Le avventure di “Billy il koala” arrivano nei cinema

Billyilkoala_locandina
Billyilkoala_locandina

E’ arrivato anche nei cinema di Milano e in Lombardia il cartone animato Billy il Koala – The Adventures of Blinky Bill, un mix di avventura, amicizia e tante risate per tutta la famiglia.

Nato in Australia nel 1933 grazie alla serie di libri The Adventures of Blinky Bill, Billy il koala è diventato popolare in tutto il mondo anche per film e serie televisive di grande successo.

In più di 80 anni ha rappresentato valori che tutti, grandi e piccoli, possono condividere: il coraggio necessario per superare sempre le difficoltà; l’amore per la famiglia e gli amici; ma soprattutto uno straordinario senso dell’avventura, che lo porta sempre a vivere situazioni incredibili.

 

Trenord-Moovit, la Lombardia si muove a portata di smartphone

trenord-moovit -trasporti
Informazioni per viaggiare in treno in Lombardia disponibili, in tempo reale, sugli smartphone di oltre 38 milioni di utenti nel mondo: è possibile grazie all’accordo fra Trenord e Moovit, l’App leader mondiale per il trasporto, presentato oggi dall’amministratore delegato di Trenord, Cinzia Farisè e dal Vice President Global Chief Marketing Officer di Moovit, Alex Mackenzie Torres, durante una conferenza stampa nella sede Trenord di Milano.

Per la prima volta al mondo, da oggi il sistema di mappatura dei trasporti si estende alle linee ferroviarie suburbane e regionali, incluso il Malpensa Express, di un’intera regione. Inserendo i luoghi di origine e destinazione del proprio viaggio nelle opzioni di ricerca dell’App di Moovit sarà possibile scoprire il percorso più comodo e veloce per raggiungere in treno la propria meta.

Il treno diventa così la soluzione di viaggio predefinita per gli spostamenti in Lombardia e anche all’interno della città di Milano, con il Passante ferroviario, integrandosi con gli altri mezzi di trasporto locale: una funzione innovativa, volta non solo a migliorare l’esperienza di viaggio delle oltre 714mila persone che ogni giorno si spostano con Trenord, ma anche a incentivare l’uso del mezzo pubblico, favorendo l’opzione del treno come mezzo di trasporto più sostenibile.

Una volta definito il proprio viaggio e localizzate le stazioni di partenza e di arrivo, grazie alla navigazione assistita i viaggiatori possono monitorare in tempo reale lo stato del proprio treno e consultare in qualsiasi momento il sito Trenord dal tasto del menu dedicato.

 Inoltre, sempre da oggi, sul menu di Milano dell’App di Moovit è online una sezione dedicata a Trenord, in italiano e in inglese, dove i viaggiatori possono trovare gli avvisi sul servizio e i dati su stazioni, biglietterie e My Link Point, i punti Trenord dedicati all’assistenza dei clienti. Tramite l’App di Moovit, Trenord potrà inviare agli utenti notifiche sul servizio.

 Informazioni sul servizio live per gli utenti italiani e stranieri

L’accordo Trenord-Moovit si inserisce nel piano di digitalizzazione intrapreso dall’operatore ferroviario per una relazione sempre più sinergica sia con i clienti che utilizzano il treno quotidianamente per studio o lavoro, sia di coloro che lo usano per altre occasioni, come il tempo libero e turismo.

Chi viaggia in treno in Lombardia manifesta una crescente propensione a programmare online il proprio viaggio: ogni giorno oltre 20mila clienti utilizzano l’App di Trenord, che in soli nove mesi ha registrato oltre 210mila download e 29,5 milioni di schermate visualizzate.

In questo contesto l’operatore ferroviario ha accolto l’invito di Moovit a siglare un accordo per lo scambio costante di informazioni e renderle disponibili ai 714mila utenti che ogni giorno, utilizzando l’App, intendono muoversi a Milano e in Lombardia.

Grazie a questo accordo Trenord offre la possibilità di programmare in tempo reale i propri viaggi intercettando anche i clienti di altri Paesi, che oggi costituiscono circa il 9% dei passeggeri trasportati ogni giorno.

 

STRASINGLE

Anche quest’anno i single lombardi amanti del running si danno appuntamento per la loro marcia ufficiale: la Strasingle, una delle gare più divertenti e amate della città, giunta alla sua V edizione, in programma per il prossimo 17 giugno. Cinque chilometri da percorrere a ritmo libero per le strade di Milano, per divertirsi, socializzare e perché no, adocchiare un possibile partner. Tante novità per questo evento che è cresciuto di anno in anno fino a superare i 4mila partecipanti nel 2011. Da segnalare la partecipazione dei Sagapò (Marta Zoboli e Gianfranco De Angelis), comici di Zelig che proporranno gag decisamente a tema sugli “Speed Date”, gli appuntamenti per single. Altri volti noti stanno dando le loro adesioni per partecipare alla corsa, ma non solo: dalle 8 del mattino sul palco allestito in piazza Castello si esibiranno corpi di ballo hip hop, artisti e performer di varie discipline, alternandosi ai personal trainers che guideranno il risveglio muscolare pre-gara. Il tutto ritmato dal dj set a cura di Radio Viva Fm e condotto da Francesco Nasti. Come sempre tutti i single saranno dotati di maglia ufficiale con lo spazio per scrivere il proprio numero di cellulare o il contatto Facebook/Twitter!

 

Campionato Deltaplano in Veneto e altri appuntamenti

Deltaplano

Con l’arrivo della bella stagione il calendario del volo libero, vale a dire senza motore in deltaplano e parapendio, si affolla di nuove manifestazioni lungo tutta la penisola. Ecco il calendario:

 

VENETO – Feltre (Belluno) – Campionato Italiano Deltaplano La 29.a edizione del Trofeo Guarnieri si disputerà a Feltre (Belluno) dal 15 al 17 giugno e sarà valida come Campionato Italiano di Deltaplano.

L’organizzazione è affidata al Para & Delta Club Feltre con base operativa presso la storica Birreria Pedavena nel paese omonimo in provincia di Belluno. I decolli di deltaplani e parapendio avverranno approssimativamente tra mezzogiorno e le tredici dagli ampi spazi predisposti sul Monte Avena, mentre come atterraggio è stata scelta l’aviosuperficie Al Tabià presso Feltre.

Nella sua storia trentennale il Trofeo Guarnieri sale di grado a partire dal 1990 quando diviene gara internazionale e poi nel 1995 quando è associato alla prima prova italiana di Coppa Del Mondo, esperienza che ripete l’anno successivo e nel 2004. Quest’anno, per l’importanza dell’evento, si è optato per la disputa del solo campionato deltaplano, rimandando alla prossima edizione la tradizionale presenta congiunta di parapendio e deltaplani.

 

PIEMONTE – Mondovì (Cuneo) – Deltaplani in volo sulle Alpi Marittime Dopo vari rinvii dovuti alle cattive condizioni del tempo, un ultimo tentativo di disputare il Trofeo Malanotte, con valenza per le classifiche internazionali e nazionali, è stato fissato per il 2 e 3 giugno. L’appuntamento riguarda i piloti di deltaplano ed è organizzato dal Delta Club Mondovì (Cuneo). Il centro operativo è sito presso l’atterraggio ufficiale in località Beila, mentre il decollo dei mezzi avverrà dal Monte Malanotte (1743 m), in località Prato Nevoso, frazione di Frabosa Soprana.

Da qui i piloti voleranno nell’affascinate comprensorio delle Alpi Marittime, seguendo percorsi di gara predeterminati e contrassegnati da punti salienti del territorio, quali cime di monti, chiese ed altro, detti in gergo boe, punti che dovranno obbligatoriamente aggirare e confermare tramite il proprio GPS. Lo scarico delle tracce dagli strumenti formerà la classifica. Le premiazioni si terranno all’Hotel Commercio di Roccaforte Mondovì, località Norea.

 

LOMBARDIA, PIEMONTE, CANTON TICINO (Varese, Como, Verbania, Monte Generoso) – Trofeo 3 Laghi Una simpatica iniziativa si svolgerà sotto il nome di Trofeo dei 3 Laghi in quanto una serie di raduni toccheranno i bacini lacustri di Lugano, Como e Lago Maggiore.

Le diverse tappe della manifestazione toccheranno Laveno (Varese) il 27 maggio con recupero il successivo 2 giugno in caso di meteo avversa, la Val d’Intelvi (Como) il 24 giugno, il Monte Generoso (1704 m) in Canton Ticino (Svizzera) il 26 agosto, Gera Lario (Como) il 9 settembre e la Val Vigezzo in provincia di Verbania il 22 successivo. Ogni giornata sarà organizzata dall’associazione di volo locale e prevede una gara di precisione in atterraggio. La somma dei punti ottenuti da ciascun pilota al termine del tour formerà la classifica finale.

 

SICILIA – San Fratello (Messina) – Trofeo Angelo D’Arrigo Si svolgerà dal 15 al 17 giugno nella splendida cornice del Parco dei Nebrodi, in territorio di San Fratello (Messina), la prima edizione del Trofeo Angelo D’Arrigo. La kermesse di volo libero in deltaplano e parapendio è intitolata al campione e ricercatore scomparso tragicamente nel 2006 mentre viaggiava come passeggero su un piccolo aereo. L’iniziativa è fortemente legata alla Sicilia e tende a farne apprezzare luoghi e tradizioni, valorizzando le sue enormi potenzialità, non ultime quelle per il volo sportivo. Nell’area di atterraggio, in una spiaggia di Acquedolci (Messina) allestita con numerosi stand, si alterneranno vari momenti di spettacolo, iniziative artistiche, sportive e culturali, dalla musica dal vivo, agli aeromodelli, dai giocolieri alle visite delle aree archeologiche ed altro ancora.

Sempre attiva la fondazione Angelo D’Arrigo mantiene viva la memoria di questo straordinario pilota che ha sorvolato i luoghi più affascinanti del pianeta, Sahara, Everest, Siberia, Aconcagua, riuscendo a scrivere imprese capaci di ridefinire i confini del delicato rapporto tra uomo e natura.

 

LOMBARDIA – Suello (Lecco) – She Fly, solo donne in volo La terza edizione di She Fly, raduno di donne pilota di parapendio, è prevista per i prossimi 23 e 24 giugno presso il Monte Cornizzolo sopra Suello (Lecco), organizzato dall’associazione Parapendio Club Scurbatt.

Il raduno, dedicato al volo ed alle emozioni in quota, nasce con l’obbiettivo di promuovere questa splendida disciplina: infatti, accanto al percorso di volo per le pilote in carriera, prevede un concorso per chi vuole provare l’esperienza del volo per la prima volta grazie al quale alcune ragazze potranno trascorrere una giornata da pilota in compagnia delle più esperte e verrà loro offerto un volo in biposto con piloti qualificati.

She Fly ingloba anche momenti di solidarietà sociale in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e l’appoggio a Telefono Donna e Stella del Giorno, associazioni presenti sul territorio. C’è poi Shefly Video Competition: il miglior video sulla manifestazione parteciperà alla 30.a Milano International Ficts Fest, evento dedicato a cinema, televisione, comunicazione e cultura sportiva. Lo scorso anno le partecipanti a She Fly furono oltre 50.

LAZIO – Cassino (Frosinone) – Vola a 1690 Con la denominazione Vola a 1690, l’associazione Volo Libero Cassino (Frosinone) ha organizzato per il 24 giugno un raduno di piloti di parapendio. Il decollo avverrà da un ampio prato erboso sul Monte Cairo, alto appunto 1690 m., misura che ha dato il nome all’evento. Dal Cairo in giornate limpide  lo sguardo spazia tutto intorno fino ad intravedere il golfo di Terracina, Ischia, il Vesuvio e le imponenti vette dell’Appennino. Il decollo sarà raggiunto in elicottero, evitando una salita a piedi di almeno un’ora e mezza.

Come atterraggio sarà usato il vasto campo del club in località Caira a Cassino; il dislivello di circa 1600 metri tra i due punti sarà colmato dagli allievi con una lunga planata di circa 30 minuti, mentre i piloti esperti potranno sbizzarrirsi in lunghi voli prima di posare i piedi a terra. Infatti parapendio e deltaplani sono ali che consentono di raggiungere quote considerevoli sfruttando le masse d’aria ascensionali ed avventurarsi poi in lunghi percorsi.

PELLEGRINI VERSO CANTERBURY

 Ha preso il via dall’Aeroporto “Il Caravaggio” di Bergamo Orio al Serio il cammino  lungo la Via Francigena dei bergamaschi Ugo Ghilardi e Manuel Ardenghi, che  percorreranno a piedi i 1.800 chilometri da Canterbury a Roma per celebrare il 50°  anniversario  del  Concilio Vaticano II° e per onorare il 50° anniversario  della morte di Papa Giovanni XXIII che cadrà il prossimo anno. 

 I due protagonisti del cammino sono partiti dallo scalo bergamasco con un volo  Ryanair decollato alle ore 10:35 di lunedì 21 maggio alla volta di Londra Stansted, da  dove raggiungeranno in giornata Canterbury. Ad attenderli nella cittadina inglese,  dove l’arcivescovo Sigerico nell’anno 994 delineò l’itinerario francigeno articolato in  79 tappe, ci sarà James Williams, destination marketing manager del Canterbury City Council.

 Un viaggio tipicamente low cost, rapportato ai tempi e ai mezzi moderni, così come  avveniva mille anni or sono con i pellegrini. Ghilardi e Ardenghi, che contano di  completare l’intero tragitto in due mesi, percorrendo ogni giorno circa 30 chilometri,  attraverseranno il territorio inglese, Francia, Svizzera e toccheranno i 140 comuni di  sette regioni italiane (Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Liguria,  Toscana, Lazio) che disegnano la Via Francigena.