Italia segreta: quattro mete imperdibili

21-07-2020_relais-chateaux-italia-segreta
21-07-2020_relais-chateaux-italia-segreta

Italia segreta: quattro mete imperdibili tra ospitalità diffusa e distanziamento naturale
Entra nel vivo la stagione estiva di Relais & Châteaux in Italia. Con l’80% delle dimore già riaperte e prestigiosi riconoscimenti internazionali che premiano alcune dimore, questa estate gli angoli più nascosti dello Stivale sono uno spettacolo di cui godere da spettatori privilegiati.

Monaci delle Terre Nere, Petra Segreta Resort & Spa, Il Borro, Hotel Borgo San Felice

Travel+Leisure World’s Best Awards 2020

Sono circa 50 i Relais & Châteaux premiati quest’anno nell’ambito dei World’s Best Awards 2020, l’attesissima classifica degli hotel e dei resort più belli del mondo stilata sulla base dei voti dei lettori della rivista Travel+Leisure. Il Caesar Augustus di Anacapri si è classificato al 1°posto della Top 10 Italy Resort Hotels, che al 4° posto premia anche Il San Pietro di Positano.

Entrambi gli alberghi, fiori all’occhiello della Delegazione Italiana nel Golfo di Napoli, hanno conquistato posti d’onore anche nelle graduatorie che li vedono misurarsi con strutture di respiro internazionale. Entrambi compaiono anche tra i Top 15 European Resort Hotels – il Caesar Augustus è 4° e Il San Pietro di Positano 12° – e anche tra i Top 100 Hotels in the World, rispettivamente al 31° e 81° posto.

Le riaperture della seconda metà di luglio

Circa il 70% delle dimore Relais & Châteaux nel mondo ha ripreso la propria attività dopo lo stop imposto dalla diffusione della pandemia di Covid-19. La Delegazione italiana è perfettamente allineata alla media mondiale, con la percentuale delle riaperture destinata a salire al 90% entro il mese di agosto.

Il 17/07 ha riaperto sull’isola di Ischia il Terme Manzi Hotel & Spa di Casamicciola Terme (NA), con un nuovo roof e una nuova formula F&B che enfatizza ulteriormente la vocazione della dimora a prendersi cura a tutto tondo del benessere dell’ospite.

Lunedì 20/07 è stata la volta di Caino a Montemerano (GR), il ristorante-destinazione premiato con 2 Stelle Michelin della chef Valeria Piccini, e di Monaci delle Terre Nere a Zafferana Etnea (CT). Per la tenuta siciliana si tratta della prima stagione dall’ingresso in Relais & Châteaux, annunciato a novembre 2019.

Quattro mete imperdibili tra ospitalità diffusa e distanziamento naturale

L’Italia è ricca di tesori nascosti. Basta allontanarsi di pochi chilometri dalle destinazioni più battute dal turismo di massa per scoprire una dimensione parallela, dove il tempo sembra essersi fermato e la voce del territorio è scritta nella pietra, nei sapori dei frutti della terra, nei sorrisi delle persone.

Dalle sue origini Relais & Châteaux incentiva e promuove la scoperta di questi ritiri di charme: antichi villaggi trasformati in gioielli di ospitalità diffusa, tenute immerse nella natura recuperate rispettando la tipica architettura del luogo, antichi cascinali e ricoveri per animali riscoperti e convertiti in location insolite per esperienze gourmet o all’insegna del benessere.

Per ritrovare il proprio equilibrio grazie alle vibrazioni della natura e alle suggestioni della storia, quattro proposte di soggiorno in altrettanti luoghi dal sapore magico.

1. Monaci delle Terre Nere, Zafferana Etnea (CT)

2) Il Borro, San Giustino Valdarno (AR)

3. Petra Segreta Resort & Spa, San Pantaleo (OT)

4. Hotel Borgo San Felice, Castelnuovo Berardenga (SI)

Per conoscere le 49 dimore italiane è possibile scaricare la Guida Italia 2020.
Per ricevere informazioni sulla disponibilità delle singole dimore e per prenotare, visitare https:// www.relaischateaux.com/it/destinazioni/europa/italia oppure contattare +39 02 6269 0064.