22.6 C
Milano
giovedì, Agosto 18, 2022

SAGGIO DELLA SCUOLA DI TEATRO DELLO STABILE DELLE MARCHE

I ragazzi allievi della Scuola del Teatro “Il mestiere dell’attore” concludono il percorso di studi, presentando lavori individuali scelti fra i più noti drammaturghi della tradizione teatrale europea, venerdì 1 giungo alle 21.00 al Teatro Alfieri di Montemarciano, una serie di monologhi dal titolo Etudes for piano II. L’ ideatore del corso e insegnante di recitazione è Nicoletta Robello. 

In scena: Larisa Anca La scuola delle Mogli di Moliere, Nicholas Tiranti di Ricorda con rabbia di John Osborne, Elisabetta Mancasi L’intervista di Natalia Ginzburg, Matteo Moretti Romeo e Giulietta di William Shakespeare, Matteo Principi Risveglio di primavera di Frank Wedekind, Andrea Storari Don Giovanni di Moliere, Valentina Fulvio Romeo e Giulietta di William Shakespeare, Arianna Primavera Questa sera si recita a soggetto di Luigi Pirandello, Alberto Carbonari, Molto rumore per nulla di William Shakespeare, Nico Alberaci Il guardiano di Harold Pinter, Laura Galli Trattato di manichini ovvero la seconda genesi di Bruno Schulz, Daniel Faloppa Il cornuto immaginario di Moliere, Elena Riva Cassandra di Christa Wolf, Nicola Santini Giusto la fine del mondo di Jean Luc Lagarce, Angelo Bersacchia Romeo e Giulietta di William Shakespeare, Luca Bollesi Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare.

La Scuola di Teatro dello Stabile quest’anno  si è rinnovata ampliando i propri orizzonti progettuali e confini territoriali: il nuovo corso è costituito da un anno propedeutico partito già dal gennaio scorso, per preparare gli allievi tra i 17 e i 28 anni alla selezione nelle Scuole e Accademie Nazionali italiane. Il progetto didattico è di Nicoletta Robello. Il percorso della propedeutica è dedicato esclusivamente ad allievi giovanissimi che vogliano intraprendere il mestiere del teatro attraverso lo studio nelle scuole di recitazione nazionali nelle sezioni di recitazione, regia o drammaturgia. Gli insegnati con i quali gli allievi hanno lavorato sono: Sonia Antinori, Andrea Caimmi, Isabella Carloni, Michele Casarin, Cristian Giammarini, Simona Lisi, Giorgio Lupano, Rosetta Martellini, Alessandro Sciarroni.

0 Condivisioni
Articolo precedenteAMOUR
Articolo successivo“LUCIA “

Articoli

Pivio e Aldo De Scalzi sono in concerto a Bari

Pivio e Aldo De Scalzi – ospiti della serata finale del Premio Rota 2022 – dedicheranno al pubblico uno dei loro rarissimi live. Sarà...

Imaginaria, il Festival sul cinema d’animazione d’autore

Ai blocchi di partenza, sta per cominciare Imaginaria, il Festival internazionale dalle radici pugliesi interamente dedicato all’animazione cinematografica d’autore! Un vero e proprio cinema “a...

“Zapatos Rojos, Save Afghan Women” la nuova opera di Laika

Ad un anno dall’entrata dei Talebani a Kabul, in Afghanistan, è apparsa a Roma una nuova opera della street artist Laika dal titolo “Zapatos...

Resta Connesso

1,478FansLike
396FollowersFollow
141FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Pivio e Aldo De Scalzi sono in concerto a Bari

Pivio e Aldo De Scalzi – ospiti della serata finale del Premio Rota 2022 – dedicheranno al pubblico uno dei loro rarissimi live. Sarà...

Imaginaria, il Festival sul cinema d’animazione d’autore

Ai blocchi di partenza, sta per cominciare Imaginaria, il Festival internazionale dalle radici pugliesi interamente dedicato all’animazione cinematografica d’autore! Un vero e proprio cinema “a...

“Zapatos Rojos, Save Afghan Women” la nuova opera di Laika

Ad un anno dall’entrata dei Talebani a Kabul, in Afghanistan, è apparsa a Roma una nuova opera della street artist Laika dal titolo “Zapatos...

Comoverão 4tet – in concerto, nell’ambito della rassegna “Incontriamoci in Villa”

Per la rassegna “Incontriamoci in villa” con la direzione artistica di Antonino Giammarino:Martedi 23 agosto ore 21:00 Villa Fiorentino Fondazione Sorrento Comoverão 4tet – in...

La NeVruZBand omaggia Lucio Dalla con la loro versione punk rock di “Disperato Erotico Stomp”

"Quando la solitudine diventa assoluta, nel silenzio ci soccorre la nostra sessualità. E questa cosa fa da capolino sin dall’inizio nella canzone, che rappresenta...