Festival del Lavoro 2018

festival del lavoro
festival del lavoro

Meno di un mese all’apertura del Festival del Lavoro 2018, che quest’anno si terrà dal 28 al 30 giugno presso il centro congressi MiCo di Milano. Idee, proposte e dibattiti animeranno la tre giorni milanese, che sarà ricca di eventi in contemporanea e di personalità.

A partire dai rappresentanti del nuovo Governo, dai preziosi contributi di professionisti, accademici ed esperti di diritto del lavoro e dalla partecipazione attiva dei cittadini. I dialoghi sul futuro dell’Italia saranno il filo conduttore di questa nona edizione, caratterizzata dall’hashtag #lavoroefuturo.

I temi che animeranno i dibattiti del MiCo rappresentano gli obiettivi da perseguire subito: occupazione, scuola, politiche attive, lavoretti, pensioni, innovazione, welfare, talento, crescita.

Riflessioni sulle riforme che possono cambiare le prospettive del Paese e su come farsi spazio nel mondo del lavoro e tornare a crescere, che saranno stimolate anche attraverso il confronto con i protagonisti della “Libreria” del Festival: gli autori di pubblicazioni dedicate a queste tematiche.

Dai giornalisti Luciano Fontana, Alan Friedman, Massimo Gaggi, Walter Passerini all’ex Ministro del Lavoro Tiziano Treu; dall’imprenditore Jacopo Perfetti al prof. Francesco Perrini.

Il Festival sarà come sempre aperto a tutti, ma per partecipare è necessario iscriversi su www.festivaldellavoro.it.

“This War”, il singolo della cantautrice Elenoir

Elenoir_ThisWar
Elenoir_ThisWar

E’ uscito venerdì 30 marzo “This War” (Forward Music Italy/Pirames International), il singolo d’esordio della cantautrice ELENOIR.
Il videoclip di “This War” si è aggiudicato il Premio Miglior Videoclip al prestigioso concorso Cortinametraggio. Girato da Cristiano Pedrocco, è un lavoro di respiro internazionale, in cui l’artista dissolve la sua stessa provenienza in un mondo affascinante, cupo e parallelo.

“Sono onorata di come la giuria abbia compreso pienamente il significato e il legame tra musica e immagini”, dichiara Elenoir.
Il video, che ha già superato le 30mila visualizzazioni, è disponibile a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=MFuHtdr0Rcc

Il brano è ispirato al tema della colpa e del peccato, temi onnipresenti nell’artista. Il testo assume il suo significato definitivo dopo l’”incontro” da parte di Elenoir con la statua “Il pescatore di perle”, durante la lettura del romanzo ottocentesco “Il fauno di marmo” di Nathaniel Hawthorne, contenente il nucleo centrale del testo.

La prerogativa di Elenoir è quella di trasferire su carta i propri pensieri in una versione romanzata, processo ottenuto tramite l’utilizzo di immagini e concetti funzionali così da rendere l’ascoltatore parte del racconto.

«Mantenendo una certa distanza si può stabile un rapporto di simmetria tra artista e ascoltare e questo permette di dilatare spazio e tempo rendendo più eterne e vicine le tematiche trattate. Cosa mi aspetto da questa avventura? Di essere fraintesa».

Silvio Berlusconi a Quinta Colonna, domenica 25 febbraio

Paolo Del Debbio
Paolo Del Debbio

A una settimana dal voto del 4 marzo, eccezionale appuntamento domenicale con “Quinta Colonna”, il programma di approfondimento politico di Retequattro, in onda domani (25 febbraio), in prima serata.

Un faccia a faccia tra il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi e Paolo Del Debbio apre la puntata. Al centro dell’intervista le vicende che affollano l’agenda politica, gli impegni presi e le future alleanze tra i partiti.

A seguire, la trasmissione accende i riflettori su temi come tasse e sicurezza.

Teatro Franco Parenti: “I Boreali -Nordic Festival”

i boreali nord festival
i boreali nord festival

Anche questa seconda edizione di “I Boreali – Nordic Festival”, ideata da Iperborea patrocinata dal Comune di Milano – Cultura all’interno del palinsesto di ExpoinCittà, si propone come la più grande rassegna italiana interamente dedicato alla cultura del Nord Europa.

“Nato sulla scia dei ‘Caffè’, organizzati a partire dal 2010 e dedicati a diverse città nordeuropee, l’iniziativa è cresciuta in questi anni fino a diventare un vero e proprio festival capace di creare, in una città a vocazione europea e internazionale come Milano, un importante punto d’incontro tra l’Italia e i Paesi del Nord Europa, favorendo il dialogo tra le culture”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

Anche quest’anno il Festival, che si svolgerà presso il Teatro Franco Parenti dal 20 al 23 aprile, toccherà diversi temi e ambiti: per la letteratura tornano gli incontri con scrittori e intellettuali nordici e italiani, mentre per la musica si propone un concerto con protagonisti della scena musicale scandinava e appuntamenti sulle sonorità nordiche; in programma anche proiezioni cinematografiche, e il cibo è protagonista con i grandi classici della cucina svedese e una performance gastronomica; ma anche uno story show, un racconto teatrale, corsi di lingua, workshop, e molto altro.

Inoltre per tutta la durata del festival il bar del Teatro Franco Parenti, gestito da Kitchen Victim, offrirà cibo e bevande nordiche.

Per informazioni:
www.iperborea.com, iboreali.com, t 02.87398098