Emma: “Io sono bella”

EMMA_foto di Emilio Tini
EMMA_foto di Emilio Tini

Da oggi, venerdì 6 settembre, arriva in radio, in digital download e su tutte le piattaforme streaming “IO SONO BELLA”, il nuovo singolo di EMMA MARRONE scritto per lei da Vasco Rossi, insieme a Gaetano Curreri, Gerardo Pulli e Piero Romitelli, e prodotto da Dardust.

“Io sono bella” è un brano grintoso ed energico, che fa risaltare l’attitudine rock di Emma. Un’istantanea scattata dagli autori che rappresenta la Emma di oggi: una donna determinata, coraggiosa e libera di essere se stessa. Il brano è stato registrato a Los Angeles, proprio nello stesso studio, lo Speakeasy Studio, in cui Vasco ha registrato i suoi ultimi album.

«Domani esce IO SONO BELLA. Non è solo una canzone. È un regalo meraviglioso che mi hanno fatto Vasco Rossi e Gaetano Curreri, con la collaborazione di due giovani autori Gerardo Pulli e Piero Romitelli – racconta Emma – Dopo 10 anni di lavoro è la ricompensa più grande che potessi ricevere. Ripenso a tutti i dischi che ho comprato e a tutti i concerti dove ho saltato come una matta cantando le sue canzoni con tutta la voce che avevo in corpo per farmi sentire dal kom. Perché volevo diventare come lui. Non avete idea di che cosa significhi per me avere in bocca le sue parole .. E quindi sorrido! Sempre con lo sguardo basso, come in questa foto, per nascondere le lacrime anche se sono di gioia. E me la godo … sì me la godo di brutto».

Giulio Wilson: “Estate proletaria”

Giulio Wilson foto di Francesco Nerone
Giulio Wilson foto di Francesco Nerone

Si aggiunge un importante appuntamento ai live estivi di GIULIO WILSON. Il 5 luglio, alla Rotonda Vassallo di LERICI (SP), il cantautore fiorentino si esibirà sul palco de IL TENCO ASCOLTA, il fortunato format ideato dal Club Tenco che si propone di ascoltare il territorio e invitare i cantautori emergenti a mostrare il loro talento musicale e autoriale. A condurre la serata, che vedrà alternarsi i cinque talenti artistici selezionati dal Club Tenco, sarà lo storico presentatore del Premio Tenco Antonio Silva (ore 21 – ingresso gratuito).

Questi gli altri live di Giulio Wilson ad oggi confermati e in continuo aggiornamento: 19 luglio a ROCCAGORGA (Roccalling Festival), 20 luglio a ROSOLINA MARE (Festival Voci Per La Libertà – Una Canzone per Amnesty), 23 luglio a OSPEDALETTI (c/o Auditorium comunale con Giuseppe Anastasi ), 10 agosto a BORDIGHERA (Rassegna D’Autore e D’Amore in apertura a Fabio Concato).

È in radio e disponibile su tutte le piattaforme digitali “ESTATE PROLETARIA” (Vivanda Records/Tune Core), il nuovo brano del cantautore GIULIO WILSON.

Con musica e testo di Giulio Wilson e Valter Sacripanti, autori dell’arrangiamento insieme a Cristian Pratofiorito, “ESTATE PROLETARIA” è una canzone che denuncia la leggerezza e la superficialità con cui oggi affrontiamo le difficoltà sociali.

In passato, nonostante le maggiori difficoltà e le minori tecnologie a disposizione, bastava poco per ritrovare l’ottimismo e sperare in un futuro migliore. Oggi non ci sono più riferimenti da seguire e chi è al potere promette un cambiamento che sembra non arrivare mai.

Nuovo singolo di Diodato

Copia di a_Foto-Profilo-new
Copia di a_Foto-Profilo-new

Diodato torna con IL COMMERCIANTE (Carosello Records), il nuovo singolo disponibile in streaming e in tutte le piattaforme digitali dal 17 aprile.
Il brano inaugura un nuovo capitolo artistico per Diodato, che culminerà con la pubblicazione del nuovo album, la cui uscita è prevista entro la fine dell’anno.

“Certe riflessioni nascono così, mentre compri l’olio per il motore della macchina e magari hai la fortuna di incontrare un commerciante appassionato. E quelle riflessioni poi, possono finire immortalate in una canzone che viene fuori quasi da sola, come un flusso di coscienza, immediatamente” – così commenta Diodato – “È la magia della vita, la sua imprevedibilità, concetto su cui credo tornerò spesso in futuro. Per ora, ci tengo a dire che devo già molto a questa canzone, perché mi ha mostrato un’altra strada, mi ha infuso quel senso di libertà espressiva che è sempre stato motore di tutto.
E affinché il nostro motore possa andare al massimo, o semplicemente portarci lontano, è necessario, si sa, scegliere l’olio giusto”.

Nell’epoca dell’e-commerce e delle grandi catene di distribuzione, Diodato ci invita a riscoprire l’autenticità del rapporto diretto con le cose e le persone. È ancora possibile, per lui, ritrovare la genuinità di un rapporto quasi scomparso, quello tra acquirente e commerciante, che va riscoperto riiniziando a frequentare quelli che un tempo erano i centri nevralgici della società, come i mercati e le botteghe artigianali.

La cura di un fruttivendolo che sceglie i prodotti da acquistare, i consigli di un sapiente meccanico le cui mani sono intrise di olio per motori, la conoscenza di una sarta che ha cucito con le proprie mani gli abiti che vende verranno davvero sostituiti dalle sponsorizzate su Instagram e i carrelli degli shop online?
Diodato spera di no.

Il brano è stato prodotto da Tommaso Colliva, arrangiato da Diodato, Tommaso Colliva e Domenico Mamone ed è stato registrato da: Diodato (voce e chitarra), Fabio Rondanini (batteria), Roberto Dragonetti (basso), Tommaso Colliva (beat), Raffaele Scogna (tastiere), Domenico Mamone (sax), Paolo Raineri (tromba), Francesco Bucci (trombone) e Giovanni Colliva (clarinetto).

Nel frattempo sono state annunciate le prime date dell’intensa attività live di Diodato, che lo ha visto protagonista di oltre 60 date nel 2018.

27/04 Taranto – Teatro Fusco
20/05 Roma – Teatro Eliseo
7/07 Fasano – Festival Costa dei Trulli
10/07 – Arezzo – Men/Go Fest

Gianni Morandi – “Che meraviglia sei”

gianni-morandi
gianni-morandi

Dopo il successo televisivo ottenuto con la fiction “L’isola di Pietro”, Gianni Morandi torna alla musica presentando “Che meraviglia sei”, una canzone scritta per lui da Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro.

Le immagini del video che accompagnano il brano, sono state tutte girate e montate dallo stesso Morandi, solamente con il suo cellulare e raccontano il mondo femminile attraverso i volti di una serie di donne sorprese in momenti molto “normali” della loro vita quotidiana.

“Nel video sono presenti 70 donne che ho incontrato negli ultimi mesi e possono rappresentare per me la meraviglia dell’universo femminile che ho sempre amato e cantato”, ha dichiarato Morandi.

Girato tra Bologna, Roma, Carloforte e Milano il video è stato un divertimento: “Mi sono soffermato sulle facce che mi hanno colpito, da quelle giovanissime a quelle che raccontano una storia grazie ai segni del tempo e ho avuto il desiderio di raccoglierle. Una sorta di omaggio che, con le mie semplici capacità tecnologiche, ho girato e montato da solo con una applicazione che ho imparato ad usare anche grazie al mio rapporto con i social”.

Le parti del video dove Morandi canta, sono state girate da Anna, sua moglie, sempre e solo con lo stesso cellulare.

CHE MERAVIGLIA SEI, tratta dall’ultimo album di inediti “d’amore d’autore” pubblicato da Sony Music, è una canzone con una linea melodica importante ed è caratterizzata da una scrittura moderna. “Quando ripenso a te mi sento vivere, e il mondo racconta tutte le favole”

Le donne sono il motore del mondo, e nella vita e nella carriera di Morandi sono state continua fonte di ispirazione.
“E’ solo un piccolo video dedicato alla gigantesca meraviglia femminile. Se il mondo fosse in mano alle donne, tutto andrebbe molto meglio”.

Michelle Lily : “One world” – nuovo singolo

michelle_lily_one_world.
michelle_lily_one_world.

“ONE WORLD”
è il nuovo singolo della cantante e discografica statunitense
Dopo una carriera nella musica, nella pubblicità e in tv, che l’ha vista protagonista di straordinarie collaborazioni discografiche (Lorenzo Fragola, Mondo Marcio, Spankerz, Rezophonic ecc…), importanti campagne promozionali (Nokia, Playboy, O Magazine ecc…), e di presenze sul piccolo schermo (Chiambretti Supermarket, XFactor Italia, Hip Hop Tv); la poliedrica artista newyorkese lancia ora un brano-invettiva contro la violenza che mescola influenze reggae e pop.

“One World” è stata scritta poco dopo il trasferimento di Michelle Lily da Milano alle sue radici nella città natale di New York. Il sentimento predominante in quel momento era quello della lotta interiore fra la volontà di restare e quella di partire.

A metà della stesura della canzone, Michelle accendendo la tv rimase sconvolta nel venire a conoscenza della sparatoria avvenuta a Pulse, un nightclub gay a Orlando in Florida.

Pervasa da sentimenti di repulsione verso l’odio che dilaga nel mondo, portò a termine la stesura del pezzo “One world” è una canzone anti-violenza e anti-guerra che promuove l’amore e l’unione come risposta ai problema del mondo.

Non a caso il pezzo celebra la vita, anche quella che sta per nascere. Michelle è infatti in dolce attesa ed è proprio alla sua bambina che dedica il messaggio di pace e speranza traghettato dalla canzone, nella speranza che l’amore diventi un punto saldo della sua futura esistenza.