Lucio Leoni – “Il Lupo cattivo” Tour

LucioLeoni_perMail
LucioLeoni_perMail

Continua il tour di Lucio Leoni per la presentazione di “Il Lupo Cattivo”, il nuovo disco di inediti pubblicato da Lapidarie Incisioni/iCompany, distribuzione Sony, che gli ha permesso di vincere a dicembre la prima edizione del Premio Freak, il premio dedicato alla figura di Freak Antoni lanciato dal MEI, COOP Alleanza 3.0 e dall’ Associazione We Love Freak, con il sostegno della Regione Emilia Romagna.

“Il Lupo Cattivo” è il terzo album per uno dei pochi artisti, in Italia, capaci portare in canzone i monologhi viscerali tipici del teatro interiore, strutture rap e impeti punk, pur mantenendo un forte legame con la tradizione cantautorale italiana.

“IL LUPO CATTIVO TOUR”
18.05 Pisa – Pisa Rock Fest w/ Effepunto
02.06 Varese – Fuori Chi Legge Fest
03.06 Sermoneta (LT)– Maggio Sermonetano
29/06 Roma – I-Fest
07/07 Trevignano Romano (RM) – Riva Fest w/ Le Capre a Sonagli
21/07 Fiano Romano (RM) – Scrigni

“Il Lupo Cattivo” è il terzo album per uno dei pochi artisti, in Italia, capaci portare in canzone i monologhi viscerali tipici del teatro interiore, strutture rap e impeti punk, pur mantenendo un forte legame con la tradizione cantautorale italiana.

Brillante e provocatorio, Lucio Leoni usa l’espediente del Lupo Cattivo per parlare di emozioni universali e concetti senza tempo, per costruire una sorta di “saggio sull’esistenza” che non porti con sé una data di scadenza. Significati e i significanti si mescolano in costruzioni logiche o illogiche, per farsi dialogo interiore o racconto.

Dieci brani originali e un’inedita rielaborazione di una canzone di Luigi Tenco, “Io sono uno”: Lucio le ha dato nuova veste, arricchendola con le parole, sempre di Tenco, estratte da un Intervento al “beat 72” su “La canzone di Protesta” (Roma, novembre 1966).

Edoardo Ferrario Show

Edoardo Ferrario2
Edoardo Ferrario2

Domenica 25 febbraio, alle ore 21.00 alla Santeria Social Club, locale cult di Milano che ospita eventi culturali, concerti e performance teatrali di assoluto prestigio, andrà in scena EDOARDO FERRARIO SHOW, un’ora e mezza di monologhi, personaggi, imitazioni e sketch sulla confusa e paradossale realtà italiana e sulle più diffuse ossessioni moderne: la ricerca del posto fisso e i colloqui di lavoro, la tecnologia, il cibo biologico, l’offerta televisiva.

Edoardo Ferrario Show è uno spettacolo di stand up comedy, scritto e interpretato da Edoardo Ferrario.

Il comico arriva dalla web serie di successo Esami, da lui ideata e interpretata e che ha raccolto oltre 7 milioni di views su YouTube. Ospite tutte le domeniche a Quelli che il Calcio (lo ricorderete, tra gli altri, per Alessandro Cattelan, Marco Giallini, Alessandro Borghese, Paul Baccaglini e Pips, uno dei suoi tanti personaggi di fantasia) Ferrario è anche l’inviato Flavio Maria Guerra di CCN, il programma di Comedy Central che sta per ripartire con la quarta stagione.

L’esperienza di Esami, nel frattempo, si è evoluta nella nuova serie Colloqui, che ha avuto il suo debutto nel programma di Rai3 Il Posto Giusto.
Nel corso degli anni hanno trovato posto, nelle voci da lui create, vari stereotipi della vita di tutti i giorni, ma anche personaggi famosi del presente e del passato.

Entrambi sono stati rielaborati utilizzando con destrezza psicologia, ironia e umorismo, per finire rappresentati in un affresco dallo sguardo tagliente che racconta i trentenni di oggi, dai quali Ferrario non si esclude. Lo stile resta essenziale: solo sul palco con il microfono, senza scenografia, nello stile della stand up comedy americana.

Lorenzo Baglioni – primo disco : “Bella,prof!”

Lorenzo Baglioni - ph Gianluca Zati
Lorenzo Baglioni – ph Gianluca Zati

In gara al Festival di Sanremo 2018 (categoria Nuove Proposte) con il brano “Il Congiuntivo”, Lorenzo Baglioni presenta il suo primo disco “BELLA, PROF!”, distribuito da Sony a partire dal 16 febbraio 2018!

L’appuntamento con la “sua” Firenze è fissato per mercoledì 21 marzo all’Obihall

I biglietti saranno disponibili in prevendita da venerdì 26 gennaio nei punti Box Office Toscana http://www.boxofficetoscana.it/punti-vendita tel. 055.210804 e online su www.boxol.it e www.ticketone.it.

Lorenzo e la sua band proporranno un energico concerto live, alternando canzoni a monologhi comici. Ad affiancare il cantante, attore e comico fiorentino saranno Emanuele Bonechi alla batteria, Marco Caponi al sax, Alessandro Cianferoni al basso, Lorenzo Furferi alle tastiere, Damiano Sardi al pianoforte e alla voce e Daniele Vettori alla chitarra.

“Orlando, furiosamente solo rotolando” – Spazio Teatro 89 di Milano

Orlando,furiosamente solo rotolando
Orlando,furiosamente solo rotolando

Entra nel vivo la rassegna di prosa “Monologhi per cinque sere” organizzata dallo Spazio Teatro 89 di Milano, che anche quest’anno propone spettacoli, per lo più di drammaturgia contemporanea, inconsueti e stimolanti.

Nel segno dell’affabulazione e della narrazione, senza disdegnare tuttavia anche registri più leggeri. Dopo il debutto di Federica Sassaroli con il divertente “Lei non sa chi sono io – Storie m’alate alla ricerca di sé”, martedì 13 febbraio (ore 21; ingresso 10-13 euro) l’auditorium di via Fratelli Zoia 89 ospiterà “Orlando, furiosamente solo rotolando”, di e con Enrico Messina (produzione Armamaxa Teatro, Bari), liberamente ispirato all’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto e, in alcuni passaggi, anche all’Orlando Innamorato di Matteo Maria Boiardo.

Camicia bianca, una tromba e uno sgabello: è tutto quel che serve per raccontare le vicende dei paladini di Carlo Magno e dei terribili saraceni. All’essenzialità della scena si contrappongono la ricchezza e i colori delle immagini evocate: accampamenti, cavalieri, dame, duelli, incantagioni, palazzi, armature, destrieri… Un vortice di battaglie e inseguimenti il cui motore è sempre la passione, vera o presunta, per una donna, un cavaliere, un ideale.

Reale trasporto o illusorio incantesimo? Sono solo storie. Storie senza tempo di uomini d’ogni tempo, in cui tutto è paradosso, iperbole, esasperazione.

Riscoprire il piacere della fabulazione e della fascinazione della parola, il senso di ascoltare delle storie e di ascoltarle assieme ad altri. Arte un tempo assai familiare alla nostra cultura, ormai trascurata se non del tutto dimenticata. Ecco perché l’Orlando Furioso di Ariosto, che proprio dall’arte dei cantastorie prese linfa per diventare alta letteratura; ed ecco perché il travolgente racconto che ne ha fatto Italo Calvino insieme a stralci di immagini “rubate” ad altri suoi libri come “Il Cavaliere Inesistente”.

Così le parole dei canti e delle ottave di Ariosto prendono nuova vita, un po’ tradite un po’ risuonate, e la narrazione avanza tra guizzi di folgorante umorismo e momenti di grande intensità, mescolando origini, tradizioni e dialetti. Nell’appassionante lavoro di scrittura alcuni episodi sono stati ripresi, altri rielaborati, altri completamente inventati com’è nell’essenza stessa dell’arte di raccontare.

Le capacità attoriali di Enrico Messina sono note: grazie a gag efficaci, al linguaggio onomatopeico dei cartoni animati, alle diversità linguistiche rese con sapiente simulazione dialettale, ai sottili e arguti riferimenti alla realtà odierna, alle brevi e intriganti considerazioni interpretative e a una gestualità coinvolgente, con il suo monologo l’attore pugliese riesce, come pochi altri, a catturare l’attenzione del pubblico, senza mai annoiarlo.

 

Brunori a Teatro – Canzoni e monologhi sull’incertezza

Brunori
Brunori

Un incredibile 2017 per Brunori Sas che ha conquistato il pubblico e la critica con l’ultimo album di inediti “A casa tutto bene”, recentemente certificato disco d’oro e seguito dal grande successo live dell’omonimo tour, con oltre 65.000 biglietti venduti. Dopo i numerosi riconoscimenti, tra cui la Targa Tenco per la miglior canzone dell’anno con “La Verità”, che ha ottenuto anche il disco d’oro, il cantautore è pronto a cimentarsi con una nuova avventura teatrale “Brunori a teatro – canzoni e monologhi sull’incertezza” al via il 16 febbraio dall’ Auditorium Santa Chiara di Trento.

Dopo il collaudato successo dell’esperienza teatrale del 2015 con “Brunori SRL, una società a responsabilità limitata”, Dario porterà in scena uno spettacolo unico nel suo genere fatto di musica e argute riflessioni, che si rifà allo stile del teatro – canzone e della standup comedy. Insieme alla sua storica band, alternerà ai brani cantati intermezzi parlati, descrivendo il mondo contemporaneo col suo stile inimitabile che coniuga profondità con leggerezza, sacro con profano, malinconia con simpatia, e lo sguardo lucido e sentimentale che caratterizza la sua poetica.

Un percorso tra il riso e il pianto, dove l’unica certezza è…l’incertezza, vedere per credere: http://bit.ly/BrunoriATeatro
“Brunori a teatro – canzoni e monologhi sull’incertezza” arriverà nei principali teatri italiani: il 16 febbraio a Trento (Auditorium Santa Chiara) il 17 febbraio a Mantova (Teatro Sociale), il 19 febbraio a Milano (Teatro Arcimboldi), il 24 febbraio a Pescara (Teatro Massimo), il 26 febbraio a Napoli (Teatro Augusteo), 28 febbraio a Genova (Teatro Politeama Genovese), il 1 marzo a Varese (Teatro Openjobmetis), il 5 marzo a Bologna (Teatro Europauditorium), il 6 marzo a Udine (Teatro Giovanni da Udine), il 7 marzo a Ravenna (Teatro Dante Alighieri), il 13 marzo a Roma (Auditorium Parco Della Musica), il 14 marzo ad Assisi (Teatro Lyric), il 15 marzo ad Ancona (Teatro Le Muse), il 17 marzo a Cosenza (Teatro Rendano), il 18 marzo a Bari (Teatro Petruzzelli), il 21 marzo a Catania (Teatro Land), il 22 marzo a Palermo (Teatro Golden), il 23 marzo a Reggio Calabria (Teatro Cilea), il 27 marzo a Torino (Teatro Colosseo), il 28 marzo a Padova (Gran Teatro Geox), il 29 marzo a Firenze (Teatro Verdi).

I biglietti per i nuovi appuntamenti sono già disponibili in prevendita su Ticketone (www.ticketone.it) e su tutti i circuiti autorizzati.