Lasciami per sempre

locandina Lasciami per sempre
locandina Lasciami per sempre

Dal romanzo “Baciami per sempre. Diario di una famiglia allargata” di Simona Izzo. Un film che riflette sul concetto di famiglia.

Una regia curata e il coraggio dell’eccesso per una commedia romantica che riesce a fare di sé un’allegoria picaresca della famiglia allargata.

Un film di Simona Izzo.  Con Barbora Bobulova, Max Gazzè, Valentina Cervi, Veruska Rossi, Vanni Bramati, Marco Cocci, Myriam Catania, Andrea Bellisario.
Uscita giovedì 20 aprile
Genere: Commedia

“Di questo parlo io”, il nuovo album di Ilaria Porceddu

Ilaria_Porceddu_Foto di_Valentina De Matha_
Ilaria_Porceddu_Foto di_Valentina De Matha_

Da oggi venerdì 7 aprile, è disponibile nei negozi digitali “DI QUESTO PARLO IO”, il nuovo album d’inediti di ILARIA PORCEDDU (LineaDue, distribuzione Pirames International), che contiene, tra gli altri, il brano “TU NON HAI CAPITO”, in duetto con MAX GAZZÉ.

Anticipato in radio dal singolo “Sette Cose”, l’album contiene 9 tracce, di cui due in lingua sarda, ed è stato prodotto da Clemente Ferrari e Francesco De Benedittis.

“Ci sono voluti quattro anni per capire e capirmi e questo album racconta chi sono finalmente diventata – racconta Ilaria Porceddu – Un albero, o meglio una “Arvure”, con radici ben piantate per terra ma disposta a volteggiare insieme al vento che cambia ogni giorno. E’ il disco della mia seconda rinascita, come donna e come artista.”

Ilaria Porceddu sarà impegnata in due importanti appuntamenti a Milano e Roma dove incontrerà il pubblico e presenterà il nuovo disco. Oggi, giovedì 6 aprile, al Memo Music Club di Milano (Via Monte Ortigara 30, ore 16.00) e il 13 aprile a Na Cosetta di Roma (Via Ettore Giovenale, 54/A – ore 18.00).

Questa è la tracklist di “Di Questo Parlo”: “Sas Arvures”, “Eva si fa fare”, “Di Questo Parlo io”, “Tu non hai capito”(ft. Max Gazzè), “Tabula rasa”, “Sette cose”, “Lisa”, “C’est L’amour”, “Lu cor’aggiu”.

“Sette Cose” è stato scritto da Francesco De Benedittis e Antonio Toni ed è un brano dalle preziose soluzioni melodiche e armoniche, che si distingue anche per le sonorità raffinate ed eleganti che valorizzano appieno le qualità vocali dell’artista. Il video del brano, diretto da Tiziano Russo, è visibile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=SWg2FhIU21U

“7 regole che governano il semplice e universale rincorrersi in amore – racconta Ilaria Porceddu – Queste regole coincidono con 7 dei miei difetti che consapevolmente ammetto di avere, a me stessa e alla persona che ho perso. Quindi anche l’amore è imperfetto… come noi.”

Doppio appuntamento al gran Finale Musart Festival

Max Gazze Barbara Oizmud
Max Gazze Barbara Oizmud

Si chiude con una lunga serata e un appuntamento doppio il Musart Festival in programma in piazza della Santissima Annunziata a Firenze.

Venerdì 22 luglio a salire sul palco è Max Gazzè (ore 21,15 – biglietti 20/27/35 euro – per chi lo desidera in abbinamento gadget + cena 45 euro – prevendite www.boxol.it tel. 055.210804, www.ticketone.it tel. 892.101) mentre al sorgere dell’alba di sabato 23 (ore 4,45) Remo Anzovino presenta un suggestivo live per piano solo. Quest’ultimo appuntamento si svolge in uno degli spazi più suggestivi dell’Istituto degli Innocenti, il Chiostro degli Uomini.

Nell’ambito della serata, Musart propone anche visite gratuite (dalle ore 20 fino a inizio spettacoli) ad alcuni dei luoghi d’arte che si affacciano su piazza della Santissima Annunziata oltre che alla mostra fotografica “Because the Night – 40 anni di concerti”. Per chi lo desidera c’è poi il Gold Package, che include una cena a buffet in programma prima del concerto di Gazzè nelle sale interne dell’Istituto degli Innocenti.

Per Max Gazzè si tratta di un gradito ritorno dopo le affollate serate dello scorso inverno all’Obihall. Nel frattempo l’artista si è concesso una “vuelta” in Europa, prima di accendere i motori di questo nuovo tour mondiale.

Il concerto fiorentino è un vero e proprio show, curato da Camilla Ferrari con l’ausilio di artisti e tecnici di grafica multimediale: video e animazioni pensate ad hoc per ogni brano. Lo spettacolo è proiettato su un piano tridimensionale in cui i suoni e le scenografie si incontrano dando vita ad un live colorato e tecnologico.

Come lo definisce lo stesso Max:”Uno spettacolo di video artistici, al servizio dell’intimità o della forza di un brano, dove non mancano filmati più circostanziati”.

La formazione che accompagna l’artista è composta da Giorgio Baldi alle chitarre, Clemente Ferrari ai tasti bianchi e neri, Cristiano Micalizzi alla batteria, e Max ‘Dedo’ De Domenico agli strumenti a fiato.

Come detto, Musart Festival si chiude alle prime luci dell’alba di sabato 23 con il Sunrise Concert di Remo Anzovino. Tra i più originali e visionari compositori in circolazione, Anzovino è uno dei massimi esponenti della musica strumentale italiana.

Al pubblico fiorentino si presenta con un recital che, come la sua musica, infrange i labili confini dei generi; suono immediato, immaginifico e, al contempo, di estrema eleganza.

Remo Anzovino ha composto le musiche per svariati capolavori del cinema muto. La sua composizione “9 ottobre 1963 (Suite for Vajont)”  2013 è stata insignita del Premio Anima 2013. Recentemente è uscito “L’Alba dei Tram”, un progetto speciale con il quale ha voluto rendere omaggio a Pier Paolo Pasolini, riunendo attorno alla sua musica alcuni grandi artisti, come Mauro Ermanno Giovanardi, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro e Lino Capolicchio.

“L’Alba dei Tram” è stato scelto come colonna sonora del docufilm “Pasolini, Maestro Corsaro” prodotto da Sky Arte e Repubblica, che si è aggiudicato il Nastro d’Argento. È stato inoltre scelto dalla Rai come ospite musicale del 70° Premio Strega, in diretta su Rai3 lo scorso luglio.

Al termine del concerto è possibile fare colazione presso il Salone Brunelleschi del Nuovo Museo dell’Istituto degli Innocenti.

Musart Festival è una produzione Prg promossa da Comune di Firenze, in collaborazione con Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze, con il contributo di Vivi Verde Coop, Sammontanta, Caffe Cesare Magnelli, Tre Marie, Prinz e Publiacqua.

Traffico, navette e parcheggi

Piazza della Santissima Annunziata è situata in un’area interdetta al traffico privato, non distante dai viali di circonvallazione di Firenze.

In occasione dei concerti serali è attivo, dalle ore 19 un servizio navetta gratuito da/per il parcheggio sotterraneo Parterre di Firenze con accesso da via Madonna della Tosse, 9 (costo due euro l’ora – tariffa giornaliera 10 euro).
La navetta percorre il tragitto tra Largo Zoli (in prossimità dell’uscita dal parcheggio sotterraneo del Parterre) e Piazza S. Marco, andata e ritorno. Piazza S. Marco è la fermata Ataf (autobus di linea) più vicina a Santissima Annunziata. Servizio taxi: Socota 055.4242  Cotafi 055.4390.

Info spettacolo

Musart Festival Firenze

Piazza della Santissima Annunziata – Firenze

Info tel. 055.667566 – www.bitconcerti.it

Biglietti Max Gazzè – posti numerati (esclusi diritti di prevendita)
1° settore platea 35 euro
2° settore platea 27 euro
3° settore gradinata 20 euro

Gold Package (gadget + cena, da abbinare al biglietto) 45 euro

Biglietti Sunrise Concert Remo Anzovino sab 23 ore 4,45

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria presso la sede centrale del Box Office (via delle Vecchie Carceri 1) e sul sito del Musart Festival (www.musartfestival.it).

Sconti e riduzioni
I bambini sotto i 4 anni di età entrano gratuitamente accompagnati da un adulto, in numero di un/a bambino/a per ogni adulto, ma non hanno diritto ad occupare un posto a sedere. Non sono ammessi carrozzine, passeggini, ovetti e supporti vari.

Portatori di Handicap
I portatori di handicap possono acquistare un biglietto specifico al prezzo più basso previsto per l’evento ed entrare con un accompagnatore gratuito. I biglietti sono reperibili esclusivamente attraverso i punti vendita del Circuito Box Office Toscana o via telefono allo 055210804 (pagando con carta di credito). Si sconsiglia fortemente l’acquisto di un biglietto generico.

Prevendite

Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it (tel. 055.210804)

TicketOne www.ticketone.it (tel. 892.101)

Max Gazzé al Musart Festival di Firenze

Max Gazze marcoborrelli
Max Gazze marcoborrelli

Anche Max Gazzè sul palco del Musart Festival di Firenze!
Il cantautore capitolino sarà in concerto venerdì 22 luglio (ore 21) in piazza Santissima Annunziata nell’ambito del tour estivo che segue i trionfali spettacoli indoor dei mesi scorsi.

I biglietti – primo settore 35 euro, secondo settore 27 euro, terzo settore 20 euro – sono già disponibili attraverso i canali di prevendita www.boxofficetoscana.it tel. 055 210804 e www.ticketone.it tel. 892101.

Il concerto di Max Gazzè al Musart Festival di Firenze va ad aggiungersi a quelli già annunciati di Malika Ayane (martedì 19 luglio), Franco Battiato e Alice (mercoledì 20 luglio) e Ludovico Einaudi (giovedì 21 luglio).

Musart Festival si svolgerà in piazza Santissima Annunziata, una delle più belle del centro storico di Firenze. Chi accederà ai concerti potrà visitare la stessa sera, gratuitamente, alcuni luoghi d’arte accessibili dalla piazza, primo tra tutti il Museo dell’Istituto degli Innocenti.

Disponibile anche un Gold Package che include gadget memory e cena a buffet all’interno dell’Istituto. Il catering comprenderà aperitivi, ricco buffet, dessert e bevande. Acquistabile solo online su www.boxol.it e www.ticketone.it, info tel. 055.667566.

Programma Musart Festival
MALIKA AYANE – martedì 19 luglio
FRANCO BATTIATO E ALICE – mercoledì 20 luglio
LUDOVICO EINAUDI – giovedì 21 luglio
MAX GAZZÈ – venerdì 22 luglio

Inizio concerti ore 21,15

Info Musart Festival Firenze
Piazza della Santissima Annunziata – Firenze
Info tel. 055.667566 – www.musartfestival.it
www.bitconcerti.it

Biglietti posti numerati (esclusi diritti di prevendita)
MALIKA AYANE 19/7: 1° settore platea 40 euro; 2° settore platea 32 euro; 3° settore gradinata 25 euro;
Gold Package (gadget + cena, da abbinare al biglietto) 45 euro
FRANCO BATTIATO E ALICE 20/7: 1° settore platea € 60 euro; 2° settore platea 50 euro; 3° settore gradinata 40 eur; Gold Package (gadget + cena, da abbinare al biglietto) 45 euro
LUDOVIO EINAUDI 21/7: 1° settore platea 65 euro; 2° settore platea 52 euro; 3° settore gradinata 43,50 euro; Gold Package (gadget + cena, da abbinare al biglietto) 45 euro
MAX GAZZÈ 22/7: 1° settore platea 35 euro; 2° settore platea 27 euro; 3° settore gradinata 20 euro; Gold Package (gadget + cena, da abbinare al biglietto) 45 euro

Sconti e riduzioni
I bambini sotto i 6 anni di età entrano gratuitamente accompagnati da un adulto,
in numero di un/a bambino/a per ogni adulto, ma non hanno diritto ad occupare un posto a sedere.

Portatori di Handicap
I portatori di handicap possono acquistare un biglietto specifico al prezzo più basso previsto per l’evento ed entrare con un accompagnatore gratuito. I biglietti sono reperibili esclusivamente attraverso i punti vendita del Circuito Box Office Toscana o telefonicamente allo 055210804 (pagando con carta di credito). Si sconsiglia fortemente l’acquisto di un biglietto generico.

Prevendite
Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it (tel. 055.210804)
TicketOne www.ticketone.it (tel. 892.101)

Max Gazzè: “Maximilian” è disco d’Oro

Max_Gazzè_Oro-kWkG--1280x960@Produzione musica
In vetta alla classifica dei dischi più venduti, in formato fisico e digitale, “Maximilian”, il nuovo progetto discografico di Max Gazzè, conquista il Disco d’ORO (certificazioni diffuse da FIMI/GfK Italia).

Un periodo magico per Max dopo l’ascesa del primo singolo “La vita com’è” (certificato Platino), mentre il video omonimo macina cifre da record superando quota 16 milioni di visualizzazioni su Youtube e oltre 2 milioni e mezzo di streaming su Spotify.

E, intanto, in radio suona “Mille volte ancora”, secondo estratto del nuovo album, accompagnato dal successo del “Maximilian Tour 2016”, tutto esaurito ovunque!

#Maximilian promette (altre) mirabilia: un tour in giro per l’Europa (che partirà il 5 maggio da Madrid) e, per chi avesse già voglia d’estate, farà tappa nelle città e nelle location più prestigiose del nostro Paese con l’unica “mission” di far scatenare il pubblico dei più grandi Festival musicali italiani (si parte l’8 luglio dal Castello di Udine).