Giuditta Nicolodi nel Geas

Nicolodi
Nicolodi

L’azzurra Giuditta Nicolodi è dunque uno dei nuovi tasselli del mosaico che il Geas sta componendo per correre al meglio la prossima stagione in A1. L’ala mancina di 1.85 nata nel 1995, trentina di Rovereto, ha giocato l’ultimo anno alla Gesam Le Mura Lucca, producendo 4 punti e 3,9 rimbalzi in 19,9 minuti (season high 15 punti nella trasferta di Napoli).

Ad attenderla al ritiro di Parma  Cinzia Zanotti, nelle vesti di assistente del ct Marco Crespi. L’allenatrice conosce molto bene la roveretana, fin dagli scontri giovanili fra la sua Reyer e il Geas, e commenta così il suo arrivo:

“Ci siamo spesso incrociate, ma sempre da avversarie: io da allenatrice delle giovanili Geas, lei da ‘nemica’ cui prestare estrema attenzione. Mi sono sempre premurata di dire alle mie ragazze di non allentare mai la concentrazione su di lei: l’ho sempre molto apprezzata e temuta: è una di quelle giocatrici che a prima vista sembra non brillare, ma che lavora con continuità e sa essere davvero determinante. È un’ala molto duttile e mobile: all’occorrenza può tirare dall’arco, è una buona presenza sotto canestro e molto intensa in difesa. Sono felice di poter finalmente lavorare con lei: quest’anno, a Lucca, ha vissuto un importante momento di affermazione in A1 e nella prossima stagione ci potrà dare una grossa mano”.

Giuditta ricambia: “Ho sempre ammirato lo stile di gioco delle squadre di Cinzia Zanotti, come anche il suo personale modo di allenare e di puntare sulle giovani. Dopo tutti i miei trascorsi da avversaria del Geas, posso dire che Sesto è sempre stata una Squadra con la “S” maiuscola, contraddistinta da un gioco rapido e da una coesione incredibile. Mi ha sempre colpito la capacità di essere così tanto affiatate, sia in campo sia fuori. Spero di riuscire ad inserirmi al meglio nel gruppo, con un nucleo consolidato da molti anni, e nei meccanismi di squadra. Cinzia Zanotti è stato uno dei motivi che mi ha spinto ad accettare la proposta del Geas tra altre offerte: è un privilegio poter essere finalmente allenata da lei”.

Oltre all’impegno sportivo, Giuditta frequenta il terzo anno di Scienze Motorie dell’Università San Raffaele di Roma e, basket permettendo, ama viaggiare. Quest’estate però il suo pensiero fisso sembra essere un altro: “Non vedo l’ora di iniziare la stagione col Geas. Strano a dirsi, ma comincerei anche immediatamente se fosse possibile”.

Una foto che arreda la tua casa

Fotografie
Fotografie

Se volete rendere la vostra casa ancora più bella e personalizzata, una buona soluzione potrebbe essere quella di arredarla con l’ausilio delle vostre fotografie, che contribuiranno a rendere ogni singolo ambiente ricercato ed unico. Grazie alle vostre immagini preferite, ogni stanza potrà essere caratterizzata in modo particolare e potrete conferirle un tocco di design e di personalità in modo facile, veloce ed economico.

Tuttavia, per poter arredare la propria casa con l’ausilio dei propri ricordi in modo elegante e d’impatto, è necessario servirsi solo di stampe di alta qualità. Per farlo, è possibile rivolgersi a Cewe, una piattaforma online che si occupa di stampare immagini digitali in alta qualità e definizione. Il sito web permette di stampare immagini e fotografie di diversi formati e dimensioni, così da poter trovare la soluzione migliore per arredare ogni ambiente. Vediamo quindi come decorare la propria casa utilizzando le proprie foto più belle, senza sacrificare stile ed eleganza.

Uno dei modi più raffinati in assoluto per poter decorare i propri ambienti con l’ausilio delle proprie fotografie è quello di effettuare ingrandimenti da incorniciare. Questo metodo offre una grande flessibilità: potrete spostare i vostri quadri come preferite e cambiare la cornice qualora decideste di modificare lo stile del vostro arredamento. Se questa è la soluzione che preferite, sul sito web di Cewe potrete scegliere il formato poster. Questa opzione vi consentirà di stampare le fotografie scattate dal vostro smartphone o macchina fotografica migliorandone la definizione e i colori e rendendole quindi perfette da usare per decorare le vostre pareti. I formati disponibili vanno da quelli più piccoli a quelli panoramici, che potrete poi appendere con l’ausilio di una cornice a vostra scelta. Anche i materiali che potrete scegliere sono vari: potrete stampare le vostre immagini preferite su carta satinata, su carta glossy oppure su carta tradizionale. Un’ulteriore opzione offerta da Cewe è quella di stampare le foto su carta adesiva, soluzione ideale se volete usare le vostre immagini per abbellire una qualunque superficie senza dover usare chiodi o altri supporti. Grazie al software gratuito che troverete sul sito, potrete inoltre sbizzarrirvi ad impreziosire le vostre foto effettuando piccole modifiche ed aggiungendo testi o decorazioni all’immagine.

Oltre al formato “poster”, Cewe offre anche la possibilità di scegliere tra altre opzioni di stampa. Se non volete incorniciare le vostre foto oppure desiderate una soluzione d’arredo più particolare, sul sito web dell’azienda avrete l’imbarazzo della scelta: potrete infatti far stampare la foto che più vi piace su diverse tipologie di materiale, tra cui la tela, l’alluminio, il forex oppure il plexiglass. Anche in questo caso, potrete scegliere le dimensioni del vostro quadro, così da poter selezionare la soluzione più adatta ai vostri ambienti: potrete optare per un quadro quadrato in formato piccolo oppure per un ingrandimento rettangolare extralarge da appendere in camera oppure in soggiorno.
Se sceglierete quadro su tela, la vostra fotografia sarà stampata su un materiale simile alla stoffa e sarà dotata di un telaio rigido in legno che vi consentirà di appendere la foto al muro in modo facile e veloce, senza bisogno di una cornice. Se opterete per il formato di stampa su alluminio, forex oppure su plexiglass, potrete appendere la vostra foto con l’ausilio dei ganci posti all’estremità del quadro, anche in questo caso senza bisogno di un supporto.

Se volete creare un quadro dinamico e fuori dal comune, potrete inoltre optare per l’opzione “collage” oppure “mosaico”. Oltre a scegliere il vostro materiale preferito, infatti, potrete utilizzare il software fotografico disponibile gratuitamente sul sito web dell’azienda per creare dei quadri originali e creativi, i cui protagonisti saranno, ovviamente, le vostre foto più belle.
Se sceglierete il formato “collage”, potrete selezionare due o più delle vostre immagini preferite ed assemblarle insieme in modo da creare una composizione dei vostri scatti. La seconda opzione, quella “mosaico”, permette invece di dividere un’immagine in più sezioni, che verranno stampate in pannelli diversi. Insomma, se sceglierete di arredare la vostra casa con le foto avrete moltissima scelta e potrete usare la fantasia per creare fotoquadri originali e al 100% personalizzati.

In questo tutorial potrai imparare come aggiungere, modificare e posizionare facilmente le tue foto in un Fotolibro CEWE.

Open Day- Scuola superiore Arte applicata

Vetrata
Vetrata

Come unire lo studio della tradizione alla ricerca della sperimentazione? Come conciliare passato e presente, con uno sguardo attento verso il futuro delle nuove forme artistiche?

Per rispondere a queste domande, la SCUOLA SUPERIORE D’ARTE APPLICATA del Castello Sforzesco organizza un Open Day, in programma giovedì 22 settembre dalle 19.00 alle 22.00, presso la sede di via Giusti 42 a Milano.

Nel corso della serata verranno illustrati i percorsi didattici per l’anno accademico 2016/2017, che prevede 9 corsi serali triennali (Affresco, Mosaico, Vetrata, Pittura, Arazzo Contemporaneo, Incisione, Illustrazione, Fumetto e Graphic Design) e 27 corsi brevi. Giovani e appassionati avranno quindi la possibilità di osservare e toccare con mano l’offerta formativa della Scuola.

I laboratori per la lavorazione di affreschi, mosaici, vetrate e arazzi, così come le sale dedicate alla pittura, all’incisione e al disegno della figura umana dal vero, apriranno le porte al pubblico svelando il dietro le quinte di discipline affascinanti e senza tempo. Protagonisti della serata saranno anche i corsi di Illustrazione, Fumetto e Graphic Design, rivolti a chi desidera applicare le tecniche della comunicazione visiva in campo editoriale e pubblicitario.

Per chi desidera mettere alla prova fin da subito la propria manualità, dalle 19.30 alle 21.00 sarà possibile sperimentare l’utilizzo della china, giocando con i pennelli per realizzare pagine di fumetto direttamente a inchiostro. Inoltre, chi volesse sperimentare il Disegno della Figura Umana dal Vero, potrà iscriversi al workshop di Alberto Rovida dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 18.00.

La serata sarà inoltre occasione di confronto diretto con i docenti della Scuola, a disposizione per aiutare i futuri studenti a identificare il percorso più adatto alle singole attitudini ed esigenze.

“La Scuola è nata alla fine dell’Ottocento per portare sensibilità, competenza e visione artistica nel lavoro artigianale dell’epoca. Oggi il nostro obiettivo non è cambiato: vogliamo rispondere alle sfide della contemporaneità offrendo ai nostri studenti competenze che affondano le proprie radici nelle discipline artistiche tradizionali – dichiara Pietro Nimis, direttore della Scuola – La serata del 22 settembre è stata ideata proprio per comunicare ai giovani il valore di un approccio che coniuga tradizione e innovazione, in un percorso didattico di grande specializzazione”.

Tanti i nomi illustri che hanno completato la loro formazione presso la Scuola Superiore d’Arte Applicata del Castello Sforzesco. Tra questi anche Carlo Carrà (pittore futurista e metafisico), Piero Fornasetti (pittore, scultore, decoratore e designer) e Sergio Toppi (grande maestro del fumetto e dell’illustrazione).

‘Mosaico Marocco’

mosaico marocco
Domenica 1 novembre, al Museo delle Culture, ci sarà la grande festa finale per ExpoInCittà per la chiusura di Expo Milano 2015. Per l’occasione l’ingresso al Mudec sarà gratuito per tutti i cittadini. Sarà, quindi, gratuito anche il ‘Mosaico Marocco’, il percorso dedicato all’arte e alla cultura marocchina pensato apposta per i bambini dai 4 ai 10 anni, dalle ore 10 alle ore 17. Il percorso s’inserisce nell’ambito delle iniziative del Mudec Junior.

I piccoli visitatori vengono accolti in ‘Mosaico Marocco’ attraverso una porta virtuale e, accompagnati dagli aulti, diventano protagonisti di tre diverse attività laboratoriali focalizzate sulla calligrafia araba, la pratica dei mosaici tipici degli zellij e infine l’arte dell’ospitalità marocchina.

È necessaria la prenotazione al link: http://www.eventbrite.it/e/biglietti-mudec-junior-mosaico-marocco-19210697714.

Inoltre, sempre domenica 1 novembre, presso il Museo del Novecento, si svolgerà, il secondo appuntamento de ‘Il Mio Amico Museo’, un’iniziativa dei musei civici, che prevede, da ottobre a maggio, proposte dedicate ai piccoli milanesi in tutti i fine settimana del mese.

Alle 15.30, al Museo del Novecento, prenderà il via il percorso ‘Che forma ha il silenzio’, a cura di Ad Artem. L’opera ‘Composizione’ di Kandinsky sarà il punto di partenza per introdurre i bambini in un mondo di segni, colori e musica. Attraverso alcune osservazione i bambini saranno stimolati. Per esempio, le opere possono essere ascoltate? I lavori di Colombo e di Boriani sono pieni di rumore, mentre quelli della Pop art sono ricchi di suoni; attorno a Pistoletto e Zorio regna un grande silenzio, Novelli può essere cantato?

Partendo da questi stimoli, in laboratorio, con l’ausilio di strumenti musicali e apparecchiature audio per l’ascolto di musica e rumori, si possono dipingere suoni e ritmi cercando di dare loro segno, forma e colore per creare una personale partitura pittorica.

Il lavoro finale è un’opera collettiva a tecnica mista su un grande foglio di carta scenica.
Il percorso dura 2 ore ed è destinato alle famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni. Costo di 8 euro a partecipante, che comprende il biglietto gratuito per l’ingresso al Museo.

Ogni week end, fino a maggio, saranno disponibili e acquistabili on line su www.ilmioamicomuseo.it le offerte specifiche messe a punto per bambini e genitori con formula promozionale.

Per informazioni e prenotazioni: 02.92800918, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 18.30.