“Pesca” Il nuovo singolo di GionnyScandal

Gionny Scandal
Gionny Scandal

“Pesca”
Il nuovo singolo di GionnyScandal da Mercoledì 27 Maggio
Disponibile in digitale su tutte le principali piattaforme

Da Mercoledì 27 Maggio sarà disponibile su Spotify, ITunes e su tutte le principali piattaforme digitali “Pesca “, il nuovo singolo di GionnyScandal, uno dei maggiori esponenti della generazione rap in grado di mixare sapientemente in un tutt’uno davvero inedito elementi rap, pop, Trap, Emo e sorprendenti melodie vocali.

Dopo l’ottimo riscontro del suo ultimo album “Black Mood” e sulla scia del successo di hit virali che hanno ricevuto milioni di streaming, “Pesca”, in uscita per Virgin Records (Universal Music Italy), è il primo singolo con il quale Gionny si presenta in una chiave rinnovata dal punto di vista delle sonorità divertendosi con il genere estivo per antonomasia: il reggaeton.

“Pesca – dichiara GionnyScandal – vuole essere una canzone leggera e spensierata in grado di farci distrarre anche solo per un attimo da tutto quello che ci è successo nell’ultimo periodo. Abbiamo necessità di evadere e di ritrovare la gioia di vivere. In questo la musica ci può aiutare e con il suo ritmo è in grado di tenerci vivi. Pesca è un singolo in veste reggaeton, un pezzo estivo che nasce proprio con lo spirito di far ballare, non importa se a casa o se in spiaggia, l’importante è lasciarsi trasportare dalle vibrazioni positive che solo la musica è in grado di regalarci… D’ora in poi non voglio sentirmi legato a nessun genere musicale in particolare, desidero solo produrre la musica che mi piace e se mi va di fare un pezzo reggaeton, come in questo caso, lo faccio senza troppi pensieri. La musica è movimento e ispirazione per cui non possiamo limitarci nei testi e nelle sonorità”.

La canzone, scritta dallo stesso GionnyScandal e prodotta da Sam Lover, è una vigorosa esplosione di elementi diversi in cui sonorità pop – rap s’intrecciano perfettamente con il reggaeton. Un inno in chiave ironica destinato ad esaltare la bellezza e le curve perfette dell’universo femminile che fanno girare la testa a molti uomini. Grazie ad un sound coinvolgente e ad un ritornello diretto e vincente che rimane nelle orecchie sin dai primi ascolti, “Pesca” è un brano di grande energia che ben rispecchia il personale percorso del giovane artista confermando la sua egregia versatilità nel muoversi in diversi range, spaziando tra diversi stili e generi musicali. Una canzone fresca e leggera destinata a diventare virale su Tik Tok, nonché uno dei nuovi tormentoni estivi, pronta a scaldare l’estate 2020 ormai alle porte.

Canali ufficiali GionnyScandal
Facebook: facebook.com/GionnyScandalUFFICIALE
Instagram: instagram.com/gionnyscandalreal
Canale Vevo: https://www.vevo.com/artist/gionnyscandal

 

Piano City Milano – Preludio 2020

PCM 2018 - Pol Solanar _ ph Marco PIeri_b
PCM 2018 – Pol Solanar _ ph Marco PIeri_b

Al via dalle ore 19.00 di oggi fino a domenica 24 maggio PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020, anteprima della 9° edizione del Festival Piano City Milano (posticipata per l’autunno). Concerti live in streaming in collegamento da casa e da alcuni luoghi simbolici della città, insieme alle note dei Piano Tandem e Piano Risciò in giro per le vie di Milano, in sicurezza, per la prima volta dopo il lockdown. Se Piano City Milano è l’appuntamento annuale che coinvolge tutta la città con concerti nei parchi, nei musei e nelle case private, PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020 è un evento simbolico che invita i cittadini a continuare a credere nella forza sociale e poetica della loro città.

I concerti, che saranno visibili in streaming sul sito web (www.pianocitymilano.it)
e sulla pagina Facebook di Piano CityMilano(https://bit.ly/Pianomipreludio_Evento_FB), con un programma curato da Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini, coinvolgono artisti milanesi e internazionali che, uniti dalla passione per la cultura e dal desiderio di tornare presto ad esibirsi dal vivo, si susseguiranno in diretta con musiche di ogni genere, dalla classica al jazz, al pop, al rock.

I Piano Tandem e Piano Risciò circoleranno per i quartieri della città nel completo rispetto delle norme di sicurezza vigenti, e potranno essere ascoltati dalle finestre e dai balconi di casa. Sono i primi segnali live in città dopo il lockdown.

I concerti realizzati in luoghi simbolici della città e da Volvo Studio Milano non sono aperti al pubblico, potranno essere seguiti soltanto tramite la diretta sul sito o sulla pagina Facebook di Piano City Milano. Cominciamo a rifrequentare musei e poli cittadini con concerti ancora chiusi al pubblico e visibili, appunto, in collegamento.

La diretta prenderà il via oggi dalle ore 19.00 alle ore 00.00, proseguirà domani, sabato 23 maggio, dalle ore 11.00 alle ore 00.00 e domenica 24 maggio dalle 11.00 alle ore 23.00. Nelle notti di oggi, venerdì 22 maggio, e di sabato Piano Sleep dalle ore 00.00 alle 10.00 con SatiePandémie e ripropone le Vexations prodotte dal Teatro Miela di Trieste per i 154 anni del compositore, eseguite lo scorso 17 maggio live da 124 pianisti da tutto il mondo, da Alvin Curran, Ciro Longobardi e Anna D’Errico.

PIANO CITY PRELUDIO 2020 si chiude domenica 24 maggio sera con il concerto delle ore 22.30, con RUFUS WAINWRIGHT in diretta da casa da Los Angeles.

IL PROGRAMMA COMPLETO DI PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020 È DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK: WWW.PIANOCITYMILANO.IT/#PROGRAMMA-PRELUDIO

Dheli: “M1lano”

DHELI-M1LANO-
DHELI-M1LANO-

La musica popolare esiste da almeno un secolo, “ormai è stato fatto tutto quello che si poteva inventare”, “le note del resto sono solo sette”, e via così. Ancora una volta invece l’innovazione arriva dal basso.

Dheli è qui per dimostrarci che anche nel 2020 si può ancora creare un modo tutto proprio di fare musica: lui lo chiama “future vintage”, concretamente una sorta di sincretismo fra elementi sonori tipici della musica anni ’80 e le evoluzioni più recenti del panorama musicale, senza paura di spaziare (e di non lasciarsi rinchiudere) fra rap, dance, pop e rock.

M1lano è il primo singolo dove la visione di questo nuovo genere si esprime compiutamente: come lascia intuire il titolo, è una grande dichiarazione d’amore verso la città adottiva dell’artista, con la sua vita frenetica, il traffico, la gente, ma soprattutto con il suo grande cuore e la sua anima travolgente.

Momo Riva: ““Lockdown”

MomoRiva
MomoRiva

Uscito venerdì 15 maggio, “LOCKDOWN” (TdEproductionZ), il nuovo album di MOMO RIVA che contiene 16 dei 44 brani registrati in solitudine durante i due mesi di quarantena.

“Lockdown” è un disco in cui si alternano Pop, Alternative, Hip Hop e R&B mantenendo inevitabilmente l’attitudine funky di Momo Riva che, oltre a cantare, ha suonato tutti gli strumenti: chitarra, basso, batteria e synth.

«È stata per me come una missione registrare in questi due mesi di pandemia un brano al giorno – racconta Momo Riva – sono arrivato a 44 e ne ho scelti 16 da raggruppare in un album. Ogni mattina mi sono svegliato con l’entusiasmo e la curiosità di ascoltare a fine giornata cosa avrei ottenuto e mi sono sempre sorpreso del risultato. Una sfida con me stesso, una ricerca del suono e una voglia di tirare fuori ciò che avevo dentro da anni destreggiandomi tra i tanti strumenti del mio studio, componendo e suonando quotidianamente in base al mio umore».

Questa la tracklist di “Lockdown”: 1. Another Life, 2. All Alone, 3. Mission. 4. Trance, 5. Hot Days, 6. Get Away, 7. One Day, 8. Lonely Time, 9. Rebirth, 10. Every Mood, 11. Covid Life, 12. This Beat Is Strong, 13. Move, 14. Give Me Back The Time, 15. Nah Nah Nah, 16. Lockdown.

“Naturalmente Pianoforte” torna nell’estate 2021

aspettando-naturalmente-pianoforte
aspettando-naturalmente-pianoforte

Tornerà nell’estate 2021 “NATURALMENTE PIANOFORTE”, la manifestazione pianistica che dal 2012 si svolge nella meravigliosa cornice del Casentino, nell’alta valle dell’Arno (AR) e nel territorio del Parco delle Foreste Casentinesi. Appuntamento rinviato di un anno, al luglio 2021, per quella che sarà la quinta edizione del festival.

«Al cospetto di una situazione enorme, che si fatica anche solo a immaginare in prospettiva futura, un festival cancellato è indubbiamente poca cosa – dichiara il Direttore Artistico Enzo Gentile – Però “Naturalmente Pianoforte 2020” per tutti noi era, è una creatura bella e importante: nonostante fosse ancora in fase di gestazione, era tutto pronto, con gli artisti, i luoghi, i suoni già ben chiari davanti a noi. La realtà nazionale e internazionale ci costringe a rinviare di un anno, quando contiamo di recuperare e ribadire quanti più concerti e iniziative possibili. Siamo convinti che il lavoro fatto nei mesi scorsi da tante persone, dai volontari e da tutti coloro che si sono messi d’impegno a preparare la festa di luglio, non andrà disperso: perché la musica e la nostra passione possano vivere e tornare utili alla comunità, al pubblico e agli stessi artisti. “Naturalmente Pianoforte” aspetta solo di ripartire, con quei principi, ideali e sogni che ci hanno nutrito sino a oggi»

La manifestazione, che vede la Direzione Artistica di Enzo Gentile, si caratterizza per avere un programma musicale aperto a tutti i generi, dal pop al jazz, passando per la musica classica e la canzone d’autore e splendide location in mezzo alla natura.

L’evento è organizzato dall’associazione PratoVeteri in collaborazione con il comune di Pratovecchio Stia e l’Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna. Sono coinvolti e sostengono il festival anche i comuni di Poppi, Chiusi della Verna, Bibbiena, Santa Sofia e Bagno di Romagna più numerose aziende del territorio e altri enti pubblici e privati.