Nuove misure adottate da Gruppo CAP

acquedotto-gruppo-cap-mr
acquedotto-gruppo-cap-mr

Gruppo CAP adotta nuove misure per sostenere i fornitori e la futura ripresa dell’economia.Parola d’ordine: semplificare.Per rispondere in modo tempestivo ed efficace alle difficoltà economiche causate dall’emergenza in atto, il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, dopo aver attuato una serie di iniziative a sostegno degli utenti e a garanzia della liquidità per i fornitori, ha deciso di intervenire anche sulle procedure di appalto.

Già in queste settimane le richieste di nuove gare sono aumentate di quasi l’80% e verranno presto pubblicate sul sitogruppocap.it. Per queste ragioni Gruppo CAP intende accelerare le procedure di gara necessarie per ripartire a pieno regime una volta terminata l’emergenza sanitaria.

“La salvaguardia e la salute dei cittadini così come lo sviluppo sostenibile del territorio sono le priorità di un’azienda pubblica come Gruppo CAP, afferma Michele Falcone, direttore generale di Gruppo CAP. Per questo stiamo pensando già da ora al rilancio economico successivo alla crisi, assicurandoci innanzitutto che le imprese presenti sul territorio restino operative e possano aprire in tempi rapidi i cantieri nei comuni della Città Metropolitana, una volta superata l’emergenza”.

Gruppo CAP manterrà infatti tempi e modalità sulle procedure di appalto relative ai lavori considerati essenziali, per garantire la prosecuzione del servizio idrico, mentre posticiperà dopo il 15 aprile, per mantenere i livelli massimi di sicurezza stabiliti dal Decreto “Cura Italia”, i lavori ordinari che possono essere rinviati. L’ordinanza pubblicata dalla Regione Lombardia consente infatti l’apertura dei canteri legati ai servizi essenziali, bloccando temporaneamente tutti gli altri.

CAP vuole garantire alle imprese la possibilità di continuare a partecipare e, conseguentemente, ad aggiudicarsi le gare bandite in questo periodo, grazie a un processo di semplificazione dei termini di accesso.Ogni passaggio delle procedure di appalto, infatti, è stato “snellito” per agevolare l’adesione di un maggior numero di fornitori, per i quali è stato favorito l’accesso all’albo dei fornitori e al sistema di qualificazione.

È stato eliminato inoltre l’obbligo di sopralluoghi, che verranno sostituiti da procedure innovative come rilievi con droni o in tecnologia 3D,ed è stato ridotto anche l’obbligo di prestare garanzie, fidejussorie e cauzioni per accedere alle procedure di gara.Anche gli elenchi prezzi oggi in vigore potranno essere rivisti alla luce di un aumento di costi legato alla difficoltà di approvvigionamento.

Sarà preferita, come sempre, la valutazione secondo il principio dell’offerta economicamente più vantaggiosa e per tutti i fornitori è stato messo online un vademecum utile per la formulazione delle offerte. Sul sito gruppocap.it è disponibile per il download una guida dedicata che spiega i criteri tecnici dell’offerta economicamente più vantaggiosa, specie con riguardo alla sicurezza e alle politiche ambientali.

Si tratta una serie di misure che vanno ad aggiungersi a quelle lanciate già scorsa settimana e che prevedono per tutti i fornitori un anticipo dei pagamenti delle prestazioni già effettuate, con la possibilità di chiedere un anticipo del 20% del contratto per le prestazioni non ancora effettuate senza costi di polizza e fidejussione, che sarannocoperti da CAP.

Giornata mondiale dell’Acqua

Acqua
Acqua

“Water and ClimateChange” è il tema della Giornata Mondiale dell’acqua 2020, che si tiene ogni anno il 22 marzo. L’iniziativa, nata nel 1992 dall’iniziativa dell’ONU per promuovere la sensibilizzazione sull’importanza dell’acqua, pone l’accento sui problemi di approvvigionamento e sugli sprechi proprio alla luce dei cambiamenti climatici.

Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, da oltre 90 anni è impegnato nell’offrire soluzioni innovative per la gestione della risorsa idrica, e da tempo ha fatto della gestione sostenibile dell’acqua attraverso soluzioni tecnologiche e di economia circolare la propria bandiera.

L’obiettivo di Gruppo CAP, definito nel suo Piano di Sostenibilità presentato nel 2019, è quello di ridurre gli sprechi di acqua potabile, stimati in 20 milioni di metri cubi, e allo stesso tempo di incentivare l’utilizzo di acqua depurata per usi non domestici (irrigazione, pulizie) passando dai 750 mila metri cubi attuali fino ad arrivare a 6 milioni di metri cubi al 2033.

“L’utilizzo di acqua depurata per usi non domestici è uno dei temi del prossimo futuro per il settore idrico, spiega Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP. Siamo il primo Paese in Europa per consumo di acqua procapite con 241 litri al giorno a fronte dei 180-190 litri utilizzati quotidianamente da un cittadino del Nord Europa. Dobbiamo, come abbiamo anticipato nel nostro piano di sostenibilità, consumare meno e consumare meglio, avvalendoci di una risorsa importante come l’acqua depurata, che si presta a mille utilizzi quotidiani: dall’irrigazione dei campi e dei nostri giardini alla pulizia delle strade”.

Gruppo CAP: nuove agevolazioni immediate

gruppo_cap
gruppo_cap

Gruppo CAP annuncia il rinvio dei pagamenti delle bollette. Per contrastare i disagi dei cittadini dovuti all’evoluzione dell’emergenza Coronavirus/Covid-19, il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano mette in atto con effetto immediato misure concrete per agevolare i pagamenti azzerando ogni costo aggiuntivo.

In particolare, le bollette in corso di emissione, che hanno come scadenza di pagamento il prossimo 15 aprile, potranno essere pagate entro il 1° giugno senza nessun costo aggiuntivo. Lo stesso termine sarà applicato inoltre a chi ha scelto la domiciliazione bancaria.

Per i clienti che non avessero ancora provveduto al pagamento delle bollette con scadenza 28 febbraio 2020 non sarà prevista l’applicazione di interessi di mora in caso di pagamento effettuato entro il 1° giugno 2020.

Infine, è sempre possibile rateizzare le bollette di importo superiore a 80 euro facendone richiesta tramite il sito internet www.gruppocap.it oppure tramite mail a rateizzazioni@gruppocap.it oppure contattando il servizio clienti al numero 800. 428.428.

Dalla scorsa settimana, a fronte dell’emergenza della pandemia in corso che ha costretto Gruppo CAP a chiudere gli sportelli aperti al pubblico, l’azienda pubblica ha annunciato il potenziamento dei canali telefonici e online a beneficio dei servizi destinati ai consumatori, garantendo inoltre gli interventi urgenti e le attività non rimandabili.

Per le urgenze l’invito è di rivolgersi ai numeri verdi di assistenza e di pronto intervento.

Numero verde Servizi al pubblico: 800.428.428
Numero verde Pronto Intervento: 800. 175.571
Sito web: www.gruppocap.it sezione clienti

Gruppo Cap: Campagna assunzioni

alessandro-russo--pres--gruppo-cap
alessandro-russo–pres–gruppo-cap

Gruppo CAP continua ad ampliare la squadra. Il gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano ha avviato un piano assunzioni 2020 che mira ad assumere 18 nuovi profili, da inserire nel settore relazioni esterne e comunicazione, in quello operativo (acquedotto, fognatura e depurazione), nelle risorse umane, nel settore amministrativo, in quello tecnico e nel customer care.

“Il nostro modello virtuoso di sviluppo mette al centro le persone e i comuni ed è un esempio concreto della nostra governance che ha nella definizione “sensibili, resilienti e innovatori”, il nostro approccio metodologico, afferma Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP. Il capitale umano ha un ruolo fondamentale: è la chiave strategica per una gestione sempre più efficiente e innovativa del sistema idrico integrato”.

Le posizioni ricercate già attivate e ancora aperte riguardano:
• n.1 profilo per il ruolo di “Corporate Reputation & Stakeholder Management Junior” (scadenza 26/03/2020).
• n. 4 profili per “Ingegnere Junior” (scadenza 15/03/2020).
• n. 1 profilo “Coordinatore Operativo Impianto Depurazione” (scadenza 31/03/2020).
• n.3 profili “Operai Manutenzione Elettromeccanica” (scadenza 22/03/2020).
• n.1 profilo “Learning Specialist” (scadenza 17/03/2020).
• n.1 profilo “Specialist Controllo Di Gestione” (scadenza 17/03/2020).
• n.1 profilo “Tecnico Piani Urbanistici e Interferenze” (scadenza 16/03/2020).
• n.1 profilo “Addetto customer care categorie protette” (scadenza 15/03/2020).

Le posizioni ancora da attivare e presto online, mirano invece all’assunzione di:
• n.1 “Operaio Manutenzione elettrica”.
• n.1 “Tecnico Progettazione e DL”.
• n.1 “Tecnico qualità e ambiente”.
• n.1 “Analista Laboratorio Senior”.
• n.1 “tecnico amministrativo categorie protette”.

Tutti gli avvisi di ricerca di personale sono consultabili sul sito gruppocap.it nella sezione LAVORARE NEL GRUPPO – ENTRA NELLA SQUADRA, dov’è possibile candidarsi, secondo le procedure e le tempistiche descritte, allegando il proprio curriculum vitae. A seconda degli ambiti della ricerca, le sedi di lavoro previste comprendono quella di Assago, di Milano e di alcuni comuni del milanese.

L’attenzione di Gruppo CAP al processo di valorizzazione delle risorse umane si inserisce nella strategia di lungo termine definita nel piano di Sostenibilità che, ragionando su un orizzonte che guarda al 2033, mira a definire l’impegno della water utility lombarda a favore di un modello economico sostenibile nei confronti del territorio, dei cittadini e degli stakeholder.

Caratterizzata da una governance gestionale e industriale all’avanguardia, Gruppo CAP, che fornisce circa 200 milioni di metri cubi di acqua ai 132 Comuni della Città metropolitana di Milano, si è distinta in questi anni per una gestione del servizio idrico integrato innovativa e attenta alla cura e allo sviluppo del territorio in un’ottica di sostenibilità e di economia circolare.

Nell’azienda idrica milanese oggi lavorano quasi 900 persone. Gruppo CAP ritiene che la diversità di cultura, di genere, legata all’età o alla carriera, alimenti i valori aziendali. Per questo nella gestione e nella selezione del personale si impegna ad abbattere ogni barriera e pregiudizio, offrendo un ambiente di lavoro accessibile, accogliente e inclusivo nel rispetto degli obblighi di legge.

Nel 2020 Gruppo CAP ha ricevuto per il secondo anno consecutivo la Certificazione Top Employers Italia, l’ente indipendente che certifica in tutto il mondo le imprese eccellenti nell’ambito delle risorse umane e che seleziona le realtà aziendali che si distinguono per l’impegno a fornire le migliori condizioni di lavoro ai propri collaboratori.

Gruppo Cap sospende le attività di sportello

sportelli-chiusi-corona-virus
sportelli-chiusi-corona-virus

In relazione all’evolversi della diffusione del Coronavirus, Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, ha deciso di sospendere cautelativamente da oggi lunedì 24 per tutta la settimana, le attività di sportello aperte al pubblico e dei “Punti Acqua” sul territorio e presso la sede di via Rimini a Milano.

Saranno dunque sospesi gli appuntamenti e i sopralluoghi da parte dei tecnici di Gruppo CAP, tranne quelli urgenti e non differibili, per i quali verranno prese le opportune precauzioni, in modo da garantire la massima sicurezza dei cittadini e degli operatori.

Al fine di continuare a fornire i canali di assistenza al pubblico, sono stati potenziati i servizi telefonici e quelli online ai quali si chiede di fare riferimento per ogni richiesta ed esigenza.

Gruppo CAP invita inoltre i cittadini della Città metropolitana di Milano a diffidare da chiunque si presenti presso le abitazioni dei cittadini come presunto incaricato dall’azienda. Sono stati infatti segnalati proprio nelle ultime ore episodi in cui individui non autorizzati si sono recati presso alcune abitazioni, spacciandosi per operatori aziendali.

L’azienda raccomanda in questi casi di segnalare subito l’accaduto alle autorità competenti.
Si ricorda infatti che tutti gli operatori incaricati da Gruppo CAP devono concordare sempre telefonicamente con i cittadini interessati data e orario del sopralluogo nelle abitazioni e devono esibire il tesserino di riconoscimento dell’azienda. Inoltre, in nessun caso possono riscuotere pagamenti o chiedere altri beni.

Da oggi lunedì 24 sono state inoltre intensificate le attività di disinfezione con prodotti a base di cloro degli ambienti nei quali si prevede attività rivolta al pubblico, misura consigliata dalle autorità sanitarie competenti.

Numero verde Servizi al pubblico: 800.428.428
Numero verde Pronto Intervento: 800. 175.571
Sito web: www.gruppocap.it sezione clienti