Olimpia Milano – Fortitudo Bologna 87-61

Olimpia Milano Fortitudo Bologna Bormio 1 settembre 2016 Valtellina Basket Circuit
Olimpia Milano Fortitudo Bologna Bormio 1 settembre 2016 Valtellina Basket Circuit

Torna in Valtellina la Fortitudo Bologna e lo fa con una partita dal grande prestigio, affrontando i campioni d’Italia dell’Olimpia Milano EA7, reduci dalla vittoria nel debutto di domenica a Bormio contro Legnano e che, rispetto alla prima partita, aggiunge al roster Macvan e Simon. In borghese Raduljica e Kalnietis. Out Fontecchio

1° quarto. Parte forte Milano, oggi con Hickman titolare al posto di Cinciarini. Bologna fatica a trovare il canestro: 8 a 0 Milano al 4′ e 1° time out Boniciolli. Mancinelli sblocca Bologna che sbaglia troppo da sotto, 14 a 4 Milano al 6′. EA7 in controllo e più volte facile in contropiede. Gentile e Macvan firmano il 22 a 4, nuovo time out Bologna. Entrano anche Simon, Cinciarini, Pascolo e Cerella. Milano 24 a 6 in pieno controllo. Bologna costretta a far rientrare Mancinelli, ma in difficoltà in attacco.

2° quarto. Milano in difesa è un’altra cosa rispetto alla partita con Legnano. Fortitudo soffre a costruire gioco. Cinciarini per il 28 a 7. Reazione Fortitudo fino al 18 a 28 firmata Candi. Nervosismo in campo, Accenno di rissa tra Hickman e Montano, subito sedata. Doppio fallo tecnico. Ora è un’altra partita. McLean sblocca Milano, Bologna stavolta tiene. 35 a 21 EA7 al 18′. Abass allunga, Fortitudo paga lo sforzo del rientro: 21 a 39 ultimo minuto del quarto, che finisce 43 a 21.

3° quarto. Pascolo e Simon allungano per Milano. Bologna cerca di tenere: 29 a 50 al 24′. Raucci da tre, Simon e Gentile in panchina. Fortitudo in contropiede e Roberts da tre: 54 a 41 EA7. Entra Cerella per Cinciarini, subito a segno da tre. Esce Candi tra gli applausi. Milano allunga ancora con McLean 62 a 43 time out Boniciolli. Il quarto si chiude 64 a 43, questa volta vinto da Bologna di 1 punto.

4° quarto. Sanders e Macvan riportano Milano sul +18. Doppia bomba Fortitudo per il 73 a 49. Fortitudo dà spazio a tutta la panchina. Entra anche La Torre per EA7. 71 a 57 a 6′ dalla fine. Doppio time out, il punteggio non cambia. 79 a 53 e nuovo time out Bologna. 81 a 56 a 2′ dalla fine. Ampio spazio ai giovani di Bologna, partita vera fino all’ultimo, che si conclude 87 a 61 per l’EA7.

Parziali (Milano-Bologna): 24-7, 19-14, 21-22, 23-18

Tabellini: EA7: Cinciarini 7 (3/3, 1/2 tl), Hickman 12 (4/4, 3/4 tl), Simon 1 (0/2, 1/2 tl), Cerella 3 (1/5), Gentile 7 (3/9, 1/2 tl), Abass 6 (2/6, 2/2 tl), Sanders 11 (3/4, 4/8 tl), Macvan 17 (6/9, 4/4), Pascolo 8 (3/4, 3/4 tl), McLean 15 (5/5, 5/8 tl), La Torre (0/2). Fortitudo: Montano, Roberts 18, Mancinelli 11, Knox 8, Candi 7, Campogrande 3, Raucci 7, Italiano 3, Gandini 4, Di Poce, Constanzelli

Domani prosegue il Valtellina Basket Circuit a Bormio con due partite tra Italia e Turchia: alle ore 18 debutto del Galatasaray Istanbul contro la Fortitudo Bologna, mentre alle ore 20:30 al Pentagono scendono in campo Vanoli Cremona e Tofas Bursa. Come sempre a Bormio l’ingresso sarà libero.

Al via il Trofeo Topolino “Diego Pini”

canestro
canestro

Inizia oggi in Alta Valtellina il Trofeo Topolino “Diego Pini”, organizzato dal Comitato Regionale Lombardo della FIP, che vedrà in campo 12 squadre under 14 che si sfideranno in 42 partite: previste un match al giorno, martedì 12 luglio due, sino alle finali che si disputeranno sabato 16 luglio al Pentagono di Bormio.

Campi di gara
A: Pentagono Bormio
B: Palestra Provincia Bormio
C: Palestra Scuole Cepina Valdisotto

Girone A
Aurora Brindisi
Don Bosco Crocetta Torino
CAB Stamura Ancona
Basket Trecastagni
Pielle Matera
Pallacanestro Cantù<

Girone B
Cuneo Granda Basket
CUS Bari
Scuola Basket Erice
Esperia Cagliari
Pallacanestro  San Michele Maddaloni
Pallacanestro Bernareggio

Calendario
1ª giornata lunedì 11 luglio 2016
1) Ore 10 A Aurora Brindisi – Don Bosco Crocetta Torino
2) Ore 10 B CAB Stamura Ancona – Basket Trecastagni
3) Ore 15 A Cuneo Granda Basket – CUS Bari
4) Ore 15 B Pielle Matera – Pallacanestro Cantù
5) Ore 17 A Scuola Basket Erice – Esperia Cagliari
6) Ore 17 B Pallacanestro  San Michele Maddaloni – Pallacanestro Bernareggio

2ª giornata martedì 12 luglio 2016
7) Ore 9:30 A Pallacanestro  San Michele Maddaloni – Scuola Basket Erice
8) Ore 9:30 B Pallacanestro Bernareggio – CUS Bari
9) Ore 9:30 C Cuneo Granda Basket – Esperia Cagliari
10) Ore 11:30 A Basket Trecastagni – Pielle Matera
11) Ore 11:30 B Pallacanestro Cantù – Aurora Brindisi
12) Ore 11:30 C Don Bosco Crocetta Torino – CAB Stamura Ancona

3ª giornata martedì 12 luglio 2016
13) Ore 16:30 A Esperia Cagliari – Pallacanestro Bernareggio
14) Ore 16:30 B Scuola Basket Erice – Cuneo Granda Basket
15) Ore 16:30 C CUS Bari Pallacanestro – San Michele Maddaloni
16) Ore 18:30 A CAB Stamura Ancona – Pallacanestro Cantù
17) Ore 18:30 B Don Bosco Crocetta Torino – Basket Trecastagni
18) Ore 18:30 C Aurora Brindisi – Pielle Matera

4ª giornata mercoledì 13 luglio 2016
19) Ore 10 A Cuneo Granda Basket – Pallacanestro Bernareggio
20) Ore 10 B Esperia Cagliari – Pallacanestro  San Michele Maddaloni
21) Ore 15 A Don Bosco Crocetta Torino – Pallacanestro Cantù
22) Ore 15 B CAB Stamura Ancona – Pielle Matera
23) Ore 17 A Aurora Brindisi – Basket Trecastagni
24) Ore 17 B CUS Bari – Scuola Basket Erice

5ª giornata giovedì 14 luglio 2016
25) Ore 10 A Don Bosco Crocetta Torino – Pielle Matera
26) Ore 10 B Basket Trecastagni – Pallacanestro Cantù
27) Ore 15 A Aurora Brindisi – CAB Stamura Ancona
28) Ore 15 B Scuola Basket Erice – Pallacanestro Bernareggio
29) Ore 17 A CUS Bari – Esperia Cagliari
30) Ore 17 B Cuneo Granda Basket – Pallacanestro  San Michele Maddaloni

6ª giornata venerdì 15 luglio 2016
31) Ore 10 A 5ª classificata B – 6ª classificata A
32) Ore 10 B 5ª classificata A – 6ª classificata B
33) Ore 15 A 1ª classificata A – 2ª classificata B
34) Ore 15 B 3ª classificata B – 4ª classificata A
35) Ore 17 A 1ª classificata B – 2ª classificata A
36) Ore 17 B 3ª classificata A – 4ª classificata B

7ª giornata sabato 16 luglio 2016
37) Ore 10 B Finale 11°-12° posto perdente gara 31 perdente gara 32
38) Ore 10 A Finale 9°-10° posto vincente gara 31 vincente gara 32
39) Ore 14 B Finale 7°-8° posto perdente gara 34 perdente gara 36
40) Ore 14 A Finale 5°-6° posto vincente gara 34 vincente gara 36
41) Ore 16 A Finale 3°-4° posto perdente gara 33 perdente gara 35
42) Ore 18 A Finale 1°-2° posto vincente gara 33 vincente gara 35

Dal 1968 la provincia di Sondrio ospita il Valtellina Basket Circuit, un torneo di pallacanestro che coinvolge  le grandi squadre del basket italiano ed europeo. In Valtellina le squadre disputano amichevoli precampionato e si allenano in preparazione della stagione agonistica. Michael Jordan è stato il protagonista indiscusso del circuito in ben due occasioni, nel 1985 e 1990.

Doppio trionfo della Lombardia nel Trofeo Bulgheroni

trofeo Bulgheroni
trofeo Bulgheroni

La Lombardia maschile fa il tris nell’albo d’oro del Trofeo Bulgheroni. I ragazzi di Marco Gandini hanno piegato in volata il Veneto nella finalissima dell’edizione numero 27, disputata sul parquet del Pentagono di Bormio davanti a spalti gremiti. Rush finale decisivo negli ultimi 50 secondi col canestro del 57 a 55 firmato da Gravaghi e 3 tiri liberi di Invernizzi a chiudere i conti, dopo che il Veneto aveva guidato per lunghi tratti. Per le selezioni Under 13 maschili biancoverdi si tratta del terzo successo consecutivo dopo quelli delle annate 2001 e 2002.

La Lombardia 2003 sale sul trono anche nel torneo femminile. Le ragazze di Martina Gargantini e Andrea Melzi superano nettamente l’Emilia Romagna e conquistano il successo nella sezione femminile della manifestazione per selezioni Under 13 organizzata dal Comitato Regionale Lombardo della FIP.

Finali torneo maschile

7°-8° posto: Liguria – Trentino Alto Adige 79-33

5°-6° posto: Friuli Venezia Giulia – Piemonte 72-75

3°-4° posto: Emilia Romagna – Toscana 55-54

1°-2° posto: Lombardia – Veneto  60-55 (24-29)

Lombardia: Boglio 3, Sacripanti, Bonetti 1, Pirola 3, Sada, Invernizzi 4, Virginio 15, Galli 5, Bresolin 1, Gravaghi 15, Casalini 6, Caccia 7. Allenatori: Gandini – Di Gregorio.

Veneto: Bolpin, Casarin 5, Giordano, Zocca, Stecca, Fortin ne, Poser 10, Dirignani 19, Pedato 6, Zuiani 8, Carta 1, Spiazzi 6. Allenatori: Marcelletti – Garon

Finali torneo femminile

7°-8° posto: Trentino Aldo Adige-Liguria 27-64

5°-6° posto: Friuli Venezia Giulia – Piemonte 58-55

3°-4° posto: Veneto – Toscana 56-43

1°-2° posto: Lombardia – Emilia Romagna 59-29 (22-5; 30-17; 49-27)

Lombardia: Pollini 5, Maffucci, Capra 2, Merisio 18, Moretti 1, Ronchi 9, Allievi 3, Valli 2, Parmesani 3, Bernareggi, Mbengue, Toffalli 10. Allenatori: Gargantini – Melzi.

Emilia Romagna: Sogni 2, Bassoli 2, Belfiori, Curti, Balboni, Bagnoli 1, Setti 4, Farina 10, Zimbardo 5, Leonelli, Vignali 2, Fontanili 3. Allenatore: Della Godenza.

Dal 1968 la provincia di Sondrio ospita il Valtellina Basket Circuit, un torneo di pallacanestro che coinvolge  le grandi squadre del basket italiano ed europeo. In Valtellina le squadre disputano amichevoli precampionato e si allenano in preparazione della stagione agonistica. Michael Jordan è stato il protagonista indiscusso del circuito in ben due occasioni, nel 1985 e 1990.

Benessere sul Tram

Interno Tram - Terme di Milano -

10 agosto 2011 – di Carlo Torriani – Gli antichi romani sin da duemila anni fa si affidavano all’acqua per il recupero del benessere fisico e la rigenerazione dello spirito ed altrettanto ai nostri tempi diversi alberghi di categoria superiore e navi da crociera si sono attrezzati con le SPA (salus per aquam) per migliorare il proprio stile di vita.  E a Milano, nel cuore della metropoli  (piazzale Medaglie d’Oro, tel. 02.55.19.93.67) sono sorte nel 1998 le QC Termemilano in un complesso stile liberty di oltre 2500 mq. che consente di “staccare la spina” per qualche ora e fare dimenticare la frenesia della città. Vasche idromassaggi, docce nebulizzate, cascate a intensità differenziate, idrogeni a muro, vasche con musica subacque, vasche con fanghi e  oltre una trentina di servizi di benessere  completano il percorso rigenerativo che è gestito  dalla medesima proprietà delle Terme di Bormio, Pré Saint Didier, Monza e quindi  rappresenta una garanzia per gli utenti.

La struttura dell’edificio con il suo giardino circondato dalle cinquecentesche mura spagnoleche consente di rilassarsi all’aperto accarezzati dai raggi nel luogo dove una volta era il Dopolavoro dei dipendenti dell’ATM (Azienda Trasporti Milano)  il gruppo QC Terme ha ideato una nuova filosofia di terme e benessere in quello spazio trasformandolo in un centro termale d’avanguardia.

Infatti, per restando in armonia col passato si è ritenuto opportuno di utilizzare una storica vettura  tranviaria della ditta Carrelli posizionata nel verde per adibirla, dopo un completo restauro, a una biosauna che è considerata unica al mondo.

Saliti in carrozza dalla parte posteriore si trovano le classiche panche in legno con al centro  un grosso braciere intorno al quale, al suono di una campanella del tram (anch’essa originale)  si svolgono gli eventi di benessere guidati da uno specialista mentre dal soffitto scende un vapore  di essenze delicatamente profumate che evocano il gusto come i biscotti e i dolci appena sfornati, la vaniglia, il cioccolato e il miele. La temperatura non supera i 70° gradi con umidità ai 35° in uno spazio in cui le pareti sono rivestite con il teak, materiale più consono all’uso nella biosauna.

Il tram del Benessere porta la scritta di Misura in quanto hanno contribuito alla sua realizzazione oltre all’Atm, il Gruppo Colussi che coniuga alla perfezione i valori del Mondo Misura, mix di benessere e gratificazione con  i prodotti buoni e sani per chi cerca il giusto equilibrio nutrizionale.