“Share the world”

Alessandro-Martire
Alessandro-Martire

Si intitola “SHARE THE WORLD”, l’album di esordio di Alessandro Martire, giovane pianista, compositore e imprenditore comasco, annoverato tra i migliori artisti contemporanei del suo genere. Il disco, uscito per Carosello Records, è disponibile in streaming e nei digital store da oggi, venerdì 10 aprile 2020: https://orcd.co/sharetheworld

Atmosfere oniriche, a metà strada tra composizioni classiche ricche di suggestioni cinematografiche e ballad pop, costituiscono il fil rouge dell’album, anticipato dal singolo “LEJ” e ispirato al tema del volo. 11 tracce condotte dal pianoforte (solo, in duo col violoncello e accompagnato dall’orchestra) che parlano di desideri, di fioritura dell’anima, di incontri, della voglia di tornare a viaggiare, che infondono speranza e gettano il cuore oltre l’ostacolo del momento che stiamo vivendo.

Gli spartiti delle musiche sono disponibili qui in una versione consultabile e sfogliabile, in ordine di tracklist. Una sorta di libretto da sfogliare e suonare.

Lo scorso febbraio Alessandro ha presentato il disco in anteprima all’aeroporto di Lugano Agno, tra gli arei dell’aviazione privata del principale aeroporto del Ticino. Dopo essersi esibito su una piattaforma galleggiante sul lago di Como (video LEJ), Alessandro ha portato la sua musica in quota, esibendosi su un pianoforte installato nel Pilatus PC12 del Club ST.Xe, una volta atterrati, in pista per un ristretto numero di persone (video FLYING NOTES).

“Il tema del viaggio – afferma Martire – è centrale nel mio nuovo album. In volo tra i miei numerosi viaggi ho scritto e ideato molte musiche e risuonarle live a bordo è stato magico.”

Eccellenza italiana all’estero, Alessandro Martire è una sapiente miscela di musica classica contemporanea, pop, minimalista e crossover, che gli ha permesso di raggiungere uno stile personalissimo apprezzato dal pubblico, dalla critica e da grandi marchi internazionali che hanno scelto le sue musiche per spot e colonne sonore.

La sua attività concertistica con musiche originali lo ha portato a esibirsi in tutto il mondo, con già all’attivo tour in Cina, Russia, Corea, Stati Uniti e Regno Unito, solo per citare alcuni dei paesi che ha toccato con la sua musica.

Il prossimo autunno verrà recuperato il progetto Kel 12 National Geographic Expeditions, che prevede una performance esclusiva nel deserto del Wahiba Sands in Oman.

Famiglia Spigaroli: 50 anni di Buon Ricordo

Massimo e Luciano Spigaroli
Massimo e Luciano Spigaroli

Quest’anno la famiglia Spigaroli festeggia i 50 anni di appartenenza all’Unione Ristoranti del Buon Ricordo, un evento che li entusiasma e consolida il grande impegno della storica e blasonata associazione nel rappresentare nel migliore dei modi la cucina regionale italiana.

L’appuntamento, che vuole essere una grande festa di ristoratori e di amici del Buon Ricordo, è per martedì 10 aprile 2018 a Polesine Parmense presso l’Antica Corte Pallavicina, che sarà teatro di un pomeriggio gastronomico dinamico e coinvolgente volto a celebrare questo splendido traguardo degli Spigaroli insieme a tutta la famiglia del Buon Ricordo.

Dalle 16.00 alle 19.30 si scopriranno infatti, e si degusteranno, golosità e specialità regionali imbandite dai ristoratori associati. Ogni ristoratore sarà affiancato da un produttore del suo territorio, in rappresentanza del mercato a Km Zero, vero tesoro della cucina dei ristoranti del Buon Ricordo.

Ad offrire ai partecipanti i golosi prodotti tipici della loro terra saranno, fra gli altri: Al Cavallino Bianco di Polesine Zibello (PR), Albergo Ristorante La Gardesana di Torri Del Benaco (VR), Antico Brolo di Padova (PD), Da Gigetto di Miane (TV), Due Cigni Ristorante di Montecorsaro Scalo (MC), Enoteca Del Duca Di Volterra (PI), Granaro del Monte di Norcia (PG), Hostaria di Bacco di Furore (SA), I 5 Campanili di Busto Arsizio (VA), Là di Moret di Udine (UD), La Fornace di San Vittore Olona (MI), La Montanella di Arquà Petrarca (PD), La Piana di Carate Brianza (MB), Le Querce di Cantù – Mirabello (CO), Lo Stuzzichino di Sant’Agata dei Due Golfi (NA), Locanda Degli Artisti di Cappella de’ Picenardi (CR), Manuelina di Recco (GE), Mori Venice Bar di Parigi, Osteria di Fornio di Fidenza (PR), Osteria In Scandiano di Scandiano (RE), Osteria La Fefa di Finale Emilia (MO), Prêt à Porter di Bagno di Romagna (FC), Ristorante Boccadoro di Noventa di Piave (VE), Ristorante dell’Hotel Barbieri di Altomonte (CZ), Ristorante Hotel Camino di Livigno (SO), Ristorante Jim dell’Hotel Sassella di Grosio (SO), Salice Blu di Bellagio (CO), Taverna del Cacciatore di Castiglione Dei Pepoli (BO), Trattoria Guaiane di Noventa di Piave (VE), Trattoria Masuelli San Marco di Milano (MI), Vespasia di Palazzo Seneca di Norcia (PG) e Villa Revedin di Gorgo Al Monticano (TV).

Nell’occasione, sarà presentato il nuovo direttivo dell’Unione Ristoranti Buon Ricordo.

Dalle 20.30 al Ristorante Al Cavallino Bianco si terrà la Cena di Gala, imbandita dagli chef di 6 ristoranti del Buon Ricordo provenienti da diverse regioni d’Italia: ad aprire la cena il Benvenuto degli Spigaroli, a seguire l’antipasto con l’agone del Lago di Como da 0 a 100 che incontra il Toc affidato al Salice Blu di Bellagio (CO).

Verranno poi serviti i pizzoccheri alla Valtellinese del Ristorante Jim dell’Hotel Sassella di Grosio (SO) e la zuppa contadina su crostone di pane tipico calabrese bruschettato realizzata dal Ristorante Barbieri di Altomonte (CZ).

A La cena si concluderà con la delizia al limone delle due Costiere preparata dal Ristorante Lo Stuzzichino di Sant’Agata sui Due Golfi (NA) e dall’Hostaria di Bacco di Furore (SA).

Una piacevole occasione per proseguire con la conoscenza fra colleghi e il confronto su collaborazioni e progetti futuri.

Informazioni: Unione Ristoranti del Buon Ricordo Tel. 02 80582278 – www.buonricordo.com – info@buonricordo.com

Festival di Bellagio e Lgo di Como

Festival Bellagio
Festival Bellagio

Il Festival di Bellagio e del Lago di Como: gli appuntamenti della quinta settimana dal 23 al 30 luglio 2017

La nuova settimana del Festival parte domenica 23 luglio, alle ore 21, a Varenna con uno spettacolo di teatro per la rassegna “Varenna Musica e Teatro” nell’ambito del Festival di Bellagio e del Lago di Como.
La produzione presentata, dal titolo Coniglio Bianco / Coniglio Rosso, è il risultato della sinergia tra il Festival e l’Accademia dei Filodrammatici di Milano. Plot dell’azione scenica: un attore solo in scena con un’unica regola, ovvero non aver mai letto il copione e non poterlo leggere mai più!
Il testo nasce nel 2010 da un’esigenza: Nassim Soleimanpour, giovane drammaturgo iraniano, si trova impossibilitato a lasciare il suo paese e racconta la censura con intelligenza e ironia, affidando il suo messaggio ad una bottiglia che galleggia, arrivando sempre più lontano. Il testo, dal suo debutto al Fringe Festival di Edinburgo, è stato tradotto in 15 lingue e rappresentato centinaia di volte in tantissimi Paesi.
Lo spettacolo si svolgerà nella piazza centrale di Varenna. Ingresso libero.

Il secondo appuntamento, ancora una volta a Varenna, è previsto per il 26 luglio alle ore 21, nel giardino dell’hotel Du Lac; in scena la prima delle tre formazioni cameristiche della settimana, ovvero il Trio ALUA. In programma musiche di J.S. Bach e F. Devienne. Ingresso libero.

Per il terzo appuntamento si torna, invece, a Bellagio, il giovedì 27 luglio alle ore 21, nel Giardino della Ex Biblioteca Comunale. Il concerto prevedrà la presenza del Clarinet Trio di Milano, con un programma ricco e diversificato. Partendo da Mozart con il Divertimento nr. 1 per trio, si passerà poi a J.F. Hummel con il Trio per tre clarinetti, e a seguire il God Bless the Child di E. Dolphi, chiudendo poi con il Trio nr. 2 op. 8 di J. Buffil. Ingresso libero.

Il quarto appuntamento prevedrà, infine, la presenza dell’Ensemble Variabile, al Teatro Grigna di Bellagio (frazione Civenna), sabato 29 luglio alle ore 21, con musiche di Mozart e Beethoven. Ingresso libero.

Per l’ultimo appuntamento della settimana, ritorna l’Orchestra de I Pomeriggi Musicali di Milano a Lezzeno presso la Chiesa dei SS. Chirico e Giulitta, domenica 30 alle ore 21. L’orchestra eseguirà, sotto la direzione di Nurhan Arman, la Serenata per archi nr. 13 di W.A. Mozart e il Concerto nr. 2 per flauto e orchestra sempre di W.A.Mozart, con Angela Citterio, flauto solista. A chiudere, la Sinfonia nr. 8 di Beethoven. Ingresso libero.

DanceBoat: il 30 giugno 2012 si balla sul lago di Como

Il 30 giugno prende vita DanceBoat una crociera notturna sul Lago di Como. E’ un modo perfetto per vivere una notte d’estate: si lascia a casa l’auto e con essa ogni problema di sicurezza e ci si può concentrare sul divertimento e sul paesaggio, che sul lago di Como è unico. L’imbarco è alle ore 21.30 e la partenza da Eté Villa Olmo, a Como, in Via Cantoni, 1. Alle 23.30, dopo aver iniziato a ballare sulla barca, si approda al Lido di Bellagio alle 23.30 dove al mixer c’è la bella e brava Ema Stokholma… Tra l’altro, la struttura del Lido è splendida, visto che rispecchia quella originaria di fine ‘800. Il party di sabato 30 giugno si chiama Absolut Fashion Night ed è alla settima edizione. Alle 3.30 si riparte per Eté Villa Olmo, sempre ballando. L’arrivo è previsto intorno alle 5 del mattino. L’accesso alla barca (500 posti) è solo su prevendita. Il costo è di 50,00 euro e comprende Andata/Ritorno in Battello con dj set + 2 Drink + Serata in Discoteca al Lido di Bellagio. La festa si tiene comunque, anche in caso di pioggia, visto che il Lido di Bellagio è anche una capiente discoteca al chiuso.

 

Mostra futurismo Marinetti

Si terrà a Bellagio sul Lago di Como dal 15 al 30 settembre la prima edizione del Festival Internazionale dell’Arte intitolato a Marinetti, padre del Futurismo che trascorse gli ultimi giorni della vita a Bellagio dove si spense il 2 dicembre 1944.

La manifestazione sarà affiancata da un “fuori mostra”, inedita e unica nel suo genere, dove novanta statue d’arte Futurista realizzate dagli artisti del Liceo e dell’Accademia di Brera che partecipano al Progetto Kontatto promosso dall’“Associazione Le Belle Arti” come laboratorio d’arte contemporanea invaderanno le strade e i vicoli dell’antico Borg fino a settembre.  

 “Le statue – spiega il curatore del Festival Mario Rozza – difenderanno come soldati l’Arte e il ruolo di centralità della cultura a Bellagio che coinvolgerà i commercianti e le strutture ricettive che adotteranno le opere d’arte per farle uscire dai musei e portarle a contatto con la cittadinanza come un’istallazione d’arredo urbano artistico”.

Il Festival Internazionale dell’Arte sarà articolato in due sezioni secondo il seguente calendario:

·        dal 15 al 24 giugno presso la Torre delle Arti, una sezione dedicata alle Arti Visive  in cui sarà ospitata la mostra -30: opere varie d’arte contemporanea realizzate dagli artisti del Liceo e dell’Accademia di Brera. Curatore della mostra Camillo Dedori Presidente dell’Associazione le Belle Arti;

·        negli ultimi tre sabati di luglio: 14, 21 e 28, una sezione dedicata alla Letteratura con un percorso tra poesia, teatro, narrativa, canzone d’autore e danze e musica dalla tradizione popolare. Direttore Artistico della sezione Letteratura è Gaetano Delli Santi. Il programma delle tre serate sarà centrato su: “L’arte è un gioco serio”, “Nel paese del nonsenso”, “Come si ride e si piange in poesia”.

Le rappresentazioni si svolgeranno presso la Biblioteca di Bellagio con inizio alle ore 21.00 con ingresso gratuito.