17 C
Milano
giovedì, Ottobre 28, 2021

Come valutare l’acquisto di un’auto usata

Nell’attuale scenario post COVID-19 sempre più persone scelgono di affidarsi a veicoli di proprietà invece di utilizzare i sistemi di trasporto pubblico in modo da mantenere le distanze sociali. Ma non tutti hanno i mezzi economici sufficienti per comprare un’auto nuova per cui molti preferiscono invece spendere i propri risparmi per un’auto usata.

Quando si acquista un’auto usata ci sono molte variabili che entrano in gioco, spesso perché non tutti i dettagli e le informazioni legate alla storia del veicolo vengono svelati dal proprietario. Il rischio dietro alla marea di annunci online è di non sapere bene con chi si sta trattando. Ma non è una cattiva idea comprare una macchina usata se si sa come valutarla correttamente. E per questo non è necessario essere un meccanico o un ingegnere automobilistico. Basta solo essere un acquirente saggio e seguire alcuni semplici passaggi per valutare se l’acquisto vale quei soldi o meno.

Si può iniziare innanzitutto ispezionando attentamente l’esterno del veicolo e la carrozzeria alla ricerca di danni visibili. Piccole ammaccature e graffi minori possono passare in secondo piano ma qualsiasi danno grave potrebbe significare che l’auto ha subito un incidente che ne ha compromesso anche le componenti meccaniche e la guidabilità. Inoltre, bisogna fare attenzione alle parti riverniciate. Spesso i proprietari ridipingono le parti anche per nascondere la ruggine della lamiera di base, che è un problema serio. Altra componente importante da controllare è il parabrezza, per verificare la presenza di eventuali scheggiature.

Gli pneumatici possono dire molto sulle condizioni di un’auto. Un’auto ben tenuta avrà anche pneumatici in buone condizioni. Assicurati che tutti i pneumatici siano della stessa misura se non della stessa marca. Lo stato di salute degli interni, pulitura, livello di usura, odore, può dare una grossa mano a capire se il proprietario ha avuto cura del proprio veicolo o meno, mentre un rapido controllo del blocco motore aprendo il cofano aiuta a capire se ci sono eventuali perdite d’olio chiaramente visibili e se le parti sono arrugginite. Mettendo in moto ci si può assicurare che il suono del motore sia normale e che tutte le parti elettriche dell’auto, in particolare l’aria condizionata ed i tergicristalli elettrici, funzionino correttamente.

Uno sguardo al registro dei tagliandi fornirà alcuni dettagli essenziali sulla storia del veicolo. Innanzitutto, saprai se l’auto è stata sottoposta a manutenzione regolare e ti assicurerai che il contachilometri non sia stato manomesso, in secondo luogo, otterrai anche informazioni su eventuali parti meccaniche che sono state sostituite o su eventuali lavori di riparazione importanti effettuati sul veicolo. Inoltre, bisogna assicurarsi che tutti i documenti siano presenti ed in ordine come il certificato di proprietà, libretto di circolazione, polizza assicurativa, ecc.

Sebbene tutti i controlli visivi siano molto utili, nulla ti dirà di più sulle condizioni di un’auto che portarla fuori per un giro di prova. Se il motore fa fatica ad avviarsi, forse la batteria è scarica. Se la frizione è difficile da premere, potrebbe essere stata sostituita in passato. E una volta che il motore è acceso, controlla l’accensione di eventuali spie di allarme sul cruscotto. Quando guidi il veicolo, controlla se il cambio è liscio e controlla anche la presenza di suoni e rumorini indesiderati.

E si arriva dunque alla negoziazione. Un venditore di solito chiederà un prezzo superiore al valore reale dell’auto per cui è bene farsi un’idea del prezzo di mercato di quella marca e modello prima di arrivare alla trattativa. Due dati molto semplici per farsi un’idea del valore dell’auto sono l’anno di immatricolazione ed i chilometri percorsi che possono essere usati per calcolare il valore attraverso appositi strumenti online.

Rimane il fatto che l’acquisto di un’auto usata da un privato presenta un certo livello di rischio, anche se ci si affida ad un amico meccanico per l’ispezione del veicolo. La soluzione? Affidarsi ai professionisti, ovvero a concessionario specializzati nella compravendita di auto usate online come Autoo che propone un parco auto di vetture garantite e controllate fin nei minimi dettagli. Questo portale propone fino a 201 controlli tecnici che includono verifiche sugli organi di sicurezza, sulle componenti meccaniche, sugli impianti multimediali e sul chilometraggio reale del veicolo. Le vetture che hanno subito un incidente vengono escluse dal processo che tende a selezionare solo vetture tedesche affidabili ed immatricolate da non più di 3-4 anni.

0 Condivisioni

Articoli

Avicii Esce oggi live in ibiza 2016, La sua ultima performance live

Oggi è il 10° anniversario dell’uscita della hit mondiale “Levels” del compianto dj e producer Avicii (Tim Bergling). “Levels” è stata la canzone che...

Ahum Milano Jazz Festival: “Le parole sopra Milano”

Venerdì 29 ottobre, seconda giornata dell’AHUM Milano Jazz Festival/Vivi l’Isola che suona, allo spazio culturale Zona K andrà in scena il concerto-spettacolo “Le parole...

Intervista a Loredana Errore dopo l’uscita di “C’è vita” e la ripresa dei concerti

“MADRID NON VA A DORMIRE”, il nuovo singolo di LOREDANA ERRORE estratto dall’ultimo album “C’È VITA” (Playaudio di Azzurra Music). “MADRID NON VA A DORMIRE”...

Resta Connesso

1,438FansLike
396FollowersFollow
131FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Avicii Esce oggi live in ibiza 2016, La sua ultima performance live

Oggi è il 10° anniversario dell’uscita della hit mondiale “Levels” del compianto dj e producer Avicii (Tim Bergling). “Levels” è stata la canzone che...

Ahum Milano Jazz Festival: “Le parole sopra Milano”

Venerdì 29 ottobre, seconda giornata dell’AHUM Milano Jazz Festival/Vivi l’Isola che suona, allo spazio culturale Zona K andrà in scena il concerto-spettacolo “Le parole...

Intervista a Loredana Errore dopo l’uscita di “C’è vita” e la ripresa dei concerti

“MADRID NON VA A DORMIRE”, il nuovo singolo di LOREDANA ERRORE estratto dall’ultimo album “C’È VITA” (Playaudio di Azzurra Music). “MADRID NON VA A DORMIRE”...

Italia1|Le Iene: da domani secondo appuntamento in prime time

Da domani il secondo appuntamento in prime time de "Le Iene". Conducono Giulio Golia, Matteo Viviani e Filippo Roma Da domani, venerdì 29 ottobre, l'appuntamento...

Piano di Azione Regionale (PAR) rivolto alle persone con disabilità

Disabilità, domani seconda giornata di studio per nuovo piano di azione regionale Proseguono a Palazzo Lombardia gli incontri tra Enti e Associazioni per le Giornate...