Wind Music Awards: primi nomi del cast

wind-music-awards-appuntamento-giugno-verona-
wind-music-awards-appuntamento-giugno-verona-

In occasione della decima edizione, gli appuntamenti con la grande musica italiana firmata WIND MUSIC AWARDS raddoppiano! Il 6 e 7 giugno le grandi stelle della musica verranno premiate per i loro recenti successi discografici e si esibiranno sul prestigioso palco dell’Arena di Verona.

Questi i primissimi Artisti confermati: Biagio Antonacci, Alessandra Amoroso, Baby K, Benj&Fede, Loredana Berte, Mario Biondi, Briga, Luca Carboni, Clementino, Francesco De Gregori, Elisa, Emma, Fedez, Giusy Ferreri, Lorenzo Fragola, Max Gazzè, Gemitaiz, Gue Pequeno, Il Volo, J-Ax, Ligabue, Fiorella Mannoia, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Modà , Gianna Nannini, Laura Pausini, Max Pezzali, Pooh, Ron, The Kolors, Urban Stranger, Renato Zero e tante altre grandi stelle della musica italiana e internazionale!

Durante i WIND MUSIC AWARDS  2016 saranno premiati gli artisti italiani che, tra maggio 2015 e maggio 2016, hanno raggiunto con i loro album i traguardi “oro”, “platino” e “multi platino” e con i loro singoli la certificazione “platino” e “multiplatino” (certificazioni FIMI/GfK Retail and Technology Italia). Nel corso delle serate, che vedranno la partecipazione anche di Artisti internazionali, verranno consegnati altri riconoscimenti agli artisti che si sono contraddistinti per risultati d’eccezione.

I biglietti per assistere alle due serate della decima edizione dei WIND MUSIC AWARDS sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita e prevendite abituali (per info: www.fepgroup.it).

 

Candid Opera a Milano con Fondazione Arena di Verona!

 

Anche quest’anno l’Arena di Verona si è “trasferita” nel capoluogo lombardo e sta invadendo di nuovo la città con quattro giorni di special event. Da oggi fino a Giovedì 21 Giugno Milano si trasformerà in un teatro a cielo aperto dove i locali più cool faranno da inconsueto palcoscenico a famose arie liriche.

Gli eventi in programma, denominati Candid Opera celebrano il lancio del 90° Festival Lirico e coinvolgeranno a sorpresa i principali quartieri del capoluogo meneghino: Brera, Zona Università Statale e Porta Ticinese… , A chiunque potrebbe capitare di diventare protagonista di una sorta di Candid Camera melodica. Attori professionisti sorprenderanno i clienti di café, gelaterie e bar con un’insolita e affascinante interpretazione di quattro arie tratte da alcuni dei titoli del cartellone 2012.
L’obiettivo di Fondazione Arena di Verona, promotore dell’iniziativa, è chiaro: far avvicinare al mondo dell’opera lirica quanti ancora non lo conoscono.
Il Festival lirico all’Arena di Verona verrà inaugurato il prossimo 22 Giugno.

Sei i titoli in scena: Don Giovanni, Aida, Carmen, Roméo et Juliette, Turandot e Tosca per 50 serate si susseguiranno fino al 2 settembre. Per gli studenti, la Fondazione Arena di Verona ha previsto una tariffa speciale di € 10 per i biglietti di gradinata.
Per maggiori informazioni www.arena.it

 

LAURA PAUSINI – TRE CONCERTI ALL’ARENA PER L’EMILIA ROMAGNA

Laura Pausini ha deciso di devolvere l’incasso personale delle tre date del suo Inedito World Tour, in programma il  4 – 5 e 6 giugno prossimi all’Arena di Verona, alle popolazioni colpite dal terremoto della sua amata Emilia Romagna.

 

Laura, particolarmente colpita dagli eventi che hanno segnato la sua terra, non appena scattata l’emergenza ha voluto devolvere privatamente una prima forma di sostegno concreto, ma tornando in scena in Italia per le tappe estive all’Arena di Verona, ha voluto confermare il suo impegno di cantante mantenendo l’appuntamento per le migliaia di fan accorsi da tutta Italia e, nel contempo, rinnovare la raccolta fondi donando per intero il proprio compenso per le tre date all’Arena.

 

“In rispetto delle persone che da molti mesi aspettano queste serate, in particolare quella del 4 giugno  e che arrivano anche da paesi lontani, abbiamo deciso di dare voce alla musica: staremo insieme, canteremo e dedicheremo i nostri concerti alla mia amata Emilia Romagna. Ci sono molti modi per aiutare donando, pubblicamente o privatamente, io ho deciso di farlo in entrambi i modi, perché mi sento molto vicina alle persone della mia regione. Non è importante come lo si fa, è importante farlo, anche con piccolissimi gesti, ora e poi”.

FESTIVAL LIRICO ALL’ARENA DI VERONA

In scena per il 90° Festival lirico all’Arena di Verona 6 grandi titoli d’opera, dal 22 giugno al 2 settembre 2012: Don Giovanni, Aida, Carmen, Roméo et Juliette, Turandot e Tosca.

Fil rouge del Festival 2012 per 50 serate è l’amore nelle sue molteplici interpretazioni.  Dalla passione erotica di Don Giovanni alla scelta sacrificale di Aida; dalla seduzione libertina di Carmen all’unione che trascende la morte di Romeo e Giulietta; dal cuore di ghiaccio della principessa Turandot all’ardente disperazione di Tosca.

Il 90° Festival lirico inaugura venerdì 22 giugno 2012 con la nuova produzione di Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, titolo e compositore assolutamente inediti per il palcoscenico dell’Arena di Verona. L’allestimento è affidato al Maestro Franco Zeffirelli che ne cura regia e scene, la direzione d’orchestra a Daniel Oren. L’opera replica per 5 recite fino al 25 luglio. Si alternano nel ruolo di Don Giovanni Ildebrando D’Arcangelo ed Erwin Schrott, Donna Anna è Anna Samuil, Donna Elvira Carmen Giannattasio e Maria Agresta, nei panni del servo Leporello Bruno de Simone e Marco Vinco, Don Ottavio Saimir Pirgu, Il Commendatore Gudjon Oskarsson, Masetto Vincenzo Taormina e Deyan Vatchkov, Zerlina Geraldine Chauvet e Christel Lötzsch.

Da sabato 23 giugno il classico areniano Aida di Giuseppe Verdi è in scena per 16 serate fino alla data conclusiva del Festival domenica 2 settembre. L’opera viene proposta nella rievocazione storica del 1913 a cura del regista Gianfranco de Bosio, con le coreografie di Susanna Egri. Una ripresa registica applaudita da milioni di spettatori e messa in scena con successo per 18 stagioni dal 1982. Si alternano sul podio areniano per dirigere la monumentale opera verdiana e celebrare questo importante 30° anniversario le più grandi bacchette del panorama lirico internazionale: Daniel Oren, Plácido Domingo e Marco Armiliato. Il cast vede avvicendarsi nel ruolo di Aida i soprano Hui He, Lucrecia Garcia, Oksana Dyka e Amarilli Nizza. L’amato Radamès viene interpretato da Marco Berti, Jorge De León, Walter Fraccaro e Carlo Ventre. Per la rivale Amneris in scena Andrea Ulbrich, Dolora Zajick, Tichina Vaughn, Ekaterina Semenchuck e Giovanna Casolla; ritornano nel personaggio di Amonasro Ambrogio Maestri, Leonardo López Linares e Alberto

Mastromarino. Ramfis saranno Giacomo Prestia, Francesco Ellero D’Artegna, Giorgio Giuseppini e Marco Spotti.

Ritorna per 12 repliche da sabato 30 giugno fino al 31 agosto Carmen di Georges Bizet, regia e scene di Franco Zeffirelli. Dirige l’opera fra le più rappresentate al mondo, e che in Arena ha visto ben 213 rappresentazioni dal 1914 ad oggi, il Maestro Julian Kovatchev. La protagonista Carmen è Anita Rachvelishvili in alternanza con Nadia Krasteva ed Ekaterina Semenchuck, che sedurrà nei panni di Don Josè Marcelo Álvarez e Brandon Jovanovich; si alternano nel ruolo di Micaela Fiorenza Cedolins, Irina Lungu, Ermonela Jaho ed Amarilli Nizza, mentre saranno il torero Escamillo Claudio Sgura, Deyan Vatchkov e Alexander Vinogradov.

Da sabato 7 luglio sul palco dell’Arena per 4 serate fino al 26 luglio il nuovo titolo entrato nel repertorio areniano lo scorso anno: Roméo et Juliette di Charles Gounod, nella visionaria messa in scena di Francesco Micheli. Le imponenti scene sono firmate da Edoardo Sanchi, i ricchi costumi da Silvia Aymonino. A dirigere l’opera veronese per eccellenza, anche per la 90a edizione del Festival, il Maestro Fabio Mastrangelo. Nei ruoli principali vedremo Aleksandra Kurzak come Juliette, John Osborn e Stefano Secco nell’amato Roméo. Si riconferma nell’interpretazione di Mercutio Artur Rucinski.

In scena da sabato 4 agosto per 6 serate fino al 30 agosto uno degli allestimenti più apprezzati dal pubblico dell’Arena di Verona: Turandot di Giacomo Puccini ci porta nella Cina imperiale evocata da Franco Zeffirelli. I costumi sono del premio Oscar Emi Wada, dirige la bacchetta veronese di Andrea Battistoni. La fiera e spietata Turandot sarà Giovanna Casolla in alternanza con Lise Lindstrom, il principe Calaf Carlo Ventre e Stuart Neill, l’infelice Liù Amarilli Nizza che si da il cambio con Maria Agresta, Timur Giorgio Giuseppini e Marco Vinco.

Sesto titolo in programma un’altra opera pucciniana: da sabato 18 agosto fino al 1 settembre Tosca di Giacomo Puccini viene proposta nello scenografico allestimento del 2006 di Hugo de Ana, che ne cura regia, scene e costumi. Dirige le 5 serate il Maestro Marco Armiliato. Nel ruolo del titolo Martina Serafin, il pittore Cavaradossi è Aleksandrs Antonenko, il barone Scarpia Alberto Mastromarino.

Il 90° Festival lirico 2012 all’Arena di Verona vede impegnati tutti i settori artistici – Orchestra, Coro, Corpo di ballo – e tecnici della Fondazione Arena di Verona, insieme a centinaia di comparse.

Si ringrazia per il 90° Festival 2012 la partnership con UniCredit, gruppo bancario leader in Europa che si riconferma Major Partner della manifestazione, ed il sostegno degli Official Sponsors Intimissimi, marchio di spicco del gruppo Calzedonia, e Volkswagen Group, leader del settore automobilistico internazionale.

DURAN DURAN

La band icona del pop, i DURAN DURAN, ha annunciato le date del tour europeo di quest’estate, che farà tappa anche in Italia, per due imperdibili concerti: il 16 luglio all’Arena di Verona e 18 luglio al Foro Italico di Roma.

 

Il tour estivo in Europa è attesissimo dai fan dei Duran Duran, dopo l’annullamento dei concerti dello scorso anno, a causa dei problemi alla voce del cantante Simon LeBon. La tranche europea seguirà le date in Australia e Sud America.

 

I biglietti per le due date italiane saranno in vendita, in esclusiva per gli iscritti al Fan Club ufficiale (www.duranduran.com), dalle 10:00 del 20 marzo. La vendita generale partirà alle 10:00 del 22 marzo, tramite il circuito TicketOne www.ticketone.it e nelle prevendite autorizzate.

 

I due concerti italiani saranno la prima occasione di vedere la band dal vivo dall’ultimo tour europeo del 2008. E saranno ovviamente un’occasione imperdibile per sentire dal vivo i brani del loro ultimo album, “All You need is now” (pubblicato a marzo 2011, e debuttato al numero 1 della classifica dei download in 15 paesi). diversi oltre, naturalmente, ai grandi classici del loro immenso repertorio, che li ha consacrati come la band icona del pop made in UK.

 

 

 

 

Nel corso della loro brillante carriera, i DURAN DURAN hanno venduto più di 80 milioni di dischi, con 30 numeri uno nella classifica inglese, 18 singoli al top della classifica americana e un seguito enorme in tutto il mondo. Hanno ottenuto cinque prestigiosi Lifetime Achievement Awards e altri riconoscimenti importanti, tra cui MTV Video Music Awards, Brit Awards, Ivor Novellos, Q Magazine e Spanish Ondas.

 

 

 

Per maggiori informazioni:

LIVE NATION ITALIA (02 53006501 – info@livenation.itwww.livenation.it)

 

Sito ufficiale: www.duranduran.com