Max Pezzali “San Siro Canta Max”

MAX PEZZALI
MAX PEZZALI

Max Pezzali “San Siro Canta Max”

Sabato 26 giugno 2021
@ Stadio Comunale, Bibione (Ve) – Data zero canta Max

Venerdì 9 luglio 2021
@ Stadio San Siro, Milano – Sold out

Sabato 10 luglio 2021
@ Stadio San Siro, Milano

Prevendite Autorizzate:
Ticketone.it

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali

Le due date evento di SAN SIRO CANTA MAX vengono riprogrammate per venerdì 9 luglio (sold out) e sabato 10 luglio 2021 e vedranno MAX PEZZALI per la prima volta protagonista sul palco dello stadio San Siro di Milano. Gli attesissimi live, prodotti e organizzati da Vivo Concerti, saranno anticipati dalla data zero prevista per sabato 26 giugno 2021 allo Stadio Comunale di Bibione (VE).

I biglietti acquistati per le date del 2020 restano validi per le rispettive date riprogrammate nel 2021, maggiori informazioni sul sito www.vivoconcerti.com

RADIO ITALIA è radio ufficiale degli eventi

SEGUI MAX PEZZALI SU:

https://maxpezzali.lnk.to/iqc
https://open.spotify.com/artist/6FcVd3KlRxozcLl19FMXu9?si=wrLwOTQXQGqNwKEtllmS1w
https://www.youtube.com/channel/UCgednYguYgGbuK_kGp6QCbA
https://www.facebook.com/maxpezzaliofficial/
https://www.instagram.com/maxpezzali/?hl=it

NOTE BIOGRAFICHE

Max Pezzali fonda gli 883 nel 1992 con Mauro Repetto, con cui debutta al Festival di Castrocaro presentando il singolo “Non me la menare”. Nello stesso anno, i due pubblicano il loro primo album “Hanno ucciso l’uomo ragno” e raggiungono la prima posizione della hit parade con oltre 600.000 copie vendute, oltre ad essere premiati come rivelazione dell’anno a “Vota la Voce”, il famosissimo referendum popolare di “Tv Sorrisi e Canzoni”.
L’anno successivo esce “Sei un mito”, singolo che anticipa “Nord Sud Ovest Est”, album da oltre 1.300.000 copie. Il 1993 è anche l’anno che vede il trionfo del duo al Festivalbar, prima che Mauro Repetto lasci l’Italia e anche gli 883. Così, due anni dopo, Max Pezzali partecipa al Festival di Sanremo presentando Senza averti qui” (1995), brano con cui vince il celebre concorso canoro italiano, anteprima del nuovo album “La donna, il sogno & il grande incubo”; il disco raggiunge la prima posizione in classifica grazie a brani come “Tieni il tempo”, “Gli Anni” e “Una canzone d’amore”.
Successivamente, Pezzali e la nuova Band debuttano dal vivo nei palazzetti d’Italia con il primo 883Tour.
Il 18 giugno 1997 esce “La dura legge del gol”, che contiene “La regola dell’amico”, brano premiato da “Vota la Voce” con il Telegatto come “Canzone dell’estate”. Un anno più tardi, a luglio, Max pubblica “Gli anni”, la raccolta dei più grandi successi degli 883 con l’inedito “Io ci sarò”. Il disco è il quinto album consecutivo degli 883 a raggiungere la posizione #1 della classifica di vendita (dati ufficiali Nielsen). Ma i successi non si fermano: nel 1999, infatti, è premiato come “Best-selling Italian Artist/Group” al THE 1999 WORLD MUSIC AWARDS, riconoscimento internazionale a cui segue la collaborazione con Boyzone per la canzone “You Needed me / Tenendomi”.
L’11 marzo del 2000 parte il “GRAZIE MILLE Tour 2000”, una nuova avventura che percorre Germania, Austria e Svizzera con un album dal titolo “Mille grazie” che raccoglie tutte le hit degli 883, comprese quelle dell’ultimo “Grazie mille”.
La vera svolta arriva nel 2001, quando Max Pezzali inaugura la sua carriera solista con l’album “1 IN +”, che conquista immediatamente la prima posizione della classifica di vendita. Seguono “Il mondo insieme a te”, disco del 2004 contenente successi quali “Lo strano percorso”, “Il mondo insieme a te”, “Me la caverò” ed “Eccoti”, e “Tutto Max” (2005), che registra il record di permanenza al #1 della TOP Nielsen, rimanendo in vetta per ben 10 settimane consecutive.
Dopo 2 anni di silenzio esce “Time Out”: 11 brani inediti prodotti da Claudio Cecchetto e Pier Paolo Peroni, registrati e realizzati da Michele Canova. L’album ottiene la certificazione platino prima dell’uscita grazie alle 80.000 prenotazioni registrate ed entra direttamente al primo posto nella classifica italiana dei dischi più venduti. All’album segue il “MAX 2007 TOUR”. A giugno 2007 Max Pezzali ritira il premio alla carriera “TRL History” ai TRL Awards di MTV come artista che ha contribuito alla storia di Total Request Live, segnando la generazione degli spettatori del popolare show.
Il 23 maggio 2008 esce il cd live “MAX LIVE 2008” anticipato dal singolo “Mezzo pieno o mezzo vuoto”. È il 2011 l’anno in cui l’artista torna in gara a Sanremo con il brano “Il mio secondo tempo”, contenuto nel nuovo album “Terraferma”, mentre nel 2012, per celebrare i 20 anni dell’album che ha segnato la storia della musica pop italiana, viene pubblicato “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012” con tutti i brani reinterpretati dai rapper più famosi e da Pezzali; il nuovo progetto, proprio come 20 anni prima, raggiunge la prima posizione in classifica.
A giugno 2013 esce “Max 20”, anticipato dal singolo “L’universo tranne noi”, con una tracklist che vede l’amichevole partecipazione di Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Cesare Cremonini, Elio, Fiorello, Gianluca Grignani, Jovanotti, Nek, Raf, Eros Ramazzotti, Francesco Renga, Giuliano Sangiorgi, Davide Van De Sfroos e Antonello Venditti. Il disco rimane in vetta alle classifiche di vendita per due mesi consecutivi ed entra nella top ten degli album più venduti di quell’anno. Forte di questo successo, il tour nei Palazzetti delle principali città italiane, tra novembre e dicembre, registra il tutto esaurito tanto che a febbraio riprende con una serie di concerti completamente sold out.
Il 24 aprile 2015 è la volta di “È venerdì”, il nuovo e primo singolo che anticipa l’uscita del nuovo progetto di inediti “Astronave Max” (1 giugno 2015), seguito da un tour che registra il tutto esaurito nei palazzetti italiani e da “Astronave Max New Mission 2016”, una nuova raccolta che include i brani del precedente disco, insieme a 2 inediti e 14 successi in versione live. Durante l’estate Max è in tour con tutti concerti sold out. Nel 2017 esce il nuovo singolo inedito “Le canzoni alla radio” con Nile Rodgers. A giugno 2019 pubblica il nuovo singolo “Welcome to Miami (South Beach)”, una sorta di gioco sul “tema tropicale” che invade le radio e le piattaforme di streaming in prossimità dell’estate. A novembre 2020 esce “In questa città”, un ballad in perfetto stile “Pezzali” dedicata alla città di Roma. Dal 6 marzo del 2020 è disponibile il nuovo singolo intitolato “Sembro matto”: un mese dopo, il 17 aprile, esce il remix del brano che vede il featuring di Tormento. Recentemente, Max Pezzali ha fondato con Lo Stato Sociale la DPCM, una superband composta da un collettivo di artisti italiani, che ha firmato il brano “Una canzone come gli 883″, i cui proventi sono destinati a un fondo per i lavoratori dello spettacolo. Il 9 e il 10 luglio 2021 il cantautore sarà protagonista di “SAN SIRO CANTA MAX”, due date evento che lo vedranno per la prima volta protagonista sul palco dello stadio San Siro di Milano: i live speciali saranno preceduti dalla data zero prevista il 26 giugno 2021 allo Stadio Comunale di Bibione.

Max Pezzali “San Siro canta Max”

MAX PEZZALI
MAX PEZZALI

Le due date evento di SAN SIRO CANTA MAXvengono riprogrammate per venerdì 9 luglio (sold out) e sabato 10 luglio 2021 e vedrannoMAX PEZZALI per la prima volta protagonista sul palco dello stadio San Siro di Milano.

Gli attesissimi live, prodotti e organizzati da Vivo Concerti,saranno anticipati dalla data zeroprevista persabato 26 giugno2021 allo Stadio Comunale di Bibione (VE).

I biglietti acquistati per le date del 2020 restano validi per le rispettive date riprogrammate nel 2021, maggiori informazioni sul sito www.vivoconcerti.com

RADIO ITALIA è radio ufficiale degli eventi

Max Pezzali: “San Siro canta Max” il 10 luglio 2020

Fiorello Max instagram
Fiorello Max instagram

Da “Nord Sud Ovest Est” a “Come mai”, passando per “sei un mito” e “una canzone d’amore” fino ai successi più recenti: per una notte lo stadio san siro si trasformerà in un immenso karaoke che celebrerà i 30 anni di carriera di uno degli artisti più amati. L’autore di brani che hanno segnato la storia della musica italiana e coinvolto intere generazioni salirà sul palco per quello che sarà lo show da non perdere dell’estate 2020.

Come anticipato ieri sera da Fiorello attraverso un post a sorpresa sul suo profilo Instagram, Max Pezzali, tra i cantautori italiani in grado di coinvolgere diverse generazioni, annuncia oggi San Siro canta Max, uno speciale ed unico concerto previsto per venerdì 10 luglio 2020 allo Stadio San Siro di Milano.

Sul palco, Max Pezzali ripercorrerà, insieme ai fan, i più grandi successi della sua carriera trentennale, accompagnandoli in un viaggio indietro nel tempo, per rivivere le emozioni di un passato che soltanto lui sa come riportare alla luce.

Da “Nord Sud Ovest Est” a “Come mai”, passando per “Sei un mito” e “Una canzone d’amore” fino ai successi più recenti: per una sola ed unica notte San Siro celebrerà i 30 anni di carriera di uno degli artisti più amati del nostro panorama, dando vita a quello che sarà un immenso karaoke. Uno spettacolo intenso in cui condivisione, allegria e anche un pizzico di nostalgia lasceranno il segno attraverso le canzoni che, almeno una volta nella vita, hanno rappresentato ognuno di noi.

San Siro Canta Max sarà un evento irripetibile che, tra sorrisi, gioie e ricordi, coinvolgerà tutte le generazioni, dai fedeli ascoltatori dei primi anni ‘90 fino ai più giovani, grazie al linguaggio musicale di un artista da sempre in grado di evolversi.

Radio Italia è radio ufficiale di San Siro Canta Max.

Prevendite Autorizzate: Ticketone.it

Biglietti disponibili su Ticketone.it a partire dalle ore 11.00 di venerdì 29 novembre 2019 e in tutte le rivendite autorizzate Ticketone dalle ore 11.00 di mercoledì 4 dicembre 2019.

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali segui Max Pezzali su:

https://maxpezzali.lnk.to/iqc

https://www.youtube.com/channel/UCgednYguYgGbuK_kGp6QCbA

https://www.facebook.com/maxpezzaliofficial/

https://www.instagram.com/maxpezzali/?hl=it

Riparte il programma di Rai1: “Che Fuori Tempo Che Fa”

azio_che fuori tempo che fa
Fazio_che fuori tempo che fa

Lunedì 24 settembre alle 23:30 su Rai1, torna l’appuntamento con il tavolo di Che Fuori Tempo Che Fa di Fabio Fazio.
Il programma, introdotto dalle copertine di Maurizio Crozza, vede riconfermata, accanto a Fabio Fazio, la co-conduzione di Max Pezzali. Fa il suo ingresso nel cast fisso di questa nuova edizione il Mago Forest.

Ospiti della prima puntata: Adriano Panatta leggenda del tennis italiano, attualmente al cinema nel ruolo di se stesso in un cameo diventato virale sul web, nel film “La Profezia dell’armadillo” di Emanuele Scaringi, Massimo Lopez e Tullio Solenghi che prossimamente saranno in tutti i maggiori teatri italiani con il “Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show”, Diletta Leotta giornalista sportiva e conduttrice tv e Roberto Orosei astrofisico co-responsabile scientifico di Marsis, il radar che ha scoperto l’esistenza di un lago salato su Marte.

Che fuori tempo che fa: ospitidel 9 aprile

che fuori tempo che fa
che fuori tempo che fa

Lunedì 9 aprile alle 23:35 su Rai1, nuovo appuntamento con il tavolo di Che Fuori Tempo Che Fa di Fabio Fazio.
Che Fuori Tempo Che Fa sarà aperto come sempre dalla copertina di Maurizio Crozza.

Al tavolo, oltre alla presenza fissa di Max Pezzali, questa settimana saranno ospiti: Elio Germano e Marco Giallini protagonisti del nuovo film di Daniele Lucchetti “Io sono Tempesta”. Dori Ghezzi di cui è appena uscito il libro per Einaudi “Lui, io, noi” in cui per la prima volta racconta della sua vita accanto a Fabrizio De André.

Il comico, illusionista, presentatore e attore Raul Cremona e ancora il Mago Silvan, il “prestidigitatore” con il suo repertorio di 150 illusioni e 1800 giochi. E poi ancora lo storico e critico d’arte Flavio Caroli in libreria con il nuovo libro “L’arte italiana in quindici weekend e mezzo”.

Infine la più forte atleta della storia di sci di velocità: Valentina Greggio che, imbattuta da tre stagioni e con al suo attivo ben 25 vittorie di fila in Coppa del Mondo, nel 2016 ha segnato il record mondiale di velocità raggiungendo i 247 km/h e avvicinandosi, come nessun’altra sciatrice prima di lei, al corrispondente record maschile.