Sciopero Nazionale Generale Trasporti

sciopero
sciopero

Per venerdì 17 maggio l’Unione Sindacale di Base (USB Lavoro Privato) ha proclamato uno sciopero Nazionale Generale Trasporti di 4 ore “a tutela e per garantire il reale esercizio del diritto di sciopero, contro le privatizzazioni e per la nazionalizzazione delle imprese di trasporto, per la salute e sicurezza delle operazioni a tutela dei lavoratori e utenti, contro il sistema degli appalti indiscriminati, per la definizione di una reale politica dei trasporti in Italia e per l’avvio dei tavoli sulla riforma dei settori, per ottenere politiche contrattuali realmente nazionali, per la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario e per la piena occupazione e contro la precarietà ”.

A Milano l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana è prevista dalle 18 alle 22.

Nel rispetto delle disposizioni in materia di informazione all’utenza, le percentuali medie complessive di adesione registrate nel corso delle ultime astensioni proclamate dalle medesime sigle, sono disponibili per ATM S.p.A. sul sito internet dell’Azienda al seguente link: https://www.atm.it/it/IlGruppo/personale/Pagine/Adesionescioperi.aspx.

Comitato per la legalità

Milano - Palazzo Marino
Milano – Palazzo Marino

Il Comitato per la legalità, la trasparenza e l’efficienza amministrativa concorda con le iniziative che, cautelativamente, il Comune ha intrapreso ed esprime particolare apprezzamento per la tempestività degli interventi.

Con queste parole il Comitato presieduto da Gherardo Colombo ha risposto alla comunicazione inviata ieri dall’Amministrazione in relazione ai provvedimenti presi nei confronti delle due persone coinvolte nell’inchiesta della Procura di Milano.

Il Comitato – costituito a luglio 2016 come organo indipendente, consultivo e di controllo – ha comunque suggerito, al di là e a prescindere dagli episodi contestati dalla magistratura, di avviare le verifiche interne adeguate, con riferimento anche ai controlli anticorruzione da svolgere sulle procedure attuate dall’Ente e sul principio di rotazione sia negli incarichi sia nei criteri di assegnazione delle singole pratiche, per assicurare sempre la piena osservanza dei principi di buon andamento e imparzialità della Pubblica Amministrazione. Verifiche che, secondo il Comitato, potrebbero estendersi alle società partecipate.

Leonardo 500. Presentati il video del milanese imbruttito e il concorso dedicato alle scuole

Cavallo di Leonardo
Cavallo di Leonardo

Al Palazzo dell’Aeronautica di Milano, sede del Comando della 1ª Regione Aerea, aperta dal 3 al 30 maggio la mostra “Da Leonardo allo spazio”

Nell’ambito delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci il Comune di Milano ha lanciato un video, realizzato dalla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti in collaborazione con il Milanese Imbruttito, grazie al contributo di Germano Lanzoni e Luca Caricato, per avvicinare tutti i cittadini e soprattutto i ragazzi che frequentano le scuole milanesi alla meravigliosa figura dell’artista e scienziato. Il video è stato presentato oggi in anteprima in occasione della conferenza stampa di apertura della mostra “Da Leonardo allo spazio”, che dal 3 al 30 maggio sarà aperta al pubblico nel Palazzo dell’Aeronautica di Milano.

Presentato oggi anche il concorso “Con i voli della mente Leonardo torna a scuola”, nato da una collaborazione tra il Comando della 1ª Regione Aerea, il Comune di Milano e l’Ufficio Scolastico Regionale Lombardia: durante l’anno scolastico 2019/2020 gli studenti di oltre 500 Istituti di ogni ordine e grado di Milano, a partire dalle Scuole dell’Infanzia, avranno il compito di realizzare un prodotto didattico che, in rapporto all’età, rappresenti il genio di Leonardo. I lavori potranno essere caricati e votati su un’apposita piattaforma online e i vincitori verranno premiati con una cerimonia al termine dell’anno scolastico.

La mostra “Da Leonardo allo spazio” – aperta con ingresso gratuito dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 16 – è un’iniziativa culturale, educativa e ludica organizzata in collaborazione con Lenovo e prevede il particolare coinvolgimento delle scolaresche di Milano. Dedicata al tema del volo, attraverso un percorso multimediale, porta dai progetti vinciani alle più moderne tecnologie, di cui oggi dispone l’Aeronautica Militare, in continua evoluzione e sempre più proiettata verso la dimensione aerospaziale.

Particolarmente suggestivi gli allestimenti tecnologici curati da Lenovo nelle varie aree all’interno del Palazzo dell’Aeronautica: nella storica Sala della Vittoria Atlantica è prevista una zona immersiva dedicata alle opere di Leonardo e con i visori Mirage solo i visitatori potranno viaggiare virtualmente nello spazio attraverso applicazioni dedicate. Le ambientazioni spaziali, la Mirror Room e gli allestimenti esterni curati dall’Aeronautica Militare, con le cabine di pilotaggio di velivoli militari e simulatori di volo, completeranno la mostra.

Durante il periodo espositivo, verranno inoltre organizzate conferenze tematiche. In particolare, l’8 maggio, nell’ambito di STEMintheCity, saranno allestite, a cura di Lenovo 6 postazioni per 6 diversi viaggi esperienziali: tempo, spazio, lavoro, ambiente, coscienza, scienza.

Funerali Umanitari

i funebri - comune milano
servizi funebri – comune milano

Approvate le linee di indirizzo per l’affidamento dei servizi funebri di defunti indigenti, famiglie in stato o disinteresse da parte dei familiari.
Si tratta di un servizio, comunemente definito “funerale umanitario”, previsto dal Regolamento dei Servizi funebri e cimiteriali del Comune di Milano attualmente in vigore, che stabilisce la gratuità del funerale in caso di indigenza del defunto o della famiglia o in caso di disinteresse da parte dei familiari.

La spesa complessiva è di circa 267mila euro per l’affidamento tramite gara a evidenza pubblica per un periodo di 24 mesi, prorogabile per altri 12, a partire dalla prossima estate.

La previsione è di circa 190 funerali umanitari all’anno, per un costo medio a servizio di circa 700 euro che comprende forniture (cofani per inumazione o cremazione), incassamento, trasporto dal luogo di decesso al luogo delle esequie – se richieste – fino al cimitero o crematorio sul territorio cittadino.

Assessore al Welfare: accordo con medici di base per riforma cronicità

Medici
Medici

Regione Lombardia ha ritenuto opportuno individuare ulteriori modalità per favorire e supportare il coinvolgimento delle Cure Primarie nel percorso di presa in carico del paziente cronico.

In qualità di referente clinico del proprio assistito, il medico redige il Piano Assistenziale Individuale (PAI) che rappresenta lo strumento di garanzia della continuità, dell’efficacia e dell’appropriatezza della presa in carico del proprio paziente.

Le principali novità dell’Accordo Integrativo Regionale Medici di Medicina Generale riguardano i seguenti punti:

  1. Remunerazione PAI passa da 10 a 15 euro a PAI in quanto rappresenta l’occasione per effettuare con il paziente un importante ed unico lavoro di raccordo anamnestico e di riconciliazione delle terapie farmacologiche in atto e delle attività di follow up già in corso, ma non integrate e coordinate tra loro. Si tratta quindi di un momento di grande valenza clinica che necessita di integrare tra loro varie informazioni sugli stili di vita, sui fattori di rischio e sulle diverse terapie ed attività diagnostiche in corso.
  2. Incremento finanziamento per forme associative e personale di studio. Con l’accordo è stato riconosciuto tutto il personale di studio (collaboratore di studio e infermiere professionale) attivato fino al 31 dicembre 2018 e tutte le forme associative attivate fino al 31 dicembre 2017; si ritiene che il clinical manager possa svolgere in modo efficiente ed efficace l’attività clinica richiesta solo se coadiuvato da persone qualificate.
  3. Progetti di governo clinico vanno a incentivare la proattività nell’arruolamento dei pazienti cornici del medico a fronte del mancato invio della lettera agli assistiti cronici da parte di Regione Lombardia, la partecipazione alla campagna vaccinale e l’aderenza al piano di screening, in coerenza con quanto disposto dall’accordo collettivo nazionale approvato nel corso del 2018.
  4. In merito alla Continuità Assistenziale viene implementato il sistema di rendicontazione informatizzato delle visite rese dal medico di Continuità durante il proprio servizio al fine di integrare l’attività del medico di continuità assistenziale con l’attività del medico di assistenza primaria.
  5. In attuazione di quanto disposto dal punto 1.4.1.7 della DGR n. XI/1046 del 17.12.2018 e nel rispetto delle disposizioni contenute nell’allegato D, lettera C dell’Accordo Collettivo Nazionale vigente, sono state riconosciute altresì le prestazioni diagnostiche eseguibili in telemedicina in favore dei propri assistiti per i quali è stato redatto e validato il PAI.

PRESTAZIONI PREVISTE NEI PAI EROGABILI DA MMG – In attuazione di quanto disposto dal punto 1.4.1.7 della DGR n. XI/1046 del

17.12.2018 e nel rispetto delle disposizioni contenute nell’allegato D, lettera C dell’Accordo Collettivo Nazionale vigente, si riconoscono come prestazioni diagnostiche eseguibili dai medici di medicina generale anche in telemedicina quelle assicurate esclusivamente nei confronti dei propri assistiti per i quali è stato redatto e validato il PAI nell’ambito degli accordi regionali quelle di seguito riportate:

1) ECG

2) Monitoraggio continuo (24 H) della pressione arteriosa;

3) Spirometria Semplice;

4) Ecografia addome superiore;

5) Ecografia addome inferiore;

6) Ecografia addome completo;

7) Eco(color) dopplergrafia degli arti superiori o inferiori o distrettuale, Arteriosa o Venosa;

8) Eco(color) dopplergrafia TSA;

9) Esame del Fundus oculi.

10) Esami ematochimici eseguiti con metodologia POCT (Point Of Care Testing), secondo quanto normato dal DDG n. 252 del

21/1/2013:

  1. Colesterolo HDL;
  2. Colesterolo Totale;
  3. Creatinina;
  4. Glucosio;
  5. Hb – Emoglobina Glicata;
  6. Potassio;
  7. Sodio;
  8. Trigliceridi;
  9. Urato;
  10. Tempo di Protrombina (PT);
  11. Tempo di Trombina (TT);

l. Tempo di Tromboplastina Parziale (PTT); m. Alanina Aminotransferasi (ALT) (GPT); n. Gamma Glutamil Transpeptidasi