GIOCANDO SI IMPARA: NEGLI ORATORI ESTIVI ARRIVANO I LABORATORI CREATIVI CON LA PASTA DA MODELLARE PLAY-DOH

Loboratori Pepita Play-Doh

Durante i laboratori creativi targati Pepita Onlus, la coloratissima e morbidissima pasta da modellare ideale per stimolare la manualità e l’estro dei bambini, li avvicinerà anche all’educazione alimentare.

 

Finita la scuola, è tempo di oratori estivi. E lo sa bene Pepita Onlus, la cooperativa sociale specializzata in percorsi di formazione e attività di animazione rivolte a Scuole, Comuni, Oratori e Parrocchie. A cominciare dai laboratori creativi Crea e Decora con Play-Doh: gratuiti e dedicati ai bambini con la passione per l’ormai noto cake design e non solo, andranno avanti fino a metà luglio all’interno degli oratori estivi in quasi tutta Italia. Dalla Lombardia alla Sardegna, in compagnia di esperti animatori i bambini dai 3 ai 6 anni avranno l’occasione di modellare, sagomare e creare qualsiasi cosa gli venga in mente grazie al supporto dei coloratissimi vasetti di pasta Play-Doh. L’obiettivo dei laboratori non è solo quello di sviluppare l’estro creativo dei più piccoli, ma soprattutto di avvicinarli, anche attraverso il gioco, ai principi dell’educazione alimentare, in perfetta linea con i temi di EXPO.

In Lombardia, l’imperdibile appuntamento estivo è previsto a San Donato Milanese presso Oratorio dell’Incarnazione (Via Giuseppe di Vittorio) a Buccinigo d’Erba presso l’Oratorio Benedetto XVI (Via Cantù) e a Milano presso la Scuola dell’Infanzia Regina Mundi (Via Boncompagni). È qui che si terranno i laboratori Crea e Decora con Play-Doh, organizzati da Pepita con il chiaro scopo di coinvolgere i bambini in attività di tipo manuale, per divertirsi a più non posso in modo intelligente, unendo l’utile al dilettevole.

A supportare i più piccoli che non vedono l’ora di “mettere le mani in pasta”, oltre ai validissimi animatori di Pepita e ai tantissimi vasetti di pasta da modellare super colorata, ci saranno gli utilissimi playset Play-Doh: con la Bottega dei Gelati potranno divertirsi a confezionare variegati gelati dalle forme divertenti, grazie a tutti gli accessori utili a creare ricche coppe golose e invitanti coni gelato degni della migliore gelateria, mentre con il playset Biscotti della Fantasia potranno creare biscotti super golosi di varie forme, utilizzando il mattarello con i decori a rilievo e l’estrusore da utilizzare come fosse una sac à poche professionale, degna di un vero boss delle torte. E chi al dolce preferisce il salato, potrà tranquillamente dar vita a qualsiasi pietanza o oggetto gli venga in mente: dalle pizze alle tartine, dai pesci alle stelle marine…senza porre alcun limite alla fantasia!

I laboratori Crea e decora con Play-Doh, dedicati ai bambini dai 3 ai 6 anni, andranno avanti fino a domenica 12 luglio. Tutti i piccoli partecipanti potranno approfittare di un’importante occasione di conoscenza, gioco, interazione e socializzazione in un ambiente allegro e ricco di stimoli, per un apprendimento “sul campo” a tutti gli effetti. Ci sarà da divertirsi, ma anche tanto da imparare! D’altronde, ieri come oggi è sempre una festa per i bambini trovarsi davanti a tanti piccoli vasetti colorati di Play-Doh. Impossibile, dunque, perdersi i laboratori Crea e decora con Play-Doh che Pepita organizzerà nelle prossime settimane. Per ulteriori informazioni basta qualche click su Pepita.it/ o su Playdoh.it/.

Play-Doh è uno dei giochi più longevi e di successo di tutti i tempi. Made in Hasbro e sicura al 100%, è stata ideata per sviluppare la creatività e incoraggiare lo sviluppo manuale nei più piccoli, che possono letteralmente “dare forma” alla loro fantasia e alla loro creatività. Alzi la mano chi non ha ricordi d’infanzia collegati alla pasta da modellare più famosa di tutti i tempi: nel 1998 ha addirittura conquistato uno spazio nella famosa National Toy Hall of Fame di New York e, in occasione del 50° anniversario, ha persino ispirato la realizzazione di un profumo. A Londra la Chevrolet ha pubblicizzato il modello Orlando creandone uno a grandezza naturale (4,6 x 1,8 metri), fatto interamente con la pasta Play-Doh. Per realizzare la scultura ci sono volute 1,5 tonnellate di pasta da modellare (per un costo complessivo di 6.000 sterline) e due settimane di lavoro. Il tutto a seguito di un simpatico sondaggio in cui si chiedeva alle persone quale fosse il gioco d’infanzia che ricordavano con più nostalgia. La risposta? La mitica pasta da modellare Play-Doh.