8.2 C
Milano
lunedì, Gennaio 30, 2023

Uno studio mostra come l’epoca vichinga abbia lasciato un segno nella genetica degli scandinavi

Le scoperte hanno permesso di comprendere i modelli di migrazione e il flusso genetico durante l’epoca vichinga, quando i norreni partivano dalla Scandinavia a bordo di navi di legno, compivano razzie e saccheggi monastici in un’ampia regione e raggiungevano persino il Nord America.

L’epoca vichinga, che va dall’VIII all’XI secolo d.C., ha lasciato un segno duraturo nella genetica degli odierni scandinavi, secondo gli scienziati che hanno anche documentato l’enorme influenza genetica delle donne arrivate nella regione durante le conquiste dei norseni in Europa.

Uno studio pubblicato giovedì ha esplorato le dinamiche genetiche delle popolazioni di Norvegia, Svezia e Danimarca risalenti a due millenni fa, basandosi su 297 genomi provenienti da antichi resti umani e sui dati di 16.638 uomini e donne scandinavi moderni.

I risultati hanno permesso di comprendere i modelli di migrazione e il flusso genetico durante l’epoca vichinga, quando i Normanni viaggiavano dalla Scandinavia a bordo di navi di legno, compivano razzie e saccheggi monastici in un’ampia regione e raggiungevano persino il Nord America.

Lo studio ha rilevato che le femmine provenienti dalla regione del Baltico orientale e, in misura minore, dalle isole britanniche e irlandesi contribuirono maggiormente al pool genetico della Scandinavia rispetto ai maschi provenienti da queste regioni durante questo periodo.

Gli storici hanno documentato il commercio di schiavi da parte dei Vichinghi, che conquistarono numerosi territori e svilupparono vaste reti commerciali.

Lo studio ha dimostrato che l’ascendenza britannico-irlandese era diffusa in Scandinavia a partire dall’epoca vichinga. L’ascendenza dalla regione baltica orientale – l’odierna Lituania e parti della Russia occidentale e forse dell’Ucraina – si è concentrata nella Svezia centrale e a Gotland, l’isola più grande della Svezia.

L’ascendenza da località dell’Europa meridionale come la Sardegna si è concentrata nelle popolazioni della Scandinavia meridionale.

“Gli schiavi sono un gruppo, tra i tanti, che potrebbe spiegare i modelli. Semplicemente non sappiamo esattamente chi fossero queste persone”, dice l’archeologo molecolare del Center for Palaeogenetics e coautore dello studio Anders Gotherstrom.

L’epoca vichinga va dal 750 al 1050 d.C. circa. Un primo evento importante fu la devastante incursione vichinga del 793 in un monastero cristiano sull’isola inglese di Lindisfarne, con attacchi successivi in numerosi siti, tra cui Parigi e Costantinopoli, e contatti commerciali fino al Medio Oriente.

Il più antico dei genomi antichi utilizzati nello studio risaliva al primo secolo d.C. e il più recente al XIX secolo. Alcuni genomi antichi provenivano da persone morte a bordo della grande nave da guerra svedese Kronan, affondata in una battaglia del 1676.

Altri provengono da Sandby borg, una fortezza sull’isola svedese di Oland dove pare sia avvenuto un massacro nel V secolo, nonché da resti umani all’interno di sepolture cerimoniali di navi vichinghe.

www.palaeogenetics.com

Leggi altri articoli di scienza e tecnologia su Dietro La Notizia.

Articoli

Casa Sanremo writers 2023: selezionati 12 scrittori della SBS Comunicazione

Una vetrina letteraria Nazionale, tra le più ambite nel panorama letterario italiano ospita, dal 6 al 10 febbraio, al Palafiori, ben 12 scrittori della...

A Roma i vertici dello sport italiano al Meeting del Centro Sportivo Italiano

Con il saluto affettuoso al presidente Carlo Tavecchio si è aperto sabato mattina a Roma il Meeting nazionale dei dirigenti CSI, circa in 400...

«Legally Blonde», la rivincita delle bionde, il musical al TAM di Milano

Al Teatro Arcimboldi di Milano, «LEGALLY BLOND», i musical del riscatto delle bionde di tutto il mondo! Da mercoledì 1 fino a giovedì 5...
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Casa Sanremo writers 2023: selezionati 12 scrittori della SBS Comunicazione

Una vetrina letteraria Nazionale, tra le più ambite nel panorama letterario italiano ospita, dal 6 al 10 febbraio, al Palafiori, ben 12 scrittori della...

A Roma i vertici dello sport italiano al Meeting del Centro Sportivo Italiano

Con il saluto affettuoso al presidente Carlo Tavecchio si è aperto sabato mattina a Roma il Meeting nazionale dei dirigenti CSI, circa in 400...

«Legally Blonde», la rivincita delle bionde, il musical al TAM di Milano

Al Teatro Arcimboldi di Milano, «LEGALLY BLOND», i musical del riscatto delle bionde di tutto il mondo! Da mercoledì 1 fino a giovedì 5...

«Pretty Woman», il musical, torna sul palco del Teatro Lirico Giorgio Gaber

Tutto pronto per il ritorno a casa del musical ‘Pretty Woman’. Dopo l’eccezionale successo della passata stagione, con il record di 80.000 biglietti venduti che...

Teresa Mannino torna al Teatro Manzoni di Milano con «Il giaguaro mi guarda storto»

Lo spettacolo divertente e irriverente di Teresa Mannino « Il giaguaro mi guarda storto», ritorna al Teatro Manzoni per altre otto date a Milano...