10.1 C
Milano
lunedì, Aprile 19, 2021
COVID
142,059,494
CASI TOTALI CONFERMATI
Updated on 19 April 2021 09:21

Il piano Full Electric di Atm mette il turbo

INSTALLATI I PRIMI CHARGER HI-TECH IN VIALE ZARA PER LA RICARICA WIRELESS DEI BUS ELETTRICI.

Riconvertito anche il secondo deposito di Sarca con 75 nuove strutture di ricarica plug-in, dopo le 67 a San Donato.

In totale 170 e-bus entro l’anno.

Entra nel vivo il piano Full Electric di Atm, che sta contribuendo a condurre la città verso una mobilità sempre più sostenibile, confermando le scelte strategiche assunte tre anni fa a favore della transizione ambientale, attraverso l’investimento nelle nuove tecnologie.

Uno sforzo non solo economico, ma la conferma che l’Azienda – anche in un momento di difficoltà e indeterminatezza dovute alla pandemia – prosegue per sostenere il cambiamento di Milano. Una sfida che si rende ancora più necessaria per il futuro ritorno alla normalità del trasporto pubblico locale quale protagonista della mobilità sostenibile cittadina.

I NUOVI CHARGER HI-TECH

In questi giorni sono in fase di installazione i primi charger hi-tech in viale Zara. Sono postazioni evolute ad alto contenuto tecnologico che, attraverso un comando Wi-Fi, attivano il pantografo che carica in pochi minuti i bus elettrici. Nelle prossime settimane i primi e-bus a testare la nuova tecnologia saranno quelli delle linee 51, 60 e 82.

Entro il 2021 saranno 14 questi sistemi di ricarica rapida in città: sei in Viale Zara, quattro in piazza IV Novembre, quattro in piazza Bottini a Lambrate.

La posa di queste strutture innovative in città è indispensabile per consentire la necessaria autonomia e durata del servizio giornaliero a tutti i bus elettrici che progressivamente entreranno nella flotta Atm, sostituendo quelli tradizionali.

COME FUNZIONANO

La ricarica avviene in modo semplice: il bus si posiziona sotto il pantografo che, attraverso il comando Wi-Fi, si connette al mezzo per effettuare il “rifornimento” in 5/8 minuti.

Tali ricariche rapide, unitamente alla possibilità dei mezzi di essere ricaricati di notte nei depositi con le tradizionali colonnine, garantiscono ai bus autonomia pari a 200 chilometri, vale a dire la distanza percorsa in media al giorno.

Un singolo charger ha una potenza istantanea pari a 200 kW e può ricaricare velocemente più autobus durante il giorno.

Per il posizionamento in strada i charger sono stati studiati anche nell’aspetto grafico, a rappresentare la sostenibilità e l’impatto zero: le strutture sono allestite con decorazioni di alberi verdi, simbolo d’eccellenza della tutela dell’ambiente e dell’aria.

NUOVE RICARICHE ANCHE NEL DEPOSITO DI SARCA

75 nuove strutture “plug-in” al deposito di Sarca, il secondo dei quattro depositi Atm dedicati al progetto Full Electric: 50 sono già installate, le altre 25 saranno operative entro l’estate 2021. Queste nuove colonnine sono dotate di un sistema di ricarica intelligente «balancer» che permette di regolare la potenza a seconda del tempo a disposizione per la ricarica, del numero di bus e del residuo di batteria. Queste postazioni vanno così ad aggiungersi alle 67 del deposito di San Donato, per un totale di 142 colonnine complessivamente.

E-BUS IN SERVIZIO

Attualmente sono 85 i bus elettrici in servizio sulle strade milanesi, sulle linee 45, 54, 84 e 88.

Entro il 2021, come da cronoprogramma, Atm avrà in dotazione nella sua flotta 170 bus elettrici a impatto zero, che si aggiungono ai 153 bus ibridi e ai 3 bus a idrogeno.

Un piano imponente che vede l’impegno di Atm non solo nel rinnovo della flotta con mezzi completamente elettrici, ma improntato alla sostenibilità a 360° per ambire a diventare una Zero Emission Transport Company, abbattendo progressivamente le emissioni dirette e indirette di CO2 e con un approccio orientato al consumo responsabile delle risorse. Infatti, anche l’energia utilizzata è certificata e proviene da fonti rinnovabili al 100%.

Atm mira ad estendere il rispetto dei criteri di sostenibilità a tutta la catena di fornitura del Gruppo, oltre a confermare la volontà di creare valore sociale attraverso questo ambizioso piano, che guiderà la mobilità pubblica della città verso un futuro sempre più green.

LE TAPPE E I NUMERI DEL PIANO FULL ELECTRIC

Già oggi il 70% del servizio complessivo della rete di trasporto Atm viene svolto con mezzi a trazione elettrica.

· Entro il 2030 è previsto il completo rinnovo della flotta con 1.200 bus elettrici. Questo porterà a una riduzione del consumo di gasolio pari a 30 milioni di litri e delle emissioni di CO2 pari a 75.000 tonnellate all’anno.

· Il piano prevede un investimento di 1,5 miliardi di € per veicoli e infrastrutture.

· 3 nuovi depositi full electric con spazi verdi in superficie e servizi per il territorio.

· 4 depositi riconvertiti.

 

 

 

1 Condivisioni

Articoli

Tiziano Ferro: rinviato al 2023 il tour tzn 2021

Tiziano Ferro, cancellato il tour Il tour di TIZIANO FERRO che avrebbe dovuto avere luogo dal 6 giugno al 18 luglio 2021 nei più importanti...

Due nuovi programmi sul canale tv di Virgin Radio

Nuovi programmi su Virgin Radio Tv L’offerta di Virgin Radio TV, il canale televisivo di Virgin Radio (257 del digitale terrestre), si arricchisce ulteriormente. Da quando...

Il 13 maggio la prima Giornata Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare

I pazienti con patologie cardiovascolari sono quelli ad aver pagato il dazio più alto al Sars-CoV-2, soprattutto quelli con comorbidità come ipertensione, diabete, obesità, età...

Resta Connesso

1,426FansLike
396FollowersFollow
126FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Tiziano Ferro: rinviato al 2023 il tour tzn 2021

Tiziano Ferro, cancellato il tour Il tour di TIZIANO FERRO che avrebbe dovuto avere luogo dal 6 giugno al 18 luglio 2021 nei più importanti...

Due nuovi programmi sul canale tv di Virgin Radio

Nuovi programmi su Virgin Radio Tv L’offerta di Virgin Radio TV, il canale televisivo di Virgin Radio (257 del digitale terrestre), si arricchisce ulteriormente. Da quando...

Il 13 maggio la prima Giornata Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare

I pazienti con patologie cardiovascolari sono quelli ad aver pagato il dazio più alto al Sars-CoV-2, soprattutto quelli con comorbidità come ipertensione, diabete, obesità, età...

F1 GP di Imola: Prima vittoria della stagione per l’Olandese Volante.

01/05/1994 "Pensi di avere un limite, così provi a toccare questo limite. Accade qualcosa. E immediatamente riesci a correre un po' più forte, grazie al potere...

“Senti che Musica”: nuovo singolo di Folcast con la partecipazione di Roy Paci

Dopo il podio tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2021 con “Scopriti”, la vittoria del premio SIAE Roma Videoclip, oltre 2 milioni e...