Max Gazzè in concerto a Firenze

max-gazze-biglietti-2 concerti
Gran momento per Max Gazzè, in concerto giovedì 25 e venerdì 26 febbraio all’Obihall di Firenze (via Fabrizio De André angolo Lungarno Aldo Moro – biglietto 22 euro – prevendite www.boxofficetoscana.it tel. 055 210804 – www.ticketone.it tel. 892 101 – www.obihall.it 055.6504112 – info tel. 055.667566 – 055.6504112 – www.bitconcerti.it – www.obihall.it – www.otrlive.it) sulle ali del nuovo album “Maximilian”, dopo i sold-out di Bologna, Milano, Roma e Torino.

La data fiorentina di venerdì 26 febbraio è andata esaurita in prevendita, mentre per quella di giovedì 25 sono disponibili gli ultimi biglietti.

Un tour spettacolare e ricco di novità multimediali: la scenografia curata da Camilla Ferrari farà da sfondo a video interattivi, scelti appositamente da Max insieme a Nicola Saponaro.

“Resta sul divano”- Max Dedo

Max_Dedo_Resto_Sul_Divano
Dopo il recente successo ottenuto con il singolo “Taggami il nervo dell’amore”, realizzato in collaborazione con Max Gazzè, il cantautore e polistrumentista Max Dedo torna con un nuovo brano intitolato “Resta sul divano”, in uscita in radio e disponibile in tutti gli store digitali a partire da domani, martedì 12 gennaio.

In “Resta sul divano”, Max Dedo si impegna in una narrazione sonora che s’interroga sui meccanismi subdoli di una certo modo di fare “tele-visione”: “Intrattenimento, informazione e promozione culturale, nutrimento base del pensiero critico individuale, non sono forse stati “volutamente” o “ciecamente” abbandonati in favore di una vera e propria alterazione di coscienza? Non pensare, non sognare chi te lo fa fare? è faticoso! Piuttosto accomodati sul divano, guardami e basta, non è meglio? Siamo davvero più felici se ci omologhiamo ai gusti della massa?… ma ancora stai pensando? Basta! Spegniti, ci penso io a te! toc toc ma ci sei ancora… ? Silenzio. Finalmente!” racconta l’artista.

Per questo brano, Max Dedo ha fortemente voluto un videoclip d’animazione (in uscita a breve) che il video-maker Andrea Phalbo ha magistralmente creato, cogliendo appieno il segno narrativo. Ecco il teaser di presentazione: https://www.youtube.com/watch?v=knSHr7oaMBU

Max Dedo è un cantautore polistrumentista siciliano autore di diversi progetti musicali e discografici a nome Bandamariù e Dedo&The Megaphones. Attualmente è in tour con Max Gazzè ed ha partecipato alla realizzazione degli ultimi tre album dell’ artista romano. Nel corso dell’ultima stagione musicale ha preso parte ad una delle tournée più belle e fortunate dell’anno, Il Padrone della Festa del trio Fabi, Silvestri, Gazzè

Jack On Tour – il viaggio musicale

Jack On Tour
Si aggiunge una nuova tappa al viaggio del celebre van nero di Jack Daniel’s, che a novembre torna sulle strade italiane con la sesta edizione di Jack On Tour, il viaggio musicale di Jack.

Dopo Roma e Bologna, Jack On Tour arriverà a Firenze per proseguire la ricostruzione delle storie -personali e professionali- di grandi nomi della musica italiana e internazionale.
Sarà una tappa tutta al femminile, con due delle principali esponenti della scena rock e alternativa italiana: Irene Grandi e Levante. Il loro live show di giovedì 26 novembre animerà Hard Rock Cafe, uno dei palchi più importanti del capoluogo fiorentino, casa del rock in Toscana.

Tutti gli inediti showcase (ad ingresso gratuito) presentati in ogni città in cui si fermerà il van di Jack On Tour, costruiti dagli artisti appositamente per Jack, saranno introdotti da Federico Russo di Radio Deejay.

Oltre al live fiorentino di Irene Grandi e Levante, gli altri due palchi saranno accesi da Max Gazzè (Roma @ Outdoor Festival, sabato 7 novembre – opening act: Bianco) e da Jack Savoretti (Bologna @ Estragon, sabato 21 novembre – opening act: Jaselli).
Le città saranno quindi il set ideale per il racconto del percorso personale e musicale dei main artist e di un evento musicale irripetibile, regalo di Jack Daniel’s per il pubblico e per la città. L’obiettivo è quello di accendere curiosità, passione ed emozioni in pubblico e musicisti, offrendo occasioni di incontro intense ed esclusive.
Si scopriranno così i luoghi in cui sono nate grandi storie autentiche e la musica che ha preso vita proprio in queste location e che è stata il filo conduttore di ogni storia.

Anche in questa stagione, il viaggio on the road di Jack On Tour avrà la sua finestra televisiva su DMAX (52 DTT, 136 e 137 Sky, tivùsat 28). Un rockumentary in 6 puntate in onda da gennaio -pensato e realizzato dal team di Bootique e da Zodiak Active- in cui il racconto del viaggio musicale di Jack si intreccerà con il back to the roots di ogni main artist, alla ricerca di aneddoti, storie, personaggi e incontri che riescano a tratteggiare con un tocco inedito e originale le loro personalità forti e indipendenti.

Con la sesta edizione di Jack On Tour, Jack Daniel’s conferma il suo stretto rapporto con la musica, un legame che mette sullo stesso piano artisti e pubblico. Un fil rouge che ha preso vita nel 1892, quando Mr. Jack formò la Silver Cornet Band insieme ad un gruppo di abitanti di Lynchburg e lavoratori della famosa distilleria, per invitare la folla a raggiungere la cittadina del Tennessee e condividere insieme degli eventi speciali. Questa relazione con la musica non si è mai chiusa, ma anzi si è rafforzata ed è cresciuta nel tempo fino a Jack On Tour, dimostrazione perfetta del binomio che ha reso il famoso Whiskey una vera e propria icona per gli amanti delle sette note.

Lo spirito di Jack On Tour sarà condivisibile su Facebook (Jack Daniel’s Italia) e Instagram (@jackdaniels_ita); l’hashtag ufficiale è #jackontour.

DMAX e Radio Deejay sono i media partner di Jack On Tour.

Jack fa girare la musica, non la testa. Bevi responsabilmente.

Max Gazze’ – Sotto Casa –

Max Gazzé - Fotografia di Barbara Oizmud

Un invito all’apertura, un richiamo al dialogo: questo è il messaggio del video di “SOTTO CASA”, la canzone di Max Gazzè che dà il titolo al nuovo disco del cantautore uscito il 14 febbraio su etichetta Virgin Music.

Girato a Roma, nel quartiere di Tor Bella Monaca, da Lorenzo Vignolo, il video è online in esclusiva da oggi su www.vevo.com al link http://vevo.ly/XrOtJ2.

 “Il clip spiega Max ha un taglio prettamente cinematografico che ricorda i film di Kusturica. Interpretro un predicatore sopra le righe, surreale, ridondante e aulico. Io e il co-protagonista del video, mio figlio Samuel –  aggiunge Gazzè – ci aggiriamo per le strade della periferia di Roma a bordo di una Fiat 600 Multipla degli anni 60 in un’ambientazione urbana volutamente decadente. Fermo sull’uscio di una casa busso con insistenza “predicando” davanti alla porta chiusa fino a che il nonno dall’interno si alza ad aprire. Irrompo così, con il mio assistente, tra le quattro mura di questa famiglia fino a “convincere” con il mio sermone mesmeriano tutti i presenti che alla fine escono in strada felici a ballare. Il cast del video – conclude l’artistaè stato scelto ad hoc dal regista Lorenzo Vignolo e ogni attore scritturato aveva una fisiognomica che ben si adattavano alla trama del video”.

“Sotto casa”, intanto, consolida il proprio successo mantenendosi in vetta alle classifiche: è, infatti, stabile nella Top Ten dei singoli e degli album più venduti su iTunes e fin dal suo primo passaggio sul palco del Teatro Ariston è tra i brani più programmati dalle radio italiane.

Nemmeno il tempo di assaporare i successi del suo nuovo album che per Gazzè è già tempo di tour, una serie di date in Europa a partire da Berlino (questa sera, 26 febbraio), toccando Bruxelles (il 27); Londra (il 28); Parigi (il 2) e Barcellona (l’8) per poi debuttare in Italia a Firenze (il 14) e continuare per Roncade, Tv (il 15), Cesena (il 16), Torino (il 21), Taneto di Gattatico, Re (il 22), Senigallia, An (il 23). In aprile, il tour sarà a Modugno, Ba (il 5), a Ripalimosani, Cb (il 6), a Milano (l’11), a Cortemaggiore, Pc (il 12), a Perugia (il 13), a Pordenone (il 19), a Bologna (il 20). Max Gazzè, il 5 luglio, sarà in concerto al Rock in Roma 2013, nella capitale. Il tour è prodotto da Francesco Barbaro, per OTRlive.

 www.maxgazze.it

www.twitter.com/MaxGazzeMusichttp://www.facebook.com/MaxGazzeUfficiale

 

Quarta edizione del Festival Città di Cernobbio

 

Grandi nomi come Tullio de Piscopo, Elio, Roberto Prosseda, Max Gazzè, l’orchestra Filarmonica “Arturo Toscanini” e giovani talenti musicali sulla rampa di lancio; classica che si interseca con il jazz e la musica d’autore in un melting pot di generi che restituisce per intero la ricchezza dell’espressione musicale. È nel segno della contaminazione fra le musiche e del dialogo fra musicisti affermati e giovani promesse la quarta edizione del Festival Città di Cernobbio; sette concerti dal 4 al 15 agosto che si terranno nel parco di Villa Erba con ingresso libero.
A inaugurare il festival sarà, sabato 4 agosto, Tullio de Piscopo con “In quartet”, formazione che al batterista napoletano affianca Glauco Bertagnin (violino), Sergio Vecerina (pianoforte) e Franco Catalini (contrabbasso) in un programma che spazia dal jazz di Bolling al tango di Astor Piazzolla, senza rinunciare alle proprie composizioni, “Tango para mi suerte” e un omaggio a Maxwell Lemuel Roach. Il concerto di De Piscopo, come altri in cartellone, sarà preceduto dall’esibizione di giovani musicisti scelti, a seguito di audizione, dall’Accademia Giuditta Pasta di Como. Per il 4 agosto sul palcoscenico salirà il trio Rigamonti (Mariella, Emanuela e Miriam, rispettivamente al violino, violoncello e pianoforte) che eseguirà il Trio Elegiaco n. 1 di Rachmaninov.