AMICI A QUATTRO ZAMPE A BORDO DELLE FRECCE

Siglato questa mattina, a bordo di un Frecciarossa, l’accordo quadro tra Trenitalia e la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente – che riunisce tutte le principali organizzazioni nazionali animaliste e ambientaliste  – per promuovere una nuova mobilità “Animal Friendly”: parte il nuovo servizio di Trenitalia dedicato ai clienti che scelgono di viaggiare con le Frecce e gli Eurostar e che vogliono portare con sé i propri cani, di qualsiasi taglia.

A partire dal 25 luglio gli amici a quattro zampe potranno, infatti, salire anche a bordo di FrecciarossaFrecciargento,  Frecciabianca ed Eurostar Italia, oltre ai treni attualmente previsti (Intercity e Notte), sia in 1a che in 2a classe e nei livelli di servizio Business e Standard, ad eccezione dei livelli ExecutivePremiumArea del silenzio e salottini. Da quel giorno infatti si potranno prenotare e acquistare i biglietti presentandosi direttamente in agenzia o in biglietteria.

L’iniziativa intende facilitare la vita quotidiana dei milioni di italiani che vivono con un animale domestico, promuovendo una cultura sempre più  “Animal Friendly”, e allo stesso tempo, anche attraverso opportune campagne di comunicazione, garantire un contributo al contrasto del deplorevole fenomeno dell’abbandono e del randagismo, 

Museruola e guinzaglio, certificato di iscrizione all’anagrafe canina (per i cittadini stranieri l’apposito passaporto del cane) e libretto sanitario: questo il kit da predisporre prima di iniziare il viaggio.

L’amico a quattro zampe potrà viaggiare in 1a e 2a classe e nei livelli Business e  Standard  e il proprietario dovrà acquistare un biglietto prezzo Base (previsto per il treno utilizzato) ridotto del 50%.

Fanno eccezione i cani guida per non vedenti che possono, invece, viaggiare su tutti i treni gratuitamente e senza alcun obbligo.

Il biglietto per il trasporto del cane può essere acquistato nelle biglietterie e nelle agenzie abilitate, collegandolo a quello dell’accompagnatore ed è valido solo se utilizzato per il treno ed il giorno prenotato. Nel caso in cui si decide di viaggiare con l’amico a quattro zampe, dopo aver già acquistato un biglietto, è necessario effettuare il cambio e congiuntamente acquistare il biglietto anche per il cane.

Gli animali di piccola taglia, custoditi nell’apposito trasportino, continueranno a poter viaggiare gratuitamente su tutti i treni della flotta Trenitalia, così come avvenuto fino ad oggi.

L’accordo prevede, inoltre, l’opportuna formazione del personale ferroviario, anche attraverso il diretto coinvolgimento delle associazioni animaliste aderenti alla Federazione – Chiliamacisegua , ENPA, LAV, Lega del Cane, LEIDAA, Noi Animali, OIPA, SOS levrieri – circa le specifiche modalità di gestione e rapporto con gli animali in viaggio e le relative necessità di specie, e  l’individuazione nelle stazioni ferroviarie di punti di accoglienza dotati di servizi per i turisti a 4 zampe.

Informazioni dettagliate  sui siti web trenitalia.comwww.nelcuore.org e www.vacanzea4zampe.info

LA FEDERAZIONE ITALIANA ASSOCIAZIONI DIRITTI ANIMALI E AMBIENTE
La Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente riunisce le più importanti organizzazione presenti nel panorama nazionale in un unico grande soggetto capace di funzionare come aggregatore di istanze fondamentali e di costituire un potente fronte comune nelle battaglie ambientaliste e animaliste.

La Federazione garantisce più forza a tutti livelli – istituzionale, di comunicazione e sul territorio – all’azione delle singole associazioni ed agisce anche come moltiplicatore di consensi: una unione su obiettivi per dare voce alla stragrande maggioranza degli italiani che vogliono un pianeta vivibile, pulito, sano, solidale per tutte le specie che vi abitano.
La Federazione persegue la promozione, la tutela e la valorizzazione dell’ambiente e del rispetto degli animali come un obbligo individuale e sociale, di valenza universale, anche per il superamento delle differenze sociali, la tutela delle minoranze ed il superamento della cultura antropocentrica. Inoltre, diffonde una cultura di rispetto verso gli animali e conseguentemente l’abolizione della sperimentazione in vivo sugli animali, l’abolizione dell’utilizzo degli animali nei circhi, la chiusura degli zoo, l’abolizione dell’allevamento, della cattura e dell’uccisione di animali allo scopo di produrne pelli e pellicce, l’abolizione degli allevamenti intensivi e la promozione delle scelte alimentari vegetariane e vegane.

Un “Patto di scopo” lega le associazioni ambientaliste a quelle animaliste e riguarda il rilancio del tema della conservazione della natura e dell’ecosistema marino, nonché del sistema nazionale delle aree protette,
terrestri e marine, con particolare attenzione alla loro mission di tutela della biodiversità; la tutela della fauna selvatica; la caccia e la lotta al bracconaggio, al commercio illegale di fauna e in genere alle illegalità a danno della natura e degli animali; la promozione dell’utilizzo di energie rinnovabili nel rispetto della natura, degli animali e del paesaggio; la promozione di stili di vita etici e sostenibili.  

Lavorano fianco a fianco nella Federazione: Animalisti Italiani, Chiliamacisegua, Ente Nazionale Protezione Animali (ENPA), Lega Anti Caccia (LAC); Lega Anti Vivisezione (LAV), Lega Italiana per la Difesa degli
Animali e dell’Ambiente (Le.I.D.A.A.), Lega Italiana Protezione Uccelli (Lipu), Lega Nazionale per la Difesa del Cane (LNDC), MareVivo, Pronatura, Organizzazione Internazionale Protezione Animali (OIPA), WWF.

Alla Federazione fa riferimento il quotidiano online <http://www.nelcuore.org/> www.nelcuore.org, nato con lo scopo di diffondere, rilanciare, approfondire e commentare notizie dall’Italia e dal mondo, per la tutela dell’ambiente e della biodiversità, con particolare riguardo ai diritti degli animali e alla conservazione della natura

 Ognuno può sostenere l’associazione secondo le sue inclinazioni e possibilità. Innanzitutto, iscrivendosi alla newsletter, sostenendo il giornale online www.nelcuore.org, che sarà sempre aggiornato e sempre gratuito, e invitando i propri amici a seguirlo, ma anche inviandoci segnalazioni documentate, raccontandoci storie di comune interesse, mandandoci la foto del proprio amico a quattro zampe. Inoltre, è possibile entrare a fare parte della nostra rete, in qualità di “amico” o di “sostenitore”, dando un aiuto concreto nelle attività, iniziative e battaglie a tutela dei diritti dei nostri compagni a 4 zampe. Oppure donando un contributo economico. Tutte le informazioni su www.nelcuore.org