Italrugby, Smith verso l’Irlanda

franco-smith-1
franco-smith

ITALRUGBY, SMITH VERSO L’IRLANDA: “VOGLIAMO ESSERE COMPETITIVI IN OGNI PARTITA”

Vigilia della terza giornata del Guinness Sei Nazioni 2021 per la Nazionale Italiana Rugby che nel primo pomeriggio odierno si sposterà – per il Captain’s Run – verso lo Stadio Olimpico che domani alle 15.15 sarà teatro del match tra Italia e Irlanda, partita che sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

“Quella di domani sarà una battaglia contro una squadra piena di voglia. Noi siamo ben preparati per questo incontro – ha esordito Franco Smith nella conferenza stampa alla vigilia del match – e ogni settimana il lavoro fatto qui in allenamento migliora giorno dopo giorno. Entriamo sempre in campo per vincere in ogni partita. E’ uno dei nostri obiettivi: essere competitivi in ogni match che affrontiamo”.

“Nel nostro gioco ci sono due fasi che vanno evidenziate: gioco con palla in mano in attacco e senza palla in mano in difesa. Proviamo a concretizzare maggiormente tutte le azioni che creiamo per aumentare la pressione sulla squadra avversaria. Vogliamo essere più imprevedibili in attacco e i giocatori sono in linea con questa mentalità”.

“La touche e il gioco al piede saranno due degli aspetti importanti nella partita contro l’Irlanda. Sappiamo che sono forti in questi due fondamentali” ha concluso Smith.

“Abbiamo avuto due giorni in più di lavoro per preparare questa partita con il raduno iniziato giovedì della scorsa settimana. La partita contro l’Inghilterra – ha dichiarato Luca Bigi – dal punto di vista del punteggio, ovviamente, non ci ha soddisfatto ma ci ha dato maggiore consapevolezza in quello che possiamo fare e nel nostro gioco. Vogliamo affrontare a viso aperto l’Irlanda in casa nostra. E’ stata una bella settimana di lavoro: vogliamo rendere orgogliosi e fieri di noi le nostre famiglie e i tifosi a casa”.

“L’Irlanda ha giocatori che affrontiamo ogni settimana in PRO14. Sappiamo quello che ci aspetta domani e vogliamo aggiungere un nuovo step nel nostro percorso di crescita” ha concluso il capitano Azzurro.

Roma, Stadio Olimpico – sabato 27 febbraio ore 15.15

Guinness Sei Nazioni 2021, III giornata – diretta DMAX, canale 52 del digitale terrestre

Italia v Irlanda

Italia: Trulla; Sperandio, Brex, Canna, Ioane; Garbisi, Varney; Lamaro, Meyer, Negri; Sisi, Lazzaroni; Riccioni, Bigi (cap), Lovotti

A disposizione: Lucchesi, Traorè, Zilocchi, Cannone, Mbandà, Braley, Mori, Bellini

Irlanda: Keenan; Larmour, Ringrose, Henshaw, Lowe; Sexton (cap), Gibson; Stander, Connors, Beirne; Ryan, Henderson; Furlong, Kelleher, Kilcoyne

A disposizione: Herring, Healy, Porter, Baird, Conan, Casey, Burns, Earls

 

Rugby: definitivo il calendario recuperi

Ruygby-Top10-Peroni-logo
Rugby-Top10-Peroni-logo

PERONI TOP10, DEFINITO IL CALENDARIO DEI RECUPERI
La Federazione Italiana Rugby ha definito il calendario dei recuperi degli incontri di Peroni TOP10 non disputati in osservanza del vigente protocollo per la ripresa degli allenamenti e dell’attività agonistica e riprogrammati per per i fine settimana del 20 e 28 febbraio, 6 e 13 marzo e 3 aprile.

I recuperi del massimo campionato sono calendarizzati come segue:

Sabato 20 febbraio
Kawasaki Robot Calvisano v Mogliano Rugby 1969
Lazio Rugby 1927 v Fiamme Oro Rugby
Argos Petrarca Padova v HBS Colorno

Domenica 28 febbraio
HBS Colorno v Kawasaki Robot Calvisano
Argos Petrarca Padova v Lazio Rugby 1927
Mogliano Rugby 1969 v Valorugby Emilia
Rugby Viadana 1970 v Fiamme Oro Rugby

Sabato 6 marzo
Femi-CZ Rovigo v Lazio Rugby 1927
Fiamme Oro Rugby v Argos Petrarca Padova
Rugby Viadana 1970 v Mogliano Rugby 1969

Domenica 14 marzo
Lazio Rugby 1927 v Rugby Viadana 1970
Kawasaki Robot Calvisano v Argos Petrarca Padova

Sabato 3 aprile
Valorugby Emilia v Lazio Rugby 1927

Linkedin

 

Rugby: notizie Peroni Top10

2020.01.18 Rovigo-Petrarca Finale Coppa Italia
Rovigo-Petrarca 

PERONI TOP10, ARGOS PETRARCA E FEMI-CZ ROVIGO CONTINUANO IN COPPIA AL COMANDO

La tredicesima giornata del Peroni TOP10 rispetta i pronostici della vigilia e segna con buone probabilità un momento di svolta della stagione regolare, con le quattro squadre di testa che allungano sulle inseguitrici andando a creare un divario significativo in attesa dei recuperi delle prossime settimane.

L’Argos Petrarca Padova mantiene l’imbattibilità stagionale, con quattro partite da recuperare, conquistando allo scadere il punto bonus contro le Fiamme Oro, battute 30-13 dagli uomini di Marcato che così evitano di cedere una lunghezza in classifica ai cugini della Femi-CZ Rovigo.

I Bersaglieri, di scena a Roma sul campo della Lazio Rugby 1927, impiegato mezzora per prendere il controllo di un match che poi riescono a dominare agevolmente, passando nella Capitale con un 11-45 che li mantiene al primo posto insieme al Petrarca.

Vittoria interna sofferta per il Valorugby Emilia, che conserva la terza piazza grazie al 23-17 con cui i Diavoli superano un Mogliano mai domo, che nel finale costringe agli straordinari la difesa ed il pack emiliano.

Il derby lombardo del PataStadium tra Kawasaki Robot Calvisano e Rugby Viadana 1970 sorride ai bresciani, che ribaltano lo score dell’andata con un convincente 35-18 che vale loro punto bonus e il quarto posto a quota 32, con nove lunghezze di margine sulla quinta piazza.

Infine, sfida avvincente, seppur non essenziale per la classifica, a Piacenza con il derby emiliano vinto dai Lyons di Garcia sul Colorno per 29-24.

Il Peroni TOP10 ferma la stagione regolare per dare spazio ai recuperi: si ripartirà con la quattordicesima giornata il 21 marzo.

Peroni TOP10 – XIII giornata – 14.02.21
Lazio Rugby 1927 v Femi-CZ Rovigo 11-45 (0-5)
Sitav Rugby Lyons v HBS Colorno 29-24 (5-1)
Valorugby Emilia v Mogliano Rugby 1969 23-17 (4-1)
Kawasaki Robot Calvisano v Rugby Viadana 1970 35-18 (5-0)
Argos Petrarca Padova v Fiamme Oro Rugby 30-13 (5-0)

Classifica: Femi-CZ Rovigo* e Argos Petrarca Padova**** punti 41; Valorugby Emilia** punti 36; Kawasaki Robot Calvisano*** punti 32; Mogliano Rugby 1969*** punti 23; Sitav Rugby Lyons punti 22; Rugby Viadana*** punti 21; Fiamme Oro Rugby*** punti 18; HBS Colorno** 13; Lazio Rugby 1927***** punti 1
*partite in meno

Prossimo turno – XIV giornata – 21.03.21
Lazio Rugby 1927 v Valorugby Emilia
Femi-CZ Rovigo v Kawasaki Robot Calvisano
Mogliano Rugby 1969 v Sitav Rugby Lyons
Rugby Viadana 1970 v Argos Petrarca Padova
HBS Colorno v Fiamme Oro Rugby

Padova, Argos Arena – Domenica 14 febbraio 2021
Peroni TOP10, XIII giornata
Argos Petrarca v Fiamme Oro Rugby 30-13 (12-6)
Marcatori: p.t. 6’ cp Azzolini (0-3), 15’ cp Azzolini (0-6), 18’ m Coppo tr Lyle (7-6), 25 m Faiva (12-6). S.t. 45’ m tecnica FF.OO. (12-13), 47’ cp Lyle (15-13), 57’ m Fadalti (20-13), 83’ m Manni tr Lyle (30-13)
Argos Petrarca: Lyle; Fadalti (57’ Colitti), De Masi, Broggin, Coppo; Faiva, Tebaldi (65’ Panunzi); Trotta (Cap.), Cannone, Nostran (V.Cap.) (74’ Manni); Ghigo, Bonfiglio (74’ Beccaris); Pavesi, Makelara (57’ Carnio), Franceschetto.
All. Marcato, Jimenez
Fiamme Oro Rugby: Spinelli; Guardiano, Vaccari, Gabbianelli (67’ Cornelli), Forcucci; Azzolini (77’ Di Marco), Marinaro (Cap.); Cornelli, D’Onofrio, Chianucci (60’ De Marchi); Stoian,Fragnito (67’ Angelone); Vannozzi (67’ Tenga), Kudin (74’ Moriconi), Zago (77’ Mariottini).
All. Green
Arb. Mitrea (Udine)
AA1 Liperini (Livorno), AA2 Franco (Pordenone)
Quarto Uomo: Pennè (Milano)
Cartellini: s.t. 41’ giallo a Ghigo (Argos Petrarca), 75’ giallo a D’Onofrio (Fiamme Oro)
Calciatori: Lyle (Argos Petrarca) 3/5 ; Azzolini (FF.OO.) 2/4
Punti: Argos Petrarca 5 Fiamme Oro 0
Peroni Player of the Match: Lyle (Argos Petrarca)
Note: giornata fredda e soleggiata. Match a porte chiuse

Piacenza, Stadio Walter Beltrametti – 14 febbraio 2021
Peroni TOP10, XIII Giornata
Sitav Rugby Lyons v HBS Rugby Colorno 29-24 (10-21)
Marcatori: p.t. 3’ c.p. Kearns (0-3), 7’ m.t. Forte t.r. Katz (7-3), 12’ c.p. Kearns (7-6), 17’ m.t. Silva t.r. Kearns (7-13), 24’ t.r. Kearns (7-16), 41’ c.p. Paz (10-16), 45’ Van Tonder (10-21), s.t. 51’ m.t. Salvetti (15-21), 61’ m.t. Bruno t.r. Paz (22-21), 67’ c.p. Kearns (22-24), 81’ m.t. Cocchiaro t.r. Paz (29-24)
Sitav Rugby Lyons: Biffi; Borzone, Paz (vcap), Forte (62’ Cuminetti), Bruno (cap); Katz, Efori (70’ Via); Petillo, Salvetti, Cissè (37’ Moretto); Lekic (67’ Bottacci), Cemicetti; Scarsini (46’ Salerno), Rollero (65’ Cocchiaro), Acosta (78’ Cafaro).
All: Gonzalo Garcia
HBS Rugby Colorno: Van Tonder; Canni, Massari, Balocchi, Batista (62’ Bronzini); Kearns, Raffaele (vcap) (8’ Pasini); Mozzato, Sarto (cap), Mannelli (62’ Sapuppo); Chiappini (75’ Zecchini), Cicchinelli; Sito Alvarado (76’ Chalonec), Silva (67’ Pardeep), Gemma (67’ Buondonno)
All: Cristian Prestera
Arb.: Federico Vedovelli (Sondrio)
AA1: Luca Trentin (Lecco) AA2: Jaco Stephanu Erasmus (Treviso)
Quarto Uomo: Fabio Franchini (Genova)
Cartellini: 16’ cartelllino giallo Lorenza Maria Bruno (Sitav Rugby Lyons), 34’ cartellino giallo Miralem Lekic (Sitav Rugby Lyons), 59’ Gustavo Enrico Mozzato (HBS Rugby Colorno) 78’ cartellino giallo Mattia Zecchini (HBS Rugby Colorno)
Calciatori: Samuel Lee Katz 1/1 (Sitav Rugby Lyons), Sean Kearns 5/6 (HBS Rugby Colorno), Joaquin Paz 3/4 (Sitav Rugby Lyons)
Note: Giornata fredda e soleggiata, terreno in perfette condizioni, partita disputata a porte chiuse
Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 5 ; HBS Rugby Colorno 1
Player of the Match: Jacopo Salvetti (Sitav Rugby Lyons)

Reggio Emilia, Stadio “Mirabello” – Domenica 14 febbraio 2021
Peroni TOP10, XIII giornata
Valorugby Emilia v Mogliano Rugby 23 – 17 (11-14)
Marcatori: p.t. 5’ c.p. Ormson (0-3), 15’ c.p. Farolini (3-3), 20’ c.p. Farolini (6-3), 24’ c.p. Ormson (6-6), 29’ m. Lamanna (6-11), 33’ c.p. Ormson (6-14), 37’ m. Luus (11-14); s.t. 43’ c.p. Ormson (11-17), 46’ c.p. Farolini (14-17), 67’ c.p. Farolini (17-17), 69’ c.p. Farolini (20-17), 75’ c.p. Farolini (23-17).
Valorugby Emilia: Farolini; Bertaccini, Majstorovic, Vaega, Paletta; Rodriguez (20’ Falsaperla), Chillon (58’ Fusco); Amenta, Conforti (67’ Favaro), Mordacci (cap) (75’ Devodier); Dell’Acqua, Du Preez (43’ Balsemin); Randisi, Luus (60’ Gatti), Muccignat (43’ Romano)
all. Manghi
Mogliano Rugby: Ormson; Abanga (75’ Stella), Dal Zilio, Drago (67’ Cerioni), Guarducci; Da Re, Garbisi (67’ Piva); Derbyshire (75’ Zanatta), Corazzi (cap), Lamanna; Baldino, Sutto (75’ Sutto); Alongi (55’ Michelini), Bonanni (75’ Ceccato A.), Appiah (63’ Ceccato N.)
all. Costanzo
Arb. Angelucci (Livorno)
AA1 Boraso (Rovigo), AA2 Sgardiolo (Rovigo)
Quarto Uomo: Paparo (Bologna)
Cartellini: al 36’ giallo a Corazzi (Mogliano Rugby), al 44’ giallo a Majstorovic (Valorugby Emilia)
Calciatori: Farolini (Valorugby Emilia) 6/7 ; Ormson (Mogliano Rugby) 4/5
Note: giornata soleggiata, ma fredda con circa 2 gradi. Partita disputata in assenza di pubblico.
Punti conquistati in classifica: Valorugby Emilia 4 , Mogliano Rugby 1
Player of the Match: Valorugby Emilia (Valorugby Emilia)

Roma, “CPO Giulio Onesti” – Domenica 14 Febbraio 2021
PeroniTOP10 – XIII giornata
S.S. Lazio Rugby 1927 v Femi CZ Rugby Rovigo Delta 11-45 (11-24)
Marcatori: p.t. 1’ cp Montemauri (3-0), 6’ m. Vian (3-5), 10’ cp Montemauri (6-5), 19’ m. Vian tr Menniti Ippolito (6-12), 27’ m. tecnica Rovigo (6-19), 34’ m. Leiger (11-19), 39’ m. Cozzi (11-24) s.t. 63’ m. Greef tr Menniti Ippolito (11-31), 66’ m. Mtyanda tr Menniti Ippolito (11-38), 70’ m. Mtyanda tr Menniti Ippolito (11-45)
S.S Lazio Rugby 1927: Bonifazi; Scardamaglia, Mattoccia, Baffigi (10’ Marocchi); De Gaspari, Montemauri, Esteki (60’ Cristofaro); Duca (70’ Gisonni); Marucchini (50’ Wagner), Ercolani (55’ Ulisse); Asoli, Damiani (67’ Colangeli); Leiger (60’ Liguori), Ferrara, Zileri (60’ Giusti).
all. Pratichetti
Femi-CZ Rugby Rovigo Delta: Cozzi; Uncini, Moscardi (55’ Mastandrea), Antl; Cioffi, Menniti Ippolito; Trussardi (30’ Visentin); Greeff; Lubian (41’ Sironi), Vian; Mtyanda, Mantovani (50’ Steolo); Swanepoel (48’ Leccioli), Nicotera (48’ Cadorini), Pomaro (48’ Rossi)
All. Casellato
Arb.: Manuel Bottino (Roma)
AA1 Elia Rizzo (Ferrara), AA2 Luigi Palombi (Perugia)
Quarto Uomo: Giuseppe Ruta (Perugia)
Calciatori: Andrea Menniti Ippolito (Femi CZ Rugby Rovigo Delta) 5/6, Giovanni Montemauri (S.S. Lazio Rugby 1927) 2/3
Note: giornata soleggiata a Roma.
Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 0, Femi CZ Rugby Rovigo Delta 5
Peroni Player of the Match: Carel Greeff (Femi CZ Rugby Rovigo Delta)

Calvisano, Patastadium “San Michele” – domenica 14 febbraio, ore 15
Peroni TOP10,XIII giornata
Kawasaki Robot Calvisano v Viadana 1970 SSD ARL 35-18 (15-8)
Marcatori: pt. 2’ cp Hugo (3-0), 12’ cp Ceballos (3-3), 16’ m Vunisa (8-3), 21’ m Hugo (13-3), 22’ tr Hugo (15-3), 31’ m Silvestri (15-8); st. 43’ cp Hugo (18-8), 49’ cp Ceballos (18-11), 54’ m Garrido-Panceyra (23-11), 55’ tr Hugo (25-11), 58’ mp Viadana (25-18), 71’ m Izekor (30-18), 72’ tr Hugo (32-18), 76’ cp Hugo (35-18).
Kawasaki Robot Calvisano: Ragusi; Panceyra; De Santis; Mazza; Susio; Hugo; Albanese (67’ Izekor); Vunisa; Koffi (73’ Maurizi); Casolari (67’ Semenzato); Zambonin; Van Vuren (73’ Zanetti); D’Amico (73’ Leso); Morelli (cap) (73’ Michelini); Brugnara (73’ Gravilita).
All.: Guidi
Viadana: Apperley Iti; Bientinesi; Manganiello; Pavan; Ciofani; Ceballos; Jelic; Casado; Denti Andrea; Cosi; Grassi (42’ Mannucci); Boschetti; Novindi (46’ Denti Antonio); Silvestri (42’ Ribaldi); Halalilo.
N.e: Schiavon, Wagenpfeil, Gregorio, Ferrarini, Panizzi.
All.: Fernandez
Arb. Gnecchi (Brescia)
assistenti: Chirnoaga (Roma), D’Elia (Bari)
Quarto Uomo: Marrazzo (Modena)
Calciatori: Hugo 6/7; Ceballos 2/3
Cartellini: 38’ giallo Novindi, 58’ giallo Susio, 73’ giallo Denti Antonio.
Player of the match: Garrido-Panceyra
Note: Partita in regime di porte chiuse, tempo sereno, campo in ottime condizioni

 

Notizie Italrugby

image_player_-10
image_player_-10

ITALRUGBY, CANNONE: “AFFRONTIAMO L’INGHILTERRA COME NELL’ULTIMO PRECEDENTE A OTTOBRE”

Un timido sole ha accompagnato la Nazionale Italiana Rugby durante l’allenamento odierno in preparazione al secondo incontro del Guinness Sei Nazioni 2021 in calendario sabato 13 febbraio alle 14.15 locali (15.15 italiane) contro l’Inghilterra a Twickenham, partita che sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

Nella prima parte della mattinata gli Azzurri si sono divisi tra palestra e riunioni per poi spostare il focus sull’allenamento collettivo presso il campo numero 1 del CPO Giulio Onesti.

“Abbiamo ripreso nella giornata di ieri gli allenamenti dopo la partita contro la Francia. Ci sono degli aspetti da cui possiamo ripartire – ha dichiarato Niccolò Cannone – altri che non hanno funzionato e su cui abbiamo cominciato a lavorare sin da subito”.

“Sabato troveremo davanti a noi un altro avversario di alto livello. L’atteggiamento dovrà essere quello che abbiamo mostrato nell’ultimo incontro disputato contro l’Inghilterra all’Olimpico a ottobre, cercando di ottenere un risultato diverso. Un anno dal mio debutto? Rispetto a quel momento sono cambiati tanti giocatori. A livello personale ho acquisito più esperienza e spero di poter continuare a dare il mio apporto alla Nazionale nel presente e nel futuro” ha concluso la seconda linea azzurra nell’incontro stampa odierno.

Giovedì alle 15 è in programma l’annuncio della formazione dell’Italia che affronterà l’Inghilterra a Twickenham, mentre venerdì alle 9.30 gli Azzurri voleranno verso Londra.

 

Rugby, servizio civile

rugby servizio civile
rugby servizio civile

FIR E OPES INSIEME PER IL SERVIZIO CIVILE NEL RUGBY SOCIALE
La collaborazione tra OPES, ente di Servizio Civile ed ente di promozione sportiva la Federazione Italiana Rugby ha portato per il 2021 all’inserimento nel bando per lo svolgimento del servizio civile universale di alcune delle progettualità sociali promosse dall’organo di governo del rugby italiano: il Progetto “Rugby Oltre le Sbarre” con La Drola di Torino nata all’interno della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno e con Rugby Milano, impegnato a portare il Rugby nelle carceri di Bollate e San Vittore e nell’Istituto Penale Minorile Beccaria fanno coppia, nel bando, con il Progetto Rugby Integrato che, a Roma, vede impegnate la Primavera Rugby e l’Unione Rugby Capitolina.

Partecipando al bando, sarà possibile scegliere di impegnarsi concretamente nel variegato mondo del rugby sociale al fianco dei Club e dei volontari impegnati nel progetto “Rugby Oltre le sbarre”, che propone la pratica della palla ovale come strumento di risocializzazione dei detenuti all’interno di alcuni istituti di pena, o nella progettualità del Rugby Integrato che, in coerenza con i principi d’inclusione tipici del Gioco, promuove la partecipazione all’attività rugbistica ad atleti con disabilità psichiche e intellettive attraverso una fitta rete di Club affiliati alla Federazione.

 

Il servizio civile permette ai giovani tra i 18 e i 28 anni e 364 giorni di vivere un’esperienza unica, sia dal punto di vista professionale che umano, che li porta a valorizzare il patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese, ad assistere i cittadini più fragili o ad avvicinarsi a settori come l’educazione, lo sport sociale ed il turismo sostenibile.

Il termine per presentare la domanda di partecipazione è fissato alle ore 14:00 del 15 febbraio 2021.

 

Daniela De Angelis, coordinatrice della Responsabilità Sociale FIR, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di contribuire a far conoscere, attraverso la collaborazione con Opes, due dei progetti sociali a cui FIR ed i suoi Club hanno dedicato maggiori sforzi e attenzioni. Il rugby nelle carceri ed il rugby integrato sono due meravigliosi esempi di come il nostro sport possa contribuire a rispondere alle esigenze dei cittadini e la possibilità di parteciparvi attraverso il Servizio Civile contribuirà a farli conoscere attivamente ad un nuovo pubblico di giovani impegnati nel sociale”.