Laura Pausini: Premio Lo Nuestro

laura Pausini al Premio lo Nuestro
laura Pausini al Premio lo Nuestro

E’ stata Laura Pausini la protagonista assoluta della trentesima edizione del Premio Lo Nuestro, che si è tenuto alla Airlines Arena a Miami e premia i più importanti esponenti della musica latina.

Conduttrice dello show tv insieme a Lili Estefan e Alejandra Espinoza, Laura ha inaugurato la serata interpretando il celebre brano di Gloria Estefan “Oye Mi Canto” condividendo il palco con artisti come Pitbull e Daddy Yankee.

A seguire, accompagnata da una band di sole donne ha anche presentato per la prima volta live anche il suo nuovo singolo Nadie ha dicho, uscito il 26 gennaio scorso e balzato subito ai vertici delle chart latine.

Il brano anticipa il prossimo disco di inediti FATTI SENTIRE (Atlantic/Warner Music) disponibile dal prossimo 16 marzo.

Scritto da Laura con Niccolò Agliardi, Gianluigi Fazio e Edwyn Roberts, NON È DETTO è un brano che sottolinea l’esigenza di comunicare, di liberare il cuore per permettere alla vita di sorprenderci, nelle occasioni in cui le situazioni evolvono, le cose cambiano e mettono tutti noi di fronte a scelte inevitabili.

Dopo la release mondiale di FATTI SENTIRE, Laura Pausini sarà ancora grande protagonista del 2018. La star italiana più amata nel mondo tornerà live in Italia il 21 e 22 luglio 2018 con due anteprime evento al CIRCO MASSIMO, che precedono la partenza di un grande tour mondiale a partire dall’estate.

Dopo essere stata la prima donna a calcare il palco dello Stadio San Siro nel 2007, Laura sarà la prima donna ad esibirsi al Circo Massimo in ben due serate storiche per la musica italiana. A seguire, partirà poi per un grande tour mondiale in tutta Europa negli Stati Uniti e in America Latina.

Milano, Mannutenzione alla società MIAMI

Comune-Milano-concorsi

VERDE. ALLA SOCIETÀ MIAMI LA MANUTENZIONE PER I PROSSIMI 3 ANNI

Milano, 8 maggio 2017 – Il raggruppamento, formato da AVR S.p.A. (capogruppo), Nuova Malegori S.r.l., Consorzio Stabile A.LP.I., Euroambiente S.r.l., si è aggiudicato tutti e tre i lotti della gara indetta dall’Amministrazione e ha costituito la società MIAMI S.c.a.r.l. (Manutenzione Integrata Ambientale Milano) con sede in via Fantoli, a Milano, per una gestione unitaria ed esclusiva del servizio globale per la manutenzione delle aree a verde pubblico di proprietà del Comune di Milano.

L’affidamento, che avrà una durata di 36 mesi con possibilità di proroga di ulteriori 12, è comprensivo della manutenzione degli elementi vegetali e di arredo, nonché dell’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria. L’appalto è stato suddiviso in 3 lotti territoriali al fine di favorire la gestione decentrata del servizio e delle decisioni inerenti le priorità di intervento.

In dettaglio:

Lotto 1: Zone 1, 3 e 7 – importo triennale € 14.745.787,64 – superficie del patrimonio verde 5.292.405 mq

Lotto 2: Zone 4, 5 e 6 – importo triennale € 12.655.282,01 – superficie del patrimonio verde 5.658.414 mq

Lotto 3: Zone 2, 8 e 9 – importo triennale 13.678.933,52 – superficie del patrimonio verde 5.565.390 mq

In particolare il servizio comprende la manutenzione e il rifacimento dei tappeti erbosi, la realizzazione e manutenzione delle aiuole fiorite, il mantenimento di siepi, cespugli e alberature, l’aggiornamento del censimento del patrimonio verde comunale, i trattamenti fitosanitari, la valutazione della stabilità delle alberature attraverso analisi VTA (Visual Tree Assessment), diserbi e spollonature, la manutenzione degli impianti di irrigazione, la manutenzione, riparazione e sostituzione di giochi, manufatti di arredo e pavimentazioni, la riparazione e sostituzione dei pozzetti.

La società è incaricata inoltre di realizzare, secondo le indicazioni dell’Amministrazione, nuovi campi gioco, aree cani, impianti di irrigazione, nuovi alberi, recinzioni, giardini scolastici e orti urbani. Le prestazioni oggetto d’appalto saranno eseguite direttamente dalla Miami s.c.a.r.l. con un organico di 250 operatori dedicati, di cui una parte proveniente dal precedente appaltatore allo scopo di tutelare, in accordo con le Organizzazioni Sindacali, impiego e professionalità. Sarà inoltre destinato all’appalto un parco mezzi, in fase di implementazione, costituito da tutti i necessari mezzi e attrezzature – tra cui 60 autocarri tra leggeri, pesanti ed elettrici, 40 falciatrici di diverse dimensioni, 25 autoscale – di nuovo acquisto e con ridotto impatto ambientale.

La sostenibilità ambientale è infatti al centro del servizio offerto alla città. I mezzi utilizzati per la manutenzione sono a basse emissioni, con alimentazione elettrica, a metano e GPL, Euro 5 o superiori, così come le attrezzature elettriche (decespugliatori, tosasiepi, motoseghe e soffiatori e rasaerba a GPL). I rifiuti organici biodegradabili vengono inoltre smaltiti presso i centri di compostaggio, mentre con la verifica continua, la programmazione degli impianti irrigui e l’impiego di sensori di umidità si garantisce la riduzione del 40% dei consumi idrici.

Il servizio è stato affidato a MIAMI dal 1° aprile 2017 a seguito dell’aggiudicazione definitiva della gara. Il provvedimento è stato impugnato dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale da un concorrente alla procedura di gara. Il 4 maggio la Camera di Consiglio ha respinto la richiesta di sospensiva incidentale, mantenendo valida l’aggiudicazione all’attuale società consortile MIAMI, in attesa della sentenza di merito.

Il passaggio da un operatore all’altro, anche in ragione di questo ricorso, ha comportato qualche rallentamento nell’entrata a pieno regime di tutte le mansioni previste dall’appalto. L’Amministrazione, confidando in un rapido

efficientamento dei servizi, invita tutti i cittadini a segnalare eventuali problematiche al call center attivo 24 ore su 24 (numero verde 800.210522), all’indirizzo mail info@miamiscarl.it e attraverso l’Applicazione gratuita per smartphone Ghe Pensi Mi.

Lucia Mendez e Giuseppe Davi: come si sono conosciuti

Lucia Mendez e Davi

 

Se l’amicizia si può definire amore, allora tra la coppia di artisti regna sovrana.

Molte notizie sono circolate sulla presunta relazione tra l’artista Italiano Giuseppe Davi e la star hollywoodiana Lucia Mendez, tramite le nostre pagine oggi proviamo a fare un po’ di chiarezza intervistando eccezionalmente la star giunta in Italia per ultimare accordi lavorativi

Lucia ,si è molto vociferato dell’amicizia tra te e Davi, cosa c’è di vero dietro questa storia?

Prima di spiegare il vero rapporto tra me e Davi bisogna fare un passo indietro. Lo conobbi grazie a sua nonna che era una mia accanita fan, Davi da adolescente le telenovelas non erano il suo forte visto che all’età di nove anni si preferiscono i cartun, ma vedendo questa bella signora, sognava un giorno di potersi sposare con una donna di uguale bellezza. Premetto che Davi ha un grande senso di rispetto e spiritualità nelle cose che Dio gli regala quotidianamente ed un giorno, si sente come un peso nell’anima tale da dover pregare per me. Consigliato da sua cugina Luana, decide di inviare un email al mio staff, che tra le centinaia ricevute, guarda caso il mio web master va a leggere proprio quella di Davi ,presto la stessa mail mi viene inoltrata. Colpita da ciò con pieno stupore ed incredula e visto il periodo delicato che stavo attraversando, decido di chiamare telefonicamente questo ragazzo…

Dove vi siete visti la prima volta?

Questo è stato l’episodio dettato solo dalla forza divina. Dopo tre anni da quella mail ,esattamente nel 2002 Davi era appena andato via dall’Italia, si trovava a Miami, era a casa di amici e parlando di musica, gli citano il nome del musicista Wilmer Hurtano, fissa un appuntamento e lo va a trovare nel suo ufficio. Mentre parlavano Davi viene a conoscenza del suo rapporto lavorativo proprio con me, Wilmer gestiva la distribuzione di Vivir il mio profumo. Ecco che Davi gli racconta la storia legata alla email. E li che Davi per primo ha avuto la sensazione che stesse succedendo qualcosa di ultraterreno, troppe dinamiche e pochissime le probabilità che accadesse tutto realmente. Wilmer guarda Davi stupito e lo informa che Lucia Mendez vive a Miami e non in Mexico

Wilmer chiama al telefono il suo datore di lavoro, il mio ex marito per verificare il racconto di Davi. Appena ho sentito ciò e della presenza di questo ragazzo sul suolo americano, ho voluto subito vederlo a casa mia, l’incontro è stato tra i più commoventi che abbia mai provato. Il nostro è stato fin dall’inizio un profondo e spirituale legame di amicizia, un sentimento puro che solo la sincerità tra noi è stata capace ad alimentare fino ad oggi.

Hit Week

Hit Week

 

Il più grande festival di musica italiana in America

UN CAST D’ECCEZIONE E UN CONTEST (dal 29 giugno al 10 settembre)

CHE PORTERÀ DUE BAND ITALIANE ESORDIENTI NEGLI STATES

QUESTI I NOMI DEI PRIMI ARTISTI CONFERMATI

SUBSONICA, CAPAREZZA, NICOLA CONTE , CASINO ROYALE  

APRES LA CLASSE ed ERICA MOU

SUBSONICA, CAPAREZZA, NICOLA CONTE, CASINO ROYALE, APRES LA CLASSE ed ERICA MOU sono i primi artisti confermati che parteciperanno alla 3^ edizione di HIT WEEK, il più grande festival di musica italiana in America, che si svolgerà dal 9 al 16 ottobre tra NEW YORK, LOS ANGELES e, per la prima volta, MIAMI. 

HIT WEEK è il festival che esporta la musica italiana all’estero con i concerti dal vivo di importanti artisti italiani. Inoltre, dopo il successo dello scorso anno che ha visto la partecipazione di quasi mille artisti esordienti, torna l’iniziativa promossa dal Ministro della Gioventù che, attraverso un contest, porterà due band e/o artisti esordienti ad esibirsi negli States nel corso del Festival (nelle tappe di New York e di Los Angeles).

L’evento live di lancio del contest è previsto non a caso a Torino, prima capitale d’Italia, il 17 Luglio nell’ambito del Colonia Sonora Festival dove protagonisti saranno, i due gruppi esordienti vincitori del contest di  HIT WEEK del 2010.

Per partecipare al contest 2011 tutti gli artisti e band, che non hanno superato i 35 anni d’età, dovranno caricare, dal 29 giugno al 10 settembre, i loro brani su un’applicazione You Tube (audio o video) ad hoc sviluppata e  raggiungibile dal sito www.hitweek.it .

Il 12 settembre verranno selezionati gli otto finalisti: quattro scelti da una giuria tecnica e quattro tra chi avrà ottenuto il maggior numero di visualizzazioni su You Tube.

Gli otto selezionati suoneranno il 17 settembre a Lecce.

Il 24 settembre verranno scelti i quattro finalisti che si esibiranno nell’evento finale previsto il 28 settembre all’Alcatraz di Milano che porterà i due vincitori  ad esibirsi nelle tappe di New York e di Los Angeles di HIT WEEK 2011 e nella più importante compilation italiana “Hit Mania 2012” (in uscita a Natale).

Il road movie di HIT WEEK si trasformerà in un’avventura televisiva in 5 puntate in onda, tra dicembre e gennaio, su Deejay Tv.

HIT WEEK, grazie all’accordo di settore tra Fimi, Mise ed ICE porterà negli Stati Uniti alcuni dei più importanti operatori del Music Business provenienti dagli Stati Uniti e dal Latin America che assisteranno alle performance degli artisti con il preciso obiettivo istituzionale di esportare il sistema musicale italiano nel mondo. Nella stessa direzione l’intervento di Puglia Sounds (programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale) che, in ognuna delle città in cui farà tappa la manifestazione, promuoverà una serata evento interamente dedicata alla musica pugliese con Caparezza, Nicola Conte, Apres la Classe., e Erica Mou.

HIT WEEK è prodotto da Music Experience Roma S.r.l e da Mela Inc, Los Angeles e realizzato grazie al Ministro della Gioventù, Istituto per il Commercio con l’Estero, Ministero dello Sviluppo Economico, Federazione dell’industria Musicale Italiana, Regione Puglia/Puglia Sounds.