Vettel, centra il bis mondiale!

La gioia di Vettel

Suzuka (Giappone), 9 ottobre 2011 di Fiorenzo Di Costanzo. Bastava solo un punto a Sebastian Vettel per confermare il titolo mondiale conquistato l’anno scorso e il pilota della Red Bull non si è fatto sfuggire l’occasione. Sembrava un GP come tanti altri, con il tedesco che domina fin dalle prove del sabato e anche la prima parte della corsa, ma questa volta gli avversari si sono dimostrati più tosti del solito, forse come mai in questa stagione. Ma partiamo dall’inizio. Al segnale di via subito volano scintille tra Vettel e Button, con l’inglese della McLaren costretto ad alzare il piede dall’acceleratore e a cedere la sua posizione al compagno di scuderia, Lewis Hamilton. La manovra del tedesco è al limite, ma i commisari chiudono un occhio e lasciano passare la grinta di Vettel. Le due Ferrari partono a braccietto, in quarta e quinta posizione, con Massa che precede Alonso. Al nono giro ecco che iniziano i problemi per i piloti in pista: le gomme sembrano avere una resa molto al di sotto delle aspettative e il primo a rientrare ai box è Hamilton. Dopo la prima girandola ai box Vettel è sempre primo, inseguito da Button, Alonso e Hamilton. E’ un momento molto intenso, con diversi duelli in pista: Hamilton, Massa e Webber sono racchiusi in pochi decimi; Button si fa molto minaccioso su Vettel. Il brasiliano della Ferrari e Hamilton giungono al contatto con la vettura di Massa che perde un pezzo di alettone. Entra la Safety Car per ripulire la pista e i piloti si accodano in questo ordine: Button, Vettel, Alonso, Webber e Massa. Dopo la ripartenza Button effettua una serie di giri incredibili e allunga sul resto del gruppo. Vettel, ancora in difficoltà con le gomme morbide anticipa tutti ed è il primo pilota a utilizzare le gomme a mescola media; ne approfitta Alonso, che balza in seconda posizione. Al 38° giro si ripete il duello Massa – Hamilton, ma questa volta l’inglese ha vita facile e sale in quarta posizione. Gli ultimi giri sono nuovamente molto intensi, con Vettel che tallona Alonso, ma ben presto si “arrende” a conquistare il titolo mondiale senza una prestazione fuori dal comune, mentre lo spagnolo trova la forza di avvicinare Button, riducendo il suo svantaggio fino ad 1′, ma l’inglese è brillante nel far rimbalzare lo spagnolo indietro. Sotto la bandiera a scacchi così possono far festa in due: Button per l’eccelente vittoria e Vettel, che ottiene con il terzo posto odierno i punti sufficienti per mettere in cassaforte il secondo titolo di campione del mondo; tra i due protagonisti della giornata un ottimo Alonso. Vanno a punti anche Webber, Hamilton,  Schumacher, Massa, Perez, Petrov e Rosberg.

Classifica Mondiale: Vettel 324 punti, Button 210 punti, Alonso 202 punti, Webber 194 punti, Hamilton 178 punti.