Folco Orselli: il 6/12 dal vivo al Blue Note di Milano

Folco-Orselli-e-pepe-ragonese
Folco-Orselli-e-pepe-ragonese

Venerdì 6 dicembre, alle ore 21.00, il cantautore milanese Folco Orselli si esibirà dal vivo sul palco del Blue Note Milano (Via Pietro Borsieri, 37– ingresso door 30 euro advance 25 euro – acquisto biglietti su www.bluenotemilano.com) in duo con il trombettista di estrazione jazz Pepe Ragonese. Il cantautore milanese, oltre ai brani del suo repertorio, presenterà il suo nuovo disco“Blues in Mi – Vol. 1” (Muso Records-Moletto/Self-IDM).

«Suonare in duo con Pepe alla tromba significa ingioiellare le mie canzoni. Mettergli delle giacche eleganti e mandarle a passeggio in centro. Il segreto di questo duo è l’improvvisazione, tant’è che non proviamo mai prima degli spettacoli. – commenta Folco Orselli – Mi interessa che quello che succede succeda sul palco e basta, niente scaletta, niente prove. Tutto scorre e porta anche noi, insieme al pubblico, da qualche parte. Non avendo strumentisti aggiunti, che hanno bisogno di sapere accordi e appuntamenti precisi, sleghiamo la barca e ci lasciamo trasportare dalle canzoni, dalla corrente musicale, dal feeling del momento: il jazz che incontra il blues, libertà.»

“Blues in Mi – Vol. 1” è composto di dodici tracce di blues tagliente cadenzato da riff pieni di groove che il cantautore milanese affianca a testi che delineano storie dalla forte componente milanese ma altrettanto diretti e ironici da poter abbracciare un immaginario molto più vasto.

Il trombettista jazz Pepe Ragonse, nato a Buenos Aires nel 1976, ma cresciuto in Italia, si è formato musicalmente con l’ascolto di dischi di jazz, funk, soul, r&b (dal classico a quello più attuale), ricercando scrittura sonora che unisse tutti questi elementi. Inizia a studiare tromba a soli 11 anni, e già a 16 calcava i palcoscenici dei jazz club milanesi. Nel corso della sua carriera ha collaborato con musicisti come Billy Cobham, Gigi Cifarelli, Emanuele Cisi, Dado Moroni, Ivan Segreto, Folco Orselli ed Enzo Jannacci, solo per citarne alcuni.

Folco Orselli, compositore e cantautore milanese, suona chitarra e pianoforte. Nel 1995, con il duo Caligola, partecipa al Festival di Sanremo nella categoria ‘Giovani’ e, nel 1996, esce il suo primo album “Il sole che respira” (EMI). Segue una partecipazione come band di apertura del “Golden Eye Tour” di Tina Turner (1996) e dello “Spirito Divino Tour” di Zucchero Fornaciari (1996). Nello stesso anno nasce il progetto musicale “Folco Orselli e La Compagnia dei Cani Scossi” con cui autoproduce l’album di inediti “La stirpe di Caino” (2000). Parallelamente crea il Caravanserraglio, autentico e originale movimento musicale formato da un gruppo di affiatati cantautori milanesi. Nel 2003 suona, interpretando il ruolo di sé stesso, nel lungometraggio di Silvio Soldini “Agata e la tempesta” e canta “More” per i titoli di coda. Nel novembre 2004 esce il suo terzo album “La Spina”, prodotto da Lifegate e registrato alle Officine Meccaniche di Mauro Pagani, dove sarà registrato anche il suo quarto album “Milano Babilonia” (2007). Nel corso dell’edizione di Musicultura 2008, il cantautore è Vincitore del Premio della Critica, Vincitore del Miglior Testo e Vincitore Assoluto votato dal pubblico con il brano “L’amore ci sorprende”. Folco Orselli è stato l’unico nella storia di Musicultura a vincere tre differenti e importanti premi contemporaneamente nel corso della stessa edizione. È del 2011 “Generi di conforto”, disco di ballate registrato con un’orchestra d’archi. Nel 2013/14/15 crea insieme a Carlo Fava e Claudio Sanfilippo “Scuola Milanese”, con 24 appuntamenti tematici sulla città di Milano, a cui partecipano più di 100 ospiti di spicco a Milano (Giuliano Pisapia, Stefano Boeri, Gillo Dorfles, Ornella Vanoni…). Folco Orselli è stato in tour con lo spettacolo “Passati col rosso” con e di Gino e Michele, per la regia di Paolo Rossi. Nel Dicembre 2015 esce il suo ultimo album “Outside is my side” co-prodotto con gli stessi Gino e Michele. Nel Settembre 2018, Folco Orselli ha partecipato, come gli anni precedenti, con Scuola Milanese, alla seconda edizione di Fuori Cinema, rassegna ideata da Gino e Michele, Sky e Cinema Anteo, in collaborazione con Cristiana Capotondi.

www.folcoorselli.com

Folco Orselli allo Spirit de Milan

F O 3annalisafontolan
F O 3annalisafontolan

Da martedì 27 novembre sarà disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming “Blues in Mi – Vol. 1” (Muso Records-Moletto/Self-IDM) il nuovo disco del cantautore Folco Orselli, che inizia un lungo percorso musicale sulla sua città dal titolo “Blues in Mi: periferia identità di Milano”.

«Da questo disco è scaturito un progetto più ampio dal titolo “Blues in Mi: periferia identità di Milano” – commenta Folco Orselli – trattasi di una serie di docufilm, diretti da Il Terzo Segreto di Satira e ideati da me e dal mio staff creativo, che gireremo lungo il 2019 e che racconteranno, attraverso le mie canzoni, il lato più blues di Milano, i suoi quartieri, la sua gente e l’esperimento continuo di integrazione tra culture, vera sfida sociale dei prossimi anni.»

La sera stessa del giorno di uscita, alle ore 21.30, Folco Orselli presenterà il suo nuovo disco allo Spirit de Milan (via Bovisasca, 59 – ingresso gratuito su prenotazione scrivendo a bluesinmi@folcoorselli.com entro il 23 novembre) nel quartiere Bovisa a Milano, una delle periferie simbolo del capoluogo lombardo.

La presentazione, condotta da Ezio Guaitamacchi, sarà realizzata durante la serata di Rock Files Live!, in onda lunedì 3 dicembre, alle ore 23, su LifeGate Radio. Hanno contribuito alla realizzazione del concerto gli sponsor Blue Underwriting Agency e Stranovario s.r.l. La presentazione sarà il punto di partenza per una serie di eventi lunga un anno che culminerà il novembre del prossimo anno quando verrà presentato il secondo volume: “Blues in Mi – Vol. 2”.

«Ho riunito i musicisti con cui suono da sempre e abbiamo registrato questi pezzi – commenta ancora Folco Orselli – che sono un compromesso tra la forma canzone e il blues e che andranno a finire in due dischi: Blues in MI volume 1, che presentiamo ora e, Blues in Mi volume 2 che presenteremo a Novembre 2019.»

La Combriccola Del Canzoniere Milanese

folco orselli
folco orselli

Venerdì 5 gennaio all’Urban Style di via Mecenate 78 a Milano
La Combriccola Del Canzoniere Milanese
presenta
Una serata dedicata alla musica Milanese della vecchia Milano.

La Combriccola Del Canzoniere Milanese è un super gruppo formato da Folco Orselli: voce, chitarra e tastiere
duo dei Teka P: Voce e Tastiere
Flavio Pirini: voce e chitarra .
Un grande omaggio a Nanni Svampa, Enzo Jannacci, Gaber, Cochi e Renato
Aprono “Gli Intesi come Tram”, gruppo che omaggia da sempre interamente canzoni dì Jannacci.

Dalle 19:00 solo su Prenotazione Polenta Taragna
Dalle 21:00 live degli Intesi come Tram dalle 22:30 La combriccola del Canzoniere Milanese .
Ingresso
-15 euro con Polenta Taragna, salumi e un bicchiere di vino o birra
-10 euro con un bicchiere di birra o vino.

Folco Orselli presenta il suo nuovo disco “Outside is my side “

OUTSIDE IS MY SIDE_cover_b

Sabato 19 dicembre il cantautore milanese Folco Orselli presenterà il suo nuovo e quinto album “OUTSIDE IS MY SIDE” al Serraglio di Milano (Via Gualdo Priorato 5 – inizio concerto ore 21.30 – biglietti in cassa: € 10.00).

Per l’occasione, Folco Orselli sarà accompagnato sul palco da 11 musicisti: Enzo Messina (piano, hammond, rhodes e melodica), Piero Orsini (Basso elettrico e contrabbasso), Leif Searcy e Diego Corradin (batteria), Heggy Vezzano (chitarra elettrica), Fulvio Arnoldi (tastiere, chitarre e cori), Marco Brioschi (tromba), Valentino Finoli (sax e clarinetto), Adriana Ester Gallo (violino), Daniela Savoldi (viola) e Pancho Ragonese (rhodes).

Questa la tracklist: “Legato A Un Palo Della Luce/Gatto Rotto Ouverture”, “Una Vecchia Storia (d’amore Di Noi)”, ”Il Lupo”, “Gli Artisti Di Strada”, “Quello Che Canta Onliù”, “Vecchi Vestiti Nuovi”, “Piove”, “Le Spose Mie”, “Foglie”, ”Hooligan”, “Song Pour Elle”.

“Outside is my side” è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming.

«Essere outsider, per me, significa essere in compagnia di chi ha scelto di rimanere fedele a un proprio ideale di bellezza, ponendosi in alternativa all’establishment per essere libero di proseguire in quella ricerca che gli sarebbe preclusa (forse, ma il rischio è alto) se si facesse integrare nel grande gioco – spiega Folco Orselli – Il produttore di vino che preferisce fare 1000 bottiglie piuttosto che 10000 per offrire il meglio della sua vinificazione, l’artigiano che assembla a mano rinunciando ad un guadagno maggiore se meccanizzasse, l’imprenditore che tiene più alla soddisfazione del cliente che al guadagno a tutti i costi, il parrucchiere che ti massaggia la faccia col panno caldo perché sa che ti piace, il ristoratore che ti accoglie con un bicchiere di vino perché tu ti senta a tuo agio… OUTSIDE IS OUR SIDE E CI STIAMO BENISSIMO!».

Folco Orselli “OUTSIDE IS MY SIDE”

Folco Orselli_foto 2_b
Il 4 dicembre esce “OUTSIDE IS MY SIDE”, il nuovo disco del cantautore milanese FOLCO ORSELLI, attualmente in pre-order su Musicraiser al link: www.musicraiser.com/it/projects/4764-outside-is-my-side-fuori-e-il-mio-posto-il-nuovo-disco.

Co-prodotto dallo stesso Orselli insieme a Gino & Michele, l’album “Outside is my side” sarà disponibile dal 4 dicembre nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming (distribuito da Believe Digital).

«Essere outsider, per me, significa essere in compagnia di chi ha scelto di rimanere fedele a un proprio ideale di bellezza, ponendosi in alternativa all’establishment per essere libero di proseguire in quella ricerca che gli sarebbe preclusa (forse, ma il rischio è alto) se si facesse integrare nel grande gioco – spiega Folco Orselli – Il produttore di vino che preferisce fare 1000 bottiglie piuttosto che 10000 per offrire il meglio della sua vinificazione, l’artigiano che assembla a mano rinunciando ad un guadagno maggiore se meccanizzasse, l’imprenditore che tiene più alla soddisfazione del cliente che al guadagno a tutti i costi, il parrucchiere che ti massaggia la faccia col panno caldo perché sa che ti piace, il ristoratore che ti accoglie con un bicchiere di vino perché tu ti senta a tuo agio… OUTSIDE IS OUR SIDE E CI STIAMO BENISSIMO!».