“Maeba” al primo posto della classifica Fimi/Gfk

COVER_Mina-Maeba
COVER_Mina-Maeba

Ed è subito primo posto della classifica FIMI/GfK per “MAEBA”, il nuovo album di inediti di MINA che si conferma come l’ennesimo grande successo della più grande voce italiana di sempre.

12 tracce inedite e una sorpresa per gli appassionati: un album sfaccettato, cangiante, la cui tracklist alterna sapientemente momenti meditativi e toccanti ed episodi vivaci e vigorosi, e che ancora una volta non può che confermare all’ascoltatore la sbalorditiva facilità con cui Mina, e la sua voce sempre freschissima, sanno affrontare senza alcuno sforzo apparente qualsiasi interpretazione.

Maeba, prodotto da Massimiliano Pani, uscirà in 3 versioni: CD digipack, edizione limitata Vinile black (1500 pezzi) e esclusiva Amazon Vinile picture (500 pezzi).

Mina : “Maeba” – nuovo album

COVER_Mina-Maeba_
COVER_Mina-Maeba_

Dopo “Selfie” nel 2014 e il grande successo di MinaCelentano “Le migliori” e “Tutte le migliori” che ha collezionato 6 dischi di platino, il 23 Marzo esce “MAEBA”, il nuovo album di MINA con 12 tracce inedite e una sorpresa per gli appassionati.
Volevo scriverti da tanto è il primo singolo in radio e in digitale dal 9 marzo che sigla il nuovo progetto discografico della più grande voce italiana di sempre.

“Volevo scriverti da tanto” è una di quelle ballad melodiche che colpiscono al primo ascolto per l’emozione che suscitano e l’atmosfera che sanno creare: una di quelle canzoni che hanno bisogno di una grande interprete per esprimersi in tutta la loro pienezza.
L’autore della musica è Moreno Ferrara, che tutti conosciamo da anni per essere uno dei più titolati coristi italiani; l’autrice del testo, che è una struggente lettera ad una persona che forse nemmeno potrà leggerla, è Maria Francesca Polli, che ha nel suo curriculum collaborazioni con Roby Facchinetti, Claudio Baglioni, Franco Fasano, oltre ad aver curato la versione italiana di molte canzoni Disney e ad aver vinto più edizioni dello Zecchino D’Oro.

La produzione e l’arrangiamento di “Volevo scriverti da tanto” sono firmati da Massimiliano Pani, che è anche il produttore di tutto il nuovo album.
Maeba, già disponibile in pre-order, uscirà in 3 versioni: CD digipack, edizione limitata Vinile black (1500 pezzi) e esclusiva Amazon Vinile picture (500 pezzi).

Francesco Gabbani e Fabio Ilacqua presenti nel nuovo disco di Mina e Celentano

gabbani-ilacqua
gabbani-ilacqua

Francesco Gabbani e Fabio Ilacqua sono presenti, in qualità di autori, con un brano a testa, nel nuovo disco di  Mina e Adriano Celentano “Le migliori”  in uscita venerdì.

“Il bambino col fucile”, unico brano del disco interpretato solamente da Adriano Celentano, vede Francesco Gabbani non solo come autore di musica e testo, ma anche come musicista (sua una delle chitarre del brano) e arrangiatore insieme a Celso Valli. Co-editori di Gabbani, oltre a Bmg Rights Management (Italy), sono: Baby Angel Music srl, The Saifam Group srl e Lunapark Edizioni Musicali srl.

Fabio Ilacqua, autore BMG Rights Management (Italy) e co-autore di “Amen”, il brano con cui Francesco Gabbani ha vinto l’ultima edizione del Festival di Sanremo nella sezione giovani, ha scritto “A un passo da te”, un duetto di grande impatto interpretato da Mina e Adriano Celentano.

Francesco Gabbani, oltre ai successi che sta ottenendo con il suo ultimo lavoro “ETERNAMENTE ORA”, si conferma anche un autore di grande talento ed ha da poco terminato di scrivere l’intera colonna sonora del nuovo film di Natale di FAUSTO BRIZZI “POVERI MA RICCHI”, la cui uscita nelle sale cinematografiche è prevista per il 15 dicembre 2016. Co-editori di Gabbani, oltre a Bmg Rights Management (Italy), sono: Baby Angel Music srl, The Saifam Group srl.

 

Fausto Leali: nuovo album di duetti

5720807_CD_6_4COL.qxd
5720807_CD_6_4COL.qxd

FAUSTO LEALI torna dal 30 settembre, in tutte le radio e su tutte le piattaforme digitali, con il singolo “A CHI MI DICE” interpretato in duetto con MINA.  Il brano, portato al successo dai Blue e adattato in italiano da Tiziano Ferro, anticipa il nuovo album “Non solo Leali” in uscita il prossimo 21 ottobre. Il disco è  prodotto da NAR International per Universal Music Italia.

Il nuovo progetto discografico contiene dieci brani interpretati da Leali insieme ad alcuni dei più grandi cantautori ed interpreti della canzone italiana e non solo, infatti oltre a Mina ci sono: Renzo Arbore, Claudio Baglioni, Alex Britti, Clementino, Francesco De Gregori, Tony Hadley, Massimo Ranieri, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi.

https://www.facebook.com/faustolealiofficialpage

https://twitter.com/lealiofficial

Mina direttore artistico di Sanremo?

MASSIMILIANO PANI A VANITY FAIR:
“MINA DIRETTORE ARTISTICO DI SANREMO?
SE LE DESSERO CARTA BIANCA ACCETTEREBBE”

 
«Sono e resterò sempre il figlio di Mina. E mi sta bene così, sono sereno: non arriverò mai al suo livello, non c’è confronto». Massimiliano Pani, figlio di Mina e dell’attore di teatro Corrado Pani è compositore, produttore discografico e presentatore tv. Affianca Antonella Clerici in “È stato solo un flirt”, varietà del sabato sera su Raiuno, e si racconta a Vanity Fair, sul numero in edicola il 25 aprile. Con sua madre non avete mai pensato di fare un duetto con cantanti usciti dai Talent come Amici e X Factor? Tipo Alessandra Amoroso, Emma, Valerio Scanu? «No. Sono bravi, ma in Italia di gente così ce n’è tanta. Il problema è avere qualcosa da dire, cantare bene non basta. Non a caso gli unici giovani di vero talento emersi negli ultimi anni, Tiziano Ferro e Negramaro, non vengono da un talent e hanno un loro mondo da raccontare. Gli altri puntano tutto sulla forza della performance». È vero che ricevete più di tremila canzoni l’anno da autori sconosciuti? Le ascoltate tutte? «Mia madre sì, ogni giorno. Ed è un lavoraccio, ma c’è tanto materiale interessante, ed è un peccato che sia tutto per una sola artista. Infatti sto cercando di fare una selezione di autori a cui trovare nuovi sbocchi». Gianmarco Mazzi non è più il direttore artistico del Festival di Sanremo, e la Rai non ha ancora nominato il sostituto: lei lo farebbe? «Io sono un musicista: se mi chiedessero di avere anche un ruolo più politico, non sarei la persona giusta. Se però devo soltanto selezionare le canzoni migliori, volentieri». Insieme a sua madre? «Meglio lei, allora, che è molto più autorevole di me. Se glielo chiedessero, e le dessero carta bianca, credo che accetterebbe». Il suo sogno? «Un album di Mina con una star internazionale come Madonna. Insieme potrebbero fare un disco di ballad morbide, sorprenderebbero chiunque, anche i giovanissimi». Quindi manderà un’email a Madonna? «Prima bisogna convincere mia mamma: la cosa più difficile è sempre quella». Nell’attesa, a che cosa sta lavorando? «Al nuovo disco di Mina, che stavolta sarà di cover». Milanese di nascita, mamma cremonese: ha mai avuto tentazioni leghiste? «Mai. Se dovessi votare oggi, non avrei dubbi: Movimento Cinque Stelle, Beppe Grillo».