Festival Villa Arconati – Far

Festival Villa Arconati Far
Festival Villa Arconati Far

Festival Villa Arconati – Far
limited edition 2020

In un anno tanto particolare e incerto, il Festival di Villa Arconati-FAR non poteva che presentarsi “limited edition”. Un’edizione unica nella sua storia, pensata non tanto nell’accezione negativa legata all’emergenza in atto e alle limitazioni imposte bensì per testimoniare la tenace resistenza e importanza sociale della cultura. Oltrepassata da una sola stagione la soglia dei trent’anni, il Festival continua a proporre, nel rispetto delle normative anti COVID-19, una programmazione culturale di alto livello nella straordinaria cornice di Villa Arconati FAR.
Anche il periodo è inusuale per il Festival, da sempre programmato tra giugno e luglio e posticipato quest’anno dopo la metà di agosto, a causa delle problematiche legate alla ripartenza delle attività culturali e di spettacolo.
Gli appuntamenti verranno realizzati con un allestimento minimal e usufruendo della luce naturale del crepuscolo (inizio spettacoli ore 19) ma la semplicità dell’allestimento sarà valorizzata dalla suggestiva collocazione incorniciata tra la facciata sud della Villa e le decorazioni del parterre da poco restaurate e tornate al loro splendore settecentesco.

venerdì 21 agosto, ore 19
Paolo Fresu trio
Tempo di Chet

sabato 22 agosto, ore 19
Sabrina Lanzi
Il romanticismo boemo e ungherese

venerdì 28 agosto, ore 19
Elio Germano & Teho Teardo
Viaggio al termine della notte

Domenica 30 agosto, ore 19
Massimiliano Finazzer Flory
Verdi legge Verdi

giovedì 3 settembre, ore 19
La Ballata di John & Yoko
di Ezio Guaitamacchi

venerdì 4 settembre, ore 19
Pacifico & Stefano Bartezzaghi
Vedi alla voce

sabato 5 settembre, ore 19
Antonio Faraò Trio

INIZIO SPETTACOLI ORE 19.00
Prevendite su: www.mailticket.it
Info e prenotazioni: 800.474747
www.festivalarconati.it

PUNTO RISTORO
All’interno della Villa è presente un punto ristoro, con possibilità di aperitivi prima degli spettacoli e cene al termine, nelle eleganti sale della Villa, su prenotazione.

NAVETTA GRATUITA
E’ previsto un servizio di minibus gratuito di collegamento a Villa Arconati-FAR. Partenza ore 18.20 FN Bollate Centro (lato piazza Carlo Marx), ritorno al termine dello spettacolo. Prenotazione obbligatoria.

TORNA A VISITARE LA “PICCOLA VERSAILLES” LA DOMENICA
I possessori di un biglietto (in forma cartacea o digitale) del Festival “Limited edition 2020” hanno diritto ad un ingresso ridotto per tornare a visitare Villa Arconati-FAR la domenica.
Modalità di acquisto del biglietto scontato: sul sito www.villaarconati-far.it selezionare “Biglietto ridotto” e scegliere la data e l’orario preferiti. Alla biglietteria della Villa sarà sufficiente esibire il proprio biglietto del “Festival di Villa Arconati-FAR Limited edition 2020” (in forma cartacea o digitale) per godere della bellezza eterna della piccola Versailles lombarda!

Due nuove piazze a Bollate. Inaugurazione il 21/12

Bollate-Stemma-
Bollate

Si terrà sabato 21 dicembre alle ore 10,30 l’inaugurazione di due piazze a Cascina del Sole, completamente risistemate. Si tratta di piazza Falcone e di piazza Terracini.

Saranno presenti il Sindaco Francesco Vassallo, l’Assessore all’Ambiente Vania Bacherini e il Settore Sostenibilità Ambientale e Arredo Urbano del Comune. Il ritrovo è alle ore 10,30 davanti alla Meridiana di via Silvio Pellico, si proseguirà verso Piazza Terracini dove ci saranno anche le associazioni “Il Sole splende per Tutti”, “Il Tralcio”, “Si può Fare” e “Ceramiche Artistiche Grufa” che hanno collaborato alla realizzazione delle fioriere. Seconda tappa in piazza Falcone per chiudere la mattinata.

Ecco I DUE progetti

La “nuova” piazza Terracini a Cascina del Sole

Il progetto di riqualificazione, voluto dall’Assessore all’Ambiente Vania Bacherini e realizzato dal Settore Sostenibilità ambientale, ha dato un volto nuovo alla piazza di Cascina del Sole.

Ecco le novità:

  • tre nuove fioriere che costeggiano il perimetro dell’anfiteatro, con arbusti (cornus, ilex, magnolia stellata e Nandina)
  • riqualificazione delle aiuole esistenti tra la piazza e il vicolo Montegrappa, con cespugli di ortensie, photinie, rose, lavanda, graminacee e bulbose
  • nuovo impianto di irrigazione interrato
  • riqualificazione dell’anfiteatro con il ripristino della pavimentazione in lastre di porfido, la tinteggiatura e verniciatura del parapetto;
  • verniciatura in blu dei parapetti dell’anfiteatro, delle scale e rampe disabili esterne, dei due pilastri metallici e della grata metallica della scala del palazzo comunale.
  • pulizia dai graffiti spray sui muri dell’anfiteatro e della scala esterna di accesso al fabbricato comunale
  • pulizia della pavimentazione esterna in porfido del piazzale.

L’intervento è stato impreziosito con la posa delle bellissime piastrelle in ceramica artistica realizzate a mano che rivestono le tre nuove fioriere dell’anfiteatro. Il tutto realizzato grazie alla collaborazione con le associazioni “Il Sole splende per Tutti”, “Il Tralcio”, “Si può Fare” e “Ceramiche Artistiche Grufa”, e con il contributo di Fondazione Comunitaria Nord Milano Onlus che – conclude l’Assessore Bacherini – hanno lavorato con il Comune in perfetta sinergia e collaborazione, consentendo di raggiungere un bellissimo risultato”.

La “nuova” piazza Falcone

Era una piazza di circa 1100 metri quadrati, pavimentata in autobloccanti, con accesso da via Cesare Battisti e delimitata da case di edilizia popolare. Uno spazio piuttosto degradato sia nelle pavimentazioni che nel verde e negli arredi, che ha richiesto un urgente intervento di riqualificazione. Il progetto messo in campo dall’Amministrazione ha cambiato radicalmente la piazza. La fornitura dell’illuminazione è stata offerta da CMA System.

Ecco le novità:

  • pulizia e diserbo della pavimentazione in autobloccanti;
  • riqualificazione del percorso pedonale di vicolo Monte Grappa e degli accessi alla piazza;
  • realizzazione di 2 fioriere decorate con piastrelle nelle tinte oltremare/blu/cobalto alternati;
  • rifacimento delle panchine, rivestite con fasce di piastrelle nelle tinte oltremare/blu/cobalto;
  • nuove aiuole;
  • riqualificazione delle 3 fioriere esistenti, rivestite in piastrelle nelle tinte oltremare/blu/cobalto. Verranno messa a dimora nuove essenze arbustive e floreali; e realizzato l’impianto di irrigazione;
  • nuovi dissuasori di velocità e verniciatura dei lampioni nelle fioriere laterali esistenti.
  • Realizzazione di 3 nuovi posti auto esclusivamente per carico e scarico; riqualificazione degli altri 7 già esistenti lungo vicolo Montegrappa.

Bollate: Premio San Martino ai benemeriti, il 17 novembre

Bollate_Premio San Martino
Bollate_Premio San Martino

Torna, per il nono anno, in occasione della ricorrenza per il patrono, il «Premio Città di Bollate – San Martino» organizzato dall’ufficio di Presidenza del Consiglio in collaborazione con l’Amministrazione comunale.
Domenica 17 novembre, alle ore 10.30 in Aula consiliare, avverrà la consegna ufficiale dei riconoscimenti assegnati ai concittadini e alle associazioni che si sono distinti per meriti particolari, acquisiti in campo civico, lavorativo, di studio o attraverso azioni di volontariato.
Dieci le realtà cittadine o persone premiate, selezionate dopo attenta valutazione della Commissione composta dai Consiglieri comunali Angela Baccaro, Salvatore Conca, Enrico Confalonieri, dal Presidente del Consiglio Antonino Faranda e che il Sindaco Francesco Vassallo ha fatto proprie, firmando i relativi decreti.
Come di consueto, nel corso della premiazione, il Sindaco Francesco Vassallo, il Presidente del Consiglio Antonino Faranda e gli altri componenti della Commissione, consegneranno le benemerenze «San Martino» e leggeranno le motivazioni dell’assegnazione.

La novità dell’edizione 2019:
Accanto alle benemerenze, ci sarà la novità degli encomi (per le persone) e degli attestati di merito (per enti, società, associazioni) a cittadini e gruppi che si sono distinti in diversi campi e che riceveranno un attestato per celebrare i loro meriti.
«Il riconoscimento di San Martino – dicono il Sindaco Vassallo e il Presidente Faranda – è una bella iniziativa che premia le persone, le società e le associazioni di Bollate che si sono dedicate ad attività rivolte al bene comune, alla crescita e al lustro della nostra Città. È un momento di valorizzazione delle nostre eccellenze, non solo per Bollate ma per tutto il Paese, per questo abbiamo deciso di allargarlo ulteriormente, inserendo encomi e attestati di merito».
Durante la manifestazione, l’intervento musicale sarà curato da Federico Modica, docente di tecnica vocale e canto moderno presso l’Accademia Vivaldi – Ist. Mus. Città di Bollate dal 2007. Proporrà un viaggio musicale attraverso i grandi cantautori della tradizione italiana.
Chi è Federico Modica:
Docente certificato Vocal Power Italia di Elisabeth Howard e Yamaha singing Method. La sua formazione abbraccia i più vari ambiti musicali con percorsi di approfondimento e certificazione dal rock/pop al jazz al musical. Ha svolto attività di Direttore di coro amatoriale. È voce tenorile del coro polifonico ESVE, di Eva Simontacchi (Spiritual/Jazz).
Sulla pagina Facebook del Comune, diretta dell’evento dalle ore 10,30 di domenica 17 novembre

Bollate: Tornano i “Volontari del verde”

"Volontari del verde" a Bollate
“Volontari del verde” a Bollate

Seconda uscita di pulizia straordinaria di parchi e strade per i Volontari del Verde del Comune di Bollate, il gruppo di cittadini riuniti sotto l’insegna dell’Amministrazione con l’obiettivo di pulire principalmente i parchi cittadini con un’attività di puro volontariato. L’incontro si è svolto lo scorso sabato 28 settembre con una ventina di cittadini che hanno risposto all’appello. Prossimo appuntamento sabato 5 ottobre.
Nelle prime due uscite i volontari, con tanto di pettorina consegnata dal Comune e guanti, pinze e sacchi forniti da Gaia servizi, hanno fatto due ore di lavoro con attività di pulizia nel Parco centrale e nel Parco Expo. Sono stati raccolti soprattutto mozziconi di sigarette e bottiglie di vetro, alcune anche abbandonate da tempo.
“Una bella pagina di impegno sociale, di volontariato, di senso civico ma anche un’occasione per stare insieme – ha commentato il Sindaco Francesco Vassallo promotore dell’iniziativa – Questo il mix di ingredienti che ci ha permesso di mettere in campo i mettere in campo i “Volontari del Verde”, cittadini che hanno scelto di contribuire alla pulizia del parco Martin Luther King, impegnando due ore del proprio tempo libero. Obiettivo raggiunto con grande soddisfazione di tutti!”.
L’Amministrazione ringrazia Gaia Servizi che ha messo a disposizione mezzi, guanti, sacchi, pinze e personale per coadiuvare i volontari nella loro attività, e il settore Sostenibilità Ambientale del Comune per l’organizzazione delle squadre dei volontari.
Chiunque volesse aderire all’iniziativa può scrivere un messaggio privato sulla pagina Facebook del Comune di Bollate. Sarà ricontattato per essere inserito nel gruppo volontari.

Bollate. Proseguono senza sosta i lavori di asfaltatura

lavori di asfaltatura a Bollate
lavori di asfaltatura a Bollate

Continuano a restare aperti i cantieri per il rifacimento delle strade cittadine. Sono le tante asfaltature finanziate dal Comune e realizzate dalla società Gaia servizi che prevedono anche il rifacimento completo di alcune vie. Vediamole nel dettaglio:

STRADE
Fatte: vie Turati, Tassoni, Bembo, De Amicis, Porra, Don Minzoni, Toscanini (tratto), Vittorio Veneto (da via Verdi a Origona), sottopasso di 4 Novembre, rampa di accesso al softball di via Novara, alcuni tratti della Varesina, San Sebastiano, Monteverdi, Como, Po e limitrofe, rotatoria don Fusetti, Matteotti, Garibaldi, Repubblica, Cattaneo, Zandonai, rotatoria Repubblica.

In fase di realizzazione: vie Montecengio, Tofane, Montegrappa, Rossetti, Madonna (tratto), rotatoria XI febbraio.

MARCIAPIEDI
Fatti: nelle vie Tenca, San Sebastiano, Farini, Madonna in Campagna, Montessori, tratti di Caduti bollatesi e Dante.
Nelle prossime settimane, interventi nelle vie: tratti di Buonarroti, Cesare Battisti, Oberdan, Giovanni xxiii, Varalli, Silvio Pellico, Donadeo, Corridoni.

E gli scavi per la FIBRA?
Dopo la pausa di agosto la società Open Fiber, responsabile della manomissione del suolo di moltissime strade cittadine, riprenderà i ripristini definitivi. Si procederà alla riasfaltatura di 1 metro di carreggiata lungo il solco dove è stata posata la fibra ottica. I ripristini da parte della società dureranno per tutto il mese di Ottobre ed anche di Novembre se le temperature lo consentiranno, al fine di riassaltare tutti le manomissioni effettuate fino alll’estate 2019.