Macbeth: dalla Royal Opera House, nei cinema italiani

ROH_MACBETH_POSTER_
ROH_MACBETH_POSTER_

Continua su oltre 1500 schermi cinematografici di tutto il mondo la stagione 2017-2018 del cartellone della Royal Opera House di Londra al cinema, che include gli incantevoli capolavori prodotti da The Royal Ballet.

Il decimo appuntamento, previsto per mercoledì 4 aprile in diretta via satellite alle ore 20.15 sugli schermi di tutto il mondo, è con il Macbeth.

L’amore sempre vivo di Verdi per le opere di Shakespeare iniziò proprio con Macbeth, la tragedia che il Maestro considerava “una delle più grandi creazioni umane”. Insieme al librettista Francesco Maria Piave, Verdi si accinse a fare “una cosa almeno fuori del comune”.

Il loro successo fu confermato da una partitura che emana ancor oggi un’energia demoniaca, dimostrando tutta la forza teatrale dell’opera di Verdi.
Macbeth è un generale dell’esercito del re di Scozia, ma quando una congrega di streghe profetizza che diventerà a sua volta re, una spietata ambizione induce lui e la moglie a compiere misfatti orribili.

Macbeth diventa re ricorrendo all’assassinio, mentre intrighi e carneficine caratterizzano il suo breve, infausto regno. Però, anche un’altra profezia delle streghe si avvera: Macbeth e sua moglie muoiono e la giustizia viene ripristinata.

“Il Mondo Insieme” – puntata del 4 marzo

il mondo insieme
il mondo insieme

La nuova puntata de Il Mondo Insieme – il programma di viaggi di Licia Colò in onda domenica 4 marzo alle 15.20 su Tv2000 – avrà ospite il cantautore Renzo Rubino che si esibirà con “Custodire”, brano portato a Sanremo che nasce da radici molto profonde legate alla sua famiglia.

Inoltre, si accenderanno i riflettori sul conflitto in Siria, a partire dal documentario “Last men in Aleppo”, candidato agli Oscar nella sezione documentari. Insieme a Licia Colò, Francesca Borri, giornalista esperta di Medio Oriente e, in particolare, della situazione siriana su cui ha scritto il libro ‘La guerra dentro’.

E ancora, interverrà lo storico dell’arte Claudio Strinati, tra i curatori dell’affascinante progetto “Luce sull’archeologia 2018″, un ciclo di incontri di storia e arte che quest’anno si concentra sul rapporto tra Roma e il Mediterraneo.

Come sempre non mancheranno i viaggi de Il Mondo Insieme: tra le mete di questa puntata la città di Gerusalemme, culla del Cristianesimo con oltre 4000 anni di storia raccontata da I Viaggi di Ant di Alessandro Antonino, Amsterdam con le dritte per viaggiare risparmiando di Mr. Low Cost e Fuerte Ventura, una delle sette perle dell’arcipelago delle Canarie con ben 150 km spiagge.

Focus del programma restano come sempre le storie di varia umanità raccontate in uno studio super tecnologico che permette il collegamento con gli inviati speciali in ogni angolo del pianeta. Come in ogni puntata spazio ai racconti ironici e appassionati di Giobbe Covatta, alla presenza fissa dei più famosi travel blogger e alla forte interazione con il pubblico a casa grazie a una finestra sempre aperta sulla rete e i social. Un occhio speciale rimane fisso sull’altro mondo, quello di frontiera dove lavorano migliaia di volontari e missionari.

A Prima di Cena – lo spazio che conclude la domenica pomeriggio di Tv2000 e che guida il telespettatore verso la serata grazie a interviste che vanno in profondità – l’incontro con lo scrittore e giornalista Luca Sciortino, che nel libro “Oltre e un cielo in più” racconta quattro mesi e oltre 10mila km di viaggio seguendo un’unica regola: niente aerei per vedere come cambiano i paesaggi, le culture e i popoli dalla Scozia al Giappone.

Allo “Spirito del pianeta” imperdibile concerto della band Saor Patrol

 

SAOR PATROL
SAOR PATROL

Martedì 7 giugno allo Spirito del Pianeta, alle ore 21.15 Canti e Danze Tradizionali del Gruppo SaorPatrol – Scozia(Palco Principale) imperdibile concerto della band di folk .
La cornamusa accompagna le note del gruppo che con la sua grinta e con i suoi tamburi ci fa respirare la vera aria della Scozia. 

Saor Patrol,dal gaelico, significa “la pattuglia della libertà” Questo perchè non si tratta di un gruppo meramente musicale: gli SaorPatrol sono portatori culturali di una tradizione antica che ha bisogno di impegno e dedizione per sopravvivere.

Dal 1996 il progetto è quello di realizzare un forte celtico (DunCarron) nei pressi di Edimburgo, per poter trasmettere a tutti e soprattutto ai più giovani l’amore per il proprio passato. Il gruppo è da numerosi anni che partecipa a numerosi film di notevole importanza come: Brave Heart; Il Gladiatore; Rè Artù e l’ultimo Robin Hood.  RusselCrowe, vorrebbe girare a DunCarron il prossimo episodio di Robin Hood.

Ingresso libero

Presente struttura al coperto che garantirà la realizzazione degli spettacoli anche in caso di maltempo

Orari di apertura del centro

Sabato: ore 17.00

Domenica: ore 12.00

Tutti i giorni feriali: ore 19.00

Il servizio di bus navetta è gratuito da e per Bergamo e attorno al festival bus navetta gratuiti da piazza mercato (Malpensata) Bergamo, davanti alla stazione di Bergamo; e dalla zona industriale di Chiuduno (adiacente a uscita autostrada A4 Grumello del Monte/Telgate). Ulteriori dettagli sul sito del festival.

Attività parallele al festival

– Presso il palazzetto, saranno presenti oltre 100 associazioni legate all’ambiente con conferenze e seminari, chiamate “Naturalmente”

– Verrà allestito e si potrà affrontare un “Percorso sensoriale”, in cui si potranno vivere attraverso sensi diversi dalla vista esperienze molto particolari

– Ogni giorno saranno attivi numerosi laboratori per bambini e non solo.

– Ci sarà la possibilità di creare delle forme di “Stone Balancing”, ovvero l’equilibrio delle pietre come forma d’arte immediata e temporanea

– Nel parco sarà allestito un “Villaggio di artigiani medievali”, in cui si sperimenteranno tecniche di lavorazioni di tessuti, cuoio, metalli, e si terranno incontri sull’uso delle erbe e dei rimedi del giardino dei semplici

– Presso il Palazzetto, si potrà condividere momenti di Danza tradizionale, con gli ospiti della manifestazione

– Nel parco vi sarà la possibilità di ascoltare uomini medicina, capi di tradizione, che ci raccontano aspetti delle proprie culture

– Ogni giorno sarà aperta una cucina regionale con 900 posti a sedere al chiuso e all’aperto e pizzeria.

– Saranno presenti ristoranti etnici (Eritreo- Kebab- – Messicano- Vegano –carne e paella)

– Ogni giorno saranno presenti oltre 150 espositori con artigianato etnico.

– Ogni attività sarà garantita al coperto, Gli spettacoli e le conferenze saranno tenute anche presso il palazzetto dello sport all’interno del centro.

– Bus navetta saranno garantiti da e per Bergamo ( con partenza e ritorno da parcheggio mercato Malpensata e Urban center di fronte alla stazione), e presso un anello a Chiuduno polo industriale

– Nel padiglione fieristico, sarà presente uno spazio benessere

 

L’Italia in raduno a Roma prepara la sfida con la Scozia

itlrugby rugby
Torna a radunarsi al “Giulio Onesti” di Roma l’Italrugby di Jacques Brunel che sabato 27 febbraio (ore 15.25, diretta DMAX e DeejayTV dalle 14.45) scenderà sul prato dello Stadio Olimpico di Roma per affrontare la Scozia nella terza giornata dell’RBS 6 Nazioni.

I trentuno Azzurri convocati dal CT per la sfida agli highlanders, come l’Italia ancora a caccia dei primi punti nel Torneo, si sono ritrovati questa sera nella Capitale e da domattina saranno al lavoro in vista della loro seconda ed ultima uscita davanti al pubblico di casa: quarta e quinta giornata, infatti, vedranno Parisse e compagni di scena a Dublino contro l’Irlanda campione in carica (12 marzo) ed infine al Millennium di Cardiff contro il Galles il 19 marzo.

Assenti giustificati al ritiro di questa sera, dopo gli impegni pomeridiani nella Premiership inglese, il centro degli Exeter Chiefs Michele Campagnaro ed il seconda linea dei Newcastle Falcons Joshua Furno: entrambi si aggregheranno al gruppo nella giornata di domani.

Dopo il caloroso abbraccio ricevuto in preparazione alla partita di domenica scorsa contro l’Inghilterra, con oltre mille spettatori all’allenamento aperto del 10 febbraio, gli Azzurri torneranno in settimana ad incontrare i propri fans: martedì 23 febbraio dalle 18.30 circa, presso la Birreria di Eataly Roma Ostiense, la squadra al completo parteciperà ad un incontro aperto a tutti gli appassionati, per preparare insieme il match che segna il giro di boa dell’RBS 6 Nazioni 2016.

6 Nazioni Femminile: la rosa delle 31 atlete per l’edizione 2016

rugby femminile
Sono trentuno le atlete selezionate da Andrea Di Giandomenico per far parte della rosa per il Torneo delle 6 Nazioni Femminile 2016, la decima edizione per l’Italia dal 2007.

Per le Azzurre il torneo si aprirà sabato 6 febbraio (calcio d’inizio alle ore 21.00) con la sfida alla Francia, in programma allo Stade Marcel Verchere di Borg-en-Bresse.

Una settimana dopo, il 13 febbraio, l’Italia esordirà fra le mura di casa ad Ivrea, allo Stadio Gino Pistoni, alle ore 15.00, contro l’Inghilterra. Il 28 febbraio un nuovo appuntamento casalingo, l’ultimo dell’edizione 2016, questa volta a Bologna, allo Stadio Arcoveggio, alle ore14.30.

Gli ultimi due turni di gare vedranno protagoniste le Azzurre a Donnybrook il 13 marzo per il test match contro l’Irlanda (Donnybrook Stadium, ore 13.00 locali) e a Neath il 20 marzo contro il Galles (The Gnoll, ore 14.00 locali).

Lunedì 25 gennaio sarà resa nota la lista delle atlete che si ritroveranno a Settimo Torinese (TO) il 3 febbraio, per prender parte ai primi due turni di gara.

Le due migliori classificate nei Sei Nazioni 2015 e 2016 (punteggio aggregato) – ad esclusione delle nazionali già qualificate (Inghilterra, detentrice del Titolo, Francia, 3° classificata nel 2011 ed Irlanda, 4° classificata nel 2011 – conquisteranno l’accesso al Mondiale del 2017 in Irlanda. Quindi le due migliori tra Italia, Scozia e Galles.

A dare la carica alle Azzurre nel torneo sarà Sara Barattin, 62 caps con l’Italia, che eredita i gradi di capitano da Silvia Gaudino, 65 presenze, indisponibile per l’edizione 2016.