effettuate fino al 31 maggio per viaggiare fra il 1° maggio e il 31 luglio 2018.

“Siamo riusciti a varare una nuova operazione long-haul da Düsseldorf in cinque mesi”, ha commentato Thorsten Dirks, Lufthansa Board Member e CEO di Eurowings. “Questo è un capolavoro d’organizzazione raggiunto in tempi record, che nessun altro nel settore dell’aviazione è in grado attualmente di copiare. Ciò dimostra anche il vasto know-how sul lungo raggio che Brussels Airlines porta con sé nel Gruppo Eurowings.”

Thomas Schnalke, portavoce dell’aeroporto di Düsseldorf, ha dichiarato: “I segnali di Eurowings puntano ad un’ulteriore crescita. Negli ultimi mesi, in seguito all’uscita di Air Berlin, la compagnia aerea ha notevolmente ampliato l’offerta di voli con lo stazionamento a Düsseldorf di circa 40 aeromobili.

Con il lancio del collegamento con New York, celebriamo l’inizio delle nuove rotte statunitensi che la compagnia aerea ha reintrodotto nel programma di volo estivo per i viaggiatori della regione del Reno-Ruhr.

Altre interessanti destinazioni a lungo raggio sono in programma per il prossimo inverno: ciò significa che Eurowings rimane di gran lunga il più importante partner strategico del nostro aeroporto”.

“Il nostro aeroporto è la porta del Nord Reno-Vestfalia per il mondo e uno dei pilastri della prosperità economica della città e della regione. Con l’ampia offerta di voli di Eurowings abbiamo un rapido accesso al mondo intero.

Il nuovo collegamento con New York, unitamente alle altre destinazioni a lungo raggio in programma, esprime l’internazionalità della nostra città”, ha dichiarato il sindaco di Düsseldorf Thomas Geisel.

“I voli diretti per gli Stati Uniti sono essenziali, in particolare per le relazioni economiche tedesco-americane nel Nord Reno-Vestfalia. Con la sua offerta di voli per gli Stati Uniti, Eurowings offre un prezioso contributo ad oltre 1.600 aziende americane con sede qui e a 13.500 cittadini statunitensi, che vivono nel Nord-Reno-Vestfalia, per viaggiare tra qui e il loro paese d’origine.

Vorrei ringraziare la compagnia aerea per aver compiuto questo passo e augurarle sempre atterraggi felici”, ha dichiarato Michael R. Keller, Console Generale degli Stati Uniti a Düsseldorf.

Una rete a lungo raggio e l’introduzione della BIZclass sono una conseguenza logica del tasso di crescita di Eurowings nella regione del Nord-Reno-Vestfalia. I clienti di Eurowings della catchment area dell’aeroporto, circa 18 milioni di passeggeri, troveranno un’offerta di altissima qualità a prezzi davvero sorprendenti.

Ciò rende l’area di Düsseldorf una delle migliori regioni al mondo per opportunità di viaggio. Eurowings ha anche dimostrato di saper creare molte opportunità di lavoro: circa 4000 posti di lavoro diretti e indiretti sono stati creati all’interno e nei dintorni dell’aeroporto a seguito della rapida crescita della compagnia aerea. E questo in aggiunta all’espansione di Eurowings anche a Colonia/Bonn, Berlino, Amburgo, Monaco e Stoccarda.

Oltre a New York, Eurowings offrirà la nuova BIZclass da Düsseldorf sui voli per Miami e Fort Myers negli Stati Uniti, Punta Cana nella Repubblica Dominicana e Cancun in Messico. La caratteristica principale della BIZclass è una poltrona comfort che, con il semplice tocco di un pulsante, può essere trasformata automaticamente in un letto lungo due metri con una superficie completamente orizzontale.

In aggiunta a questo, Eurowings ha integrato giovani partner innovativi nella ristorazione: già all’atto della prenotazione, i passeggeri di BIZclass possono pregustare una fresca birra artigianale del birrificio di Monaco “Crew Republic” o un Sauvignon Blanc secco della start-up di Magonza “Geile Weine”.

Il menu di tre portate di alta qualità scelto da LSG Sky Chefs varia da un prelibato poke di salmone o tonno ai gustosi soba noodles con funghi shitake o un tradizionale gulasch di manzo. Spuntini salutari e gustosi della start-up di Amburgo Foodist e specialità alla liquirizia della danese Lakrids completano il nuovo concetto di gastronomia in volo della BIZclass di Eurowings.