Smog – aggiornamenti

smog
smog

“La situazione della qualità dell’aria – ha spiegato l’assessore all’Ambiente e Clima della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo – è migliorata su tutto il territorio regionale grazie alle condizioni meteo-climatiche. La media delle concentrazioni di Pm10 in provincia di Milano nella giornata di ieri era pari a 39,5 e in quella di Monza a 29,3.

In provincia di Bergamo la media si è attestata a 35 e a Brescia a 42. Lo stesso vale per tutte le altre province della Lombardia, in cui le concentrazioni medie di Pm10 sono state sotto al limite di 50 µg/m³”.

I dati sulla qualità dell’aria vengono esaminati ogni giorno e viene data comunicazione in maniera tempestiva circa la cessazione delle limitazioni temporanee. Come previsto dalle delibere della Giunta regionale 7095 del 18 settembre 2017 e 712 del 30 ottobre 2018, qualora si registrassero un valore al di sotto della soglia unito a previsioni metereologiche con condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti oppure valori al di sotto della soglia per due giorni consecutivi si potrà procedere con la disattivazione delle misure temporanee.

Regione Lombardia: 1 milione per turismo

Dossena (Bg) - Val Brembana
Dossena (Bg) – Val Brembana

Dossena/Bg: da Regione 1 milione per rilancio turistico del territorio
Magoni: AdP dimostra attenzione di Regione per turismo e territori
Terzi: obiettivo migliorare l’attrattività dei nostri territori
(LNews – Milano, 31 gen) Gli assessori regionali al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni, e alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità Sostenibile, Claudia Maria Terzi, hanno partecipato questa mattina alla presentazione al pubblico e alla stampa dell’Accordo di Programma per gli interventi finalizzati al rilancio turistico e socio economico del Comune di Dossena.

Gli investimenti

I costi totali dell’intervento sono quantificati in 2.630.000 euro così ripartiti: 1.630.000 euro a carico del Comune di Dossena e 1 milione di euro di competenza regionale.

Interventi previsti
Gli interventi previsti, compresi quelli cofinanziati, saranno realizzati tra l’anno in corso e il 2021 e sono i seguenti: realizzazione di nuova pavimentazione in lastricato; recupero dell’ex Municipio ai fini museali; ripristino degli edifici adiacenti all’ingresso della miniera. E ancora: valorizzazione a fini turistici, culturali e scientifici delle aree minerarie dismesse di Dossena; interventi di miglioramento degli habitat faunistici; realizzazione del punto panoramico “il Becco”; realizzazione di un Ponte Tibetano.

Valle del Benessere
“Un Accordo di Programma che dimostra ancora una volta l’impegno di Regione Lombardia nei confronti del turismo e dei suoi territori – ha detto l’assessore Lara Magoni -. L’obiettivo della misura è far sì che la Valle Brembana, a partire dalla vicina San Pellegrino Terme, vera e propria porta d’ingresso, possa diventare la Valle del Benessere. Un progetto ambizioso che potrà essere realizzato solo lavorando in sinergia con tutti gli enti e gli operatori locali, facendo gioco di squadra. Le potenzialità della Val Brembana sono enormi ed è indispensabile proporre un’offerta variegata e ricca, che contempli il turismo sportivo, dal cicloturismo al rilancio dei comprensori sciistici delle Orobie, e gli itinerari enogastronomici, una peculiarità che ha visto da poco Bergamo divenire Città creativa UNESCO per i suoi formaggi, che proprio dalle nostre valli nascono e raggiungono tutto il mondo. Il progetto di Dossena è quindi uno dei tanti esempi di come Regione Lombardia voglia essere al fianco dei territori per sostenerli ed elevare ulteriormente il livello qualitativo dell’offerta turistica”.

Regione al fianco dei piccoli Comuni
“L’Accordo di Programma – ha spiegato l’assessore Claudia Terzi – è la dimostrazione concreta di come la Regione sia accanto ai piccoli Comuni e alle zone montane. L’obiettivo è rendere maggiormente attrattivi i nostri territori, valorizzare le identità e le peculiarità, migliorando l’offerta turistica di una zona magnifica come questa. Gli interventi previsti dall’Accordo possono costituire il volano per un nuovo sviluppo economico, con ricadute benefiche per l’indotto di Dossena e della Valle Brembana. Sono di parte, essendo bergamasca: ma Dossena, la Valle Brembana, sono terre splendide che meritano di essere conosciute, frequentate, apprezzate sempre di più. Da assessore regionale all’Ambiente, nella scorsa legislatura, mi ero attivata sul tema della miniera di Dossena, finanziando i primi interventi finalizzati al recupero dell’area dismessa: avevamo dato inizio a un importante percorso di valorizzazione che prosegue con questo Accordo di Programma”.

Il sindaco di Dossena, Fabio Bonzi, ha espresso “grandissima soddisfazione per questo risultato che si colloca perfettamente nel più ampio progetto di sviluppo sostenibile del territorio. Un progetto di questa portata ha delle ricadute importanti su tutto il territorio della Valle. Da tempo, in rete e in sinergia con le organizzazioni dossenesi stiamo portando avanti iniziative coordinate per la promozione e lo sviluppo imprenditoriale, con particolare riferimento ai giovani, che sono i project managers del piano di sviluppo. Ci aspetta una grande sfida, che accolgo con grande responsabilità ed entusiasmo, e che stiamo già portando avanti con un modello partecipativo. A fianco dei tavoli di lavoro delle singole aree ma tra loro coordinate (strategica, tecnica, amministrativa, gestionale), si affiancherà un coinvolgimento degli stakeholder in un vero e proprio processo partecipativo, al fine di coordinare e ottimizzare le azioni del piano di sviluppo”.

Aeroporto di Milano Bergamo: primi sei e-gates

BGY e-gates lettore passaporto
BGY e-gates lettore passaporto

All’Aeroporto di Milano Bergamo sono entrati in funzione i primi sei e-gates, i varchi di controllo elettronici per la verifica dei passaporti e della identità del passeggero, posizionati agli arrivi extra-Schengen, destinati a facilitare il transito dei flussi in arrivo. Gli e-gates formano il Sistema automatizzato di controlli alla frontiera per i passeggeri in possesso di passaporto elettronico, con nazionalità di uno degli Stati dell’Unione Europea, Spazio Economico Europeo e Svizzera, e con età maggiore di 14 anni.

Una volta sbarcato e fatto ingresso negli arrivi extra-Schengen, il passeggero si dirige verso uno dei sei varchi posizionando il proprio passaporto sul lettore dedicato per la verifica dei dati biometrici. Successivamente al primo controllo, della durata di pochi secondi, sarà abilitato a entrare all’interno del tornello per la verifica dei dati facciali personali, per essere poi autorizzato all’ingresso in area Schengen.

Una procedura rapida e sicura, che riduce al minimo i tempi di attesa, facilitando il percorso del passeggero in arrivo.
Il primo passeggero a fruire degli e-gates, un cittadino francese in arrivo da Istanbul con volo Pegasus Airlines alle ore tre pomeridiane.

“E’ un altro tassello che si aggiunge ai servizi resi ai passeggeri e finalizzati a facilitare le procedure relative ai controlli di sicurezza – dichiara Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO – Il sistema degli e-gates, condiviso con la Polizia di Frontiera di Orio al Serio a cui va il nostro ringraziamento per la fattiva collaborazione prestata quotidianamente, permette di snellire gli accodamenti ai posti di controllo dei passaporti per i passeggeri dei voli in arrivo extra-Schengen, il cui numero è in costante aumento. L’ultimazione dei lavori in corso nell’area est dell’aerostazione consentirà entro la primavera 2020 di ampliare l’area extra-Schengen e potenziare la rete dei controlli automatizzati in arrivo”.

Air Arabia Egypt

SU-AAB_in_ZRH
SU-AAB_in_ZRH

Ad un mese dall’avvio del collegamento con Alessandra in Egitto dall’aeroporto di Milano Bergamo, inaugurato il 4 maggio scorso, Air Arabia Egypt ha introdotto da terza frequenza settimanale, il mercoledì, che si aggiunge ai voli operati il venerdì e la domenica.

Oltre a potenziare la tratta e offrire ulteriori soluzioni di viaggio, il volo del mercoledì consente anche di transitare dallo scalo di Alessandria e in soli 50 minuti proseguire per Sharm El Sheikh; con lo stesso tempo di transito Air Arabia Egypt garantisce di viaggiare dalla località sul Mar Rosso fino a Milano Bergamo con scalo ad Alessandria.

Il volo del mercoledì decolla da Milano Bergamo alle 15 e atterra alle 18:30 ad Alessandria alle 18:30. Il volo in coincidenza per Sharm El Sheikh parte alle 19:20 e arriva a destinazione alle 20:35.

Il ritorno dall’aeroporto sul Mar Rosso è programmato alle 8:30 con arrivo alle 9:45 ad Alessandria, da dove si decolla alle 10:35 per atterrare a Milano Bergamo alle 14:10.

Resta invariata la programmazione dei voli nei giorni di venerdì e domenica. Venerdì i voli partono dall’aeroporto di Milano Bergamo alle 20:30, con atterraggio all’aeroporto internazionale di Alexandria alle 00:00 ora locale.

I voli di ritorno partono da Alessandria alle 16:10 e arrivano a Milano Bergamo alle 19:45 ora locale. La domenica, i voli partono dall’aeroporto di Milano Bergamo alle 11:30, atterrando all’aeroporto internazionale di Alessandria alle 15:00 ora locale. I voli di ritorno da Alessandria partono alle 07:10 e arrivano a Milano Bergamo alle 10:40 ora locale.

Milano: Polizia Locale di supporto alla “Peregrinatio”

Papa Giovanni XXIII
Papa Giovanni XXIII

Per due settimane anche gli agenti della Polizia Locale di Milano saranno di supporto al comune di Sotto il Monte in occasione della peregrinatio dell’urna di Papa Giovanni XXIII.

Il piccolo comune in provincia di Bergamo che dal 28 maggio fino al 10 giugno accoglierà migliaia di fedeli per venerare nel Duomo in Piazza Vecchia le spoglie del Santo Papa Giovanni XXIII, ha chiesto la collaborazione della Polizia Locale milanese per gestire il grande afflusso di persone previsto per l’occasione.

Il Comune di Milano, nell’ambito della collaborazione istituzionale tra enti, si è reso disponibile a supportare la richiesta fornendo il proprio personale. L’accordo prevede l’impegno giornaliero di nove agenti – dalle 7.30 alle 19.30 – e che le spese del personale impiegato per l’intero periodo saranno a carico del Comune di Sotto il Monte Giovanni XXIII.