Teatro della Cooperativa di Milano: “Amleto avvisato mezzo salvato”

Amleto avvisato mezzo salvato

Dal 12 al 21 febbraio al Teatro della Cooperativa di Milano, i Filarmonica Clown presentano uno dei loro “cavalli di battaglia”, in cui è chiaro quanto abbiano voglia di divertisti e far divertire, rimaneggiando una tragedia dal loro punto di vista di clown. In scena Valerio Bongiorno, Piero Lenardon e Carlo Rossi, con la regia di Renato Sarti.

Opera buffa scritta in versi, di taglio comico e d’intento archeologico: scavare nel sottosuolo teatrale di Shakespeare. Prima che il re Amleto compaia al figlio, imponendogli di vendicarlo, il fantasma del buffone Yorick si manifesta a due becchini-clown nel tentativo di sventare la tragedia danese.

Ed ecco che questa macabra e allegra Filarmonica Clown di stampo medievale, in ossa e calzamaglie, si getta a capofitto nell’impresa, svelando delitti, scandagliando parole e ritraendo anime e corpi di tutti i personaggi. Ma perché i clown nel camposanto?
Cos’era per il Bardo l’arte clownesca e quale era il suo rapporto con la famosa lezione di teatro impartita da Amleto ai commedianti?
Questo è il problema.

Teatro della Cooperativa (12/21 febbraio 2016)

SPETTACOLI:  feriali ore 20.45 – domenica ore 16 – riposo: giovedì 18 febbraio
PREZZI:    intero 18 euro – ridotti  15/9 euro

www.teatrodellacooperativa.it  – Via Hermada 8, Milano – tel. 02.6420761