Una Novate accogliente per famiglie e imprese

Luca David
Luca David

 

  • famiglie e imprese sono, in modo particolare nel nostro Paese, il motore dello sviluppo: ogni euro investito a sostegno di queste due realtà, ritorna alla collettività moltiplicato;
  • sostegno alla famiglia attraverso
    • un aiuto economico diretto e/o tramite voucher contestuale alla riduzione della pressione fiscale sull’abitazione principale e alla riduzione e rimodulazione dell’addizionale Irpef;
    • un portafoglio di servizi essenziali di supporto in particolare a favore di chi sta vivendo situazioni anche temporanee di difficoltà e di disagio;
  • sostegno alle imprese attraverso:
    • agevolazioni fiscali per la parte di competenza dell’Amministrazione comunale;
    • semplificazione burocratica per quanto di competenza dell’Amministrazione comunale attraverso l’indicazione di procedure chiare e tempi limitati e certi di risposta;
    • un contesto burocratico e normativo che agevoli gli investimenti;
  • sostegno al commercio di vicinato attraverso:
    • agevolazioni fiscali per la parte di competenza dell’Amministrazione comunale;
    • la riqualificazione urbanistica delle vie e delle piazze per attirare le persone a percorrere le zone in cui vi sono negozi o laboratori d’arte, anche aumentando i posti auto nel centro storico per accogliere i clienti che abitano nelle periferie o nei comuni limitrofi;
    • la collaborazione tra le associazioni di categoria e l’Amministrazione comunale per individuare interventi sulle strutture e iniziative atte a favorire l’afflusso delle persone;
    • misure per contrastare il degrado: aiuteremo tramite incentivi o sgravi chi rinnova la facciata e le vetrine del proprio negozio, penalizzeremo chi tiene i locali sfitti troppo a lungo nel centro storico;
  • sostegno alle iniziative imprenditoriali dei giovani e non solo attraverso:
    • incubatori aziendali in cui si mettono a disposizioni con condizioni agevolate spazi e strutture;
    • altre iniziative che favoriscano lo start-up di imprese di giovani e non solo (anche di chi ha perso il lavoro e ha difficoltà a trovarlo soprattutto per l’età, vedi legge n. 221/2012, sez. IX sulle start-up innovative).